Il paese
Le 275 cascate, con altezze fino a 70 metri, lungo i 2,7 chilometri del fiume Iguazú, sono uno scenario molto amato dai registi di film d'avventura e di azione come Mission o Indiana Jones
 
Personaggi
"Non posso tracciare limiti entro i quali tu devi agire. Ma ti offro lo spazio necessario per crescere." Jorge Luis Borges, considerato tra i più grandi scrittori del XX secolo
 
Cucina
"Il mate qui non viene inteso solo come un tè che si beve quando si ha sete, è più come un rito, un'abitudine...racchiude molto della cultura argentina e del modo di essere della gente che vi abita" (Bianca)
 
Lo sapevi che...
Noi le conosciamo col nome di Falkland, tant'è che sono ancora inglesi, ma le Isole Malvinas, così vengono chiamate in Argentina, rappresentano un simbolo del colonialismo e una ferita aperta di cui si parla molto nelle scuole

Argentina

Storica meta delle migrazioni europee, terra del tango e della parillada, l’Argentina è il secondo stato più grande del Sudamerica.

Lingua

Spagnolo

 

Popolazione

40,1 milioni

 

Fuso orario

-4 o -5 ore

 
Il suo territorio si estende dagli altopiani semidesertici del confine boliviano fino alla steppa della Patagonia, terra di scoperte per Magellano. Le fredde vette andine dividono il paese dal Cile, mentre le foreste tropicali condivise con Brasile e Paraguay custodiscono le famose cascate dell’Iguazù, spettacolari per altezza e dimensioni. Il cuore di quella che fu la patria di Borges batte però nella Pampa, zona fertile ricca di fattorie gestite dai gauchos, dove si trova la capitale Buenos Aires. Un paese “caldo” non solo per le temperature, comprese tra i 6°C di luglio e i 35°C di gennaio.

I PROGRAMMI

Sono offerti quattro tipi di programmi: oltre a quelli scolastici annuali, semestrali e bimestrali, è disponibile un programma di tipo linguistico che prevede un corso di lingua spagnola della durata di 4 settimane.

Programma Nati dal Al Partenza Ritorno
Annuale 01/08/1999 31/07/2002 a metà agosto 2017 a luglio 2018
Semestrale 01/08/1999 31/07/2002 a metà agosto 2017 a gennaio 2018
Bimestrale 01/07/1999 31/05/2002 a metà giugno 2017 a metà agosto 2017
Un anno, sei mesi O DUE MESI con AFS Argentina/URUGUAY

Dalla Tierra del Fuego alle regioni del Nord, gli studenti possono essere ospitati in qualunque parte del Paese (in alcuni casi anche in Uruguay). I Centri locali di AFS Argentina sono attivi prevalentemente in paesi di piccole dimensioni o nei sobborghi delle grandi città, anche se non mancano opportunità nelle zone rurali.

Al loro arrivo a Buenos Aires, gli studenti vengono accolti dai volontari e proseguono il viaggio verso le loro famiglie ospitanti. A livello locale, a circa un mese dall’arrivo, si tiene un incontro di preparazione della durata di 1-2 giorni, durante i quali vengono presentate le regole dell’Associazione e le modalità di assistenza fornite agli studenti, oltre ad alcune informazioni sulla cultura e sulla vita in Argentina. I partecipanti al programma, cui è consigliata una conoscenza di base della lingua spagnola, vengono inseriti a scuola all’inizio del secondo semestre e, dopo un periodo di vacanza istituzionalmente riconosciuto, generalmente riprendono gli studi al primo semestre dell’anno scolastico successivo, frequentando in totale 7 mesi di scuola superiore (corrispondenti a 2 semestri). Questo perché in Argentina, così come negli altri Paesi dell’emisfero australe, l’anno scolastico inizia a marzo e termina a dicembre.

Nel corso del soggiorno i Centri locali potrebbero organizzare ulteriori incontri per valutare l’andamento dell’esperienza, oltre ad attività e gite opzionali il cui costo è a carico dei partecipanti. Sempre a livello locale, prima del termine del programma, è previsto un incontro di preparazione al rientro nel Paese di origine della durata di due giorni (a gennaio per gli studenti semestrali e a giugno per quelli annuali).

Il programma bimestrale prevede l'arrivo degli studenti in Argentina a metà giugno e si svolge con la stessa impostazione dei programmi più lunghi: all'inizio è previsto un momento di formazione per facilitare l'ambientamento e altre attività possono essere organizzate durante il programma.

La scuola

La scuola superiore dura 5 anni (dai 12 ai 17 anni), le classi sono molto numerose e gli indirizzi di studio sono paragonabili ai licei e alle scuole tecnico-commerciali in Italia. Generalmente gli studenti AFS vengono iscritti all’ultimo o al penultimo anno. Le materie studiate sono molte (circa 11) e variano a seconda dell’indirizzo, ma generalmente le discipline obbligatorie sono spagnolo, letteratura spagnola o argentina, matematica, biologia, geografia e una lingua straniera. Le scuole non organizzano molte attività extra-curriculari: le lezioni si svolgono o al mattino (dalle 8 alle 12) o al pomeriggio (dalle 13 alle 17) e gli studenti si organizzano individualmente il tempo libero. Alcuni istituti richiedono l’uso obbligatorio della divisa scolastica a carico del partecipante.

Famiglia e tempo libero
Più di 25 milioni di argentini hanno almeno un antenato italiano e non c’è da stupirsi se gli studenti AFS vengono accolti da famiglie di origine europea (soprattutto dalla Germania, dalla Spagna e dai Paesi dell’Est) o asiatica. Nonostante questo, la famiglia argentina, molto importante nella vita dei giovani, ha alcune precise caratteristiche: i genitori sono protettivi e si aspettano ubbidienza e rispetto da parte dei figli così come degli studenti AFS. Osservare le regole e comunicare ai genitori i propri programmi viene generalmente ricambiato dalla discreta libertà di cui godono i ragazzi argentini. Il tiempo libre passato in compagnia degli amici è occupato dallo sport (principalmente calcio, ma anche hockey su prato e rugby) e da altre attività come il tango e le danze sudamericane. Uscire con gli amici, andare al cinema e a ballare sono le attività preferite dagli argentini.
Anche se nel Paese i fumatori sono tanti, le famiglie preferiscono ospitare studenti non fumatori. La dieta argentina si basa sul consumo quasi giornaliero di carne e la maggior parte delle famiglie ha almeno un animale domestico: per questo non si accettano studenti vegetariani ed è difficile accogliere studenti con allergie. La vaccinazione contro la febbre gialla è fortemente consigliata dal Paese ospitante.
Il paese

Religione

Il 92% della popolazione è cattolica, il 2% è protestante, un altro 2% è di religione ebraica. La libertà religiosa è garantita costituzionalmente.

Clima

Essendo l’ottavo paese del mondo per superficie, il clima è molto vario: temperato nella maggior parte del paese, più caldo, quasi subtropicale nella regione del Chaco, più freddo nella regione meridionale della Patagonia. Le stagioni sono invertite rispetto a quelle dell’Emisfero Nord.

Lingua

Lo spagnolo è la lingua ufficiale (gli argentini lo chiamavano “castellano”), ma molte persone grazie alla loro origine straniera parlano e capiscono anche l’inglese, il francese, il tedesco, l’italiano o l’arabo. Lo spagnolo parlato in Argentina, per quanto non molto diverso da quello parlato in Spagna, presenta alcune differenze rilevanti sotto il profilo dell’accento e delle espressioni idiomatiche, che lo distinguono anche dallo spagnolo parlato negli altri paesi dell’America Latina. E’ fortemente consigliato iniziare lo studio della lingua spagnola prima dell’arrivo.
  • Prossimo paese

    Croazia

    Il 1° luglio 2013 la Croazia è diventato il 28° stato membro dell’Unione Europea, a diciotto anni dalla fine della Guerra dei Balcani. “La Croazia sceglie la libertà e la pace” titolava il principale quotidiano croato.

  • Prossimo paese

    Norvegia

    Basta dare un’occhiata alla cartina per capire perché la Norvegia è chiamata “Terra dei fiordi”: il Mar di Norvegia si ramifica verso l’interno, fin quasi a raggiungere il suo cuore.

  • Prossimo paese

    Serbia

    “Siamo un popolo molto orgoglioso, e l’aver vissuto momenti difficili ci rende ancora più fieri di quello che siamo”. A dirlo è il più famoso serbo del momento, Novak Đoković, uno dei migliori tennisti al mondo.

  • Prossimo paese

    Bosnia

    Formando parte dell’ex-Jugoslavia, in passato la Bosnia è stata colpita da uno dei più atroci conflitti del Novecento da cui sta ora cercando di rinascere con dinamismo, rifondandosi sulla sua ricchezza culturale.

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here