NewsVivi e studia all'estero

Luca Parmitano consegna la borsa di studio "Volare"

Luca Parmitano è tornato nella sua Catania e dai suoi amici di Intercultura per un appuntamento a cui non poteva mancare. Si trattava della cerimonia di consegna della Borsa di Studio “Luca Parmitano –Volare”. L’astronauta italiano dell’Agenzia Spaziale Europea ha infatti devoluto i proventi della vendita del suo libro “Volare. 166 giorni con @astroluca”, per istituire questa Borsa di studio che permetterà a Anthony Sigona, 16enne di Vittoria (RG) di trascorrere un anno scolastico in Cina.

Parmitano che nel 1993 ha studiato con un programma di Intercultura, per un anno negli USA in California, ha spiegato che la scintilla che ha fatto breccia nel suo cuore e che lo ha avvicinato al volo è stato proprio l’anno di studio trascorso all’estero. “Come per tutti i bambini della mia generazione, ho accarezzato sin da piccolo il sogno di diventare astronauta. Poi, si sa, dai sogni ci si allontana, per pensare a cose più concrete. E invece, a 17 anni, trovarmi a contatto con il mondo dell’aeronautica, è stato lo spunto decisivo che mi ha spinto verso la mia carriera di astronauta. Il mio papà ospitante della piccola cittadina di Mission Viejo in California, era un militare, navigatore di F18 e spesso mi ha portato a vedere le manifestazioni aeree. Quello, in un certo senso, è stato l’inizio della mia carriera aeronautica”. Trascorrere un anno all’estero ha significato per lui, come anche per tutte le centinaia di studenti che ogni anno frequentano un periodo all’estero con Intercultura, imparare a gestire i rapporti con culture diverse dalla propria, promuovendo incontri che cambiano il mondo: "Ho voluto destinare i proventi del mio libro ad Intercultura – ha spiegato Luca Parmitano - perché credo che il mondo possa cambiare una persona alla volta. Grazie a questa Borsa di studio, ho potuto contribuire al progetto educativo dell’Associazione e sostenere il coraggio e l’intraprendenza di un giovane meritevole, desideroso di scoprire il mondo".

Alla cerimonia, che ha avuto luogo lunedì 03 luglio nella sala “Concetto Marchesi” del Palazzo della Cultura di Catania, erano presenti anche altri 19 studenti catanesi che trascorreranno dalle 4 settimane estive all’intero anno scolastico in uno dei 65 Paesi dove Intercultura sviluppa i suoi programmi, oltre all’Assessore alla Bellezza Condivisa, Prof. Orazio Licandro, che ha dichiarato entusiasta: "La presenza di Luca Parmitano ci riempie di gioia e ancora di più, ci sentiamo orgogliosi di sapere che un nostro studente, Anthony, si rechi in Cina, un mondo lontano ma eppure così vicino. Oramai lo sguardo dell’Italia è verso Est, e le esperienze di questi giovani studenti coraggiosi ci permetteranno di conoscere più da vicino questa cultura millenaria".

Presenti anche i volontari di Intercultura del Centro locale Catania da cui, nel corso degli ultimi 25 anni sono stati selezionati oltre 300 studenti che hanno trascorso da un’estate all’intero anno scolastico al’estero e dove più di 200 adolescenti stranieri sono stati ospitati. Spiega Annamaria Simili, volontaria storica del Centro locale: “La nostra comunità, in tutti questi anni, ha beneficiato enormemente, a livello di impatto sociale, dell’esperienza vissuta all’estero da parte dei nostri ragazzi che, scegliendo di intraprendere questo percorso educativo, hanno raccolto la sfida di vivere un'esperienza formativa che li aiuterà a diventare la prossima generazione di innovatori. A partire dai nostri studenti, fino alle loro famiglie, alle loro scuole, alle loro comunità, i programmi di Intercultura cambiano la vita delle persone coinvolte”.

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here