Il paese
In Brasile si estende il 65% dell'Amazzonia: simbolo della natura del nostro pianeta, è una terra sconfinata (7.000.000 kmq) e ancora in massima parte inesplorata, trionfo della biodiversità
 
Personaggi
Chico Mendes: è al lui che si deve la grande sensibilizzazione risvegliata nella comunità mondiale per la difesa delle foreste del Brasile, i suoi abitanti e le risorse naturali.
 
Cucina
Il bobo de camarão è un piatto di origine africana prestato alla cucina brasiliana dal 1600. Consiste in una crema di manioca, verdure con gamberoni e latte di cocco, e di solito è molto piccante
 
Lo sapevi che...
A scuola può capitare anche di seguire lezioni di capoeira, l'arte marziale brasiliana caratterizzata da elementi espressivi come la musica e l'armonia dei movimenti, simbolo della cultura brasiliana

Brasile

“Gigante pela pròpia natureza, e o teu futuro espelha essa grandeza” (“Gigante per tua stessa natura, e il tuo futuro riflette questa grandezza”): due strofe dell’inno nazionale che esprimono efficacemente i caratteri dello Stato più grande del Sud America.

Lingua

Portoghese

 

Popolazione

204 milioni

 

Fuso orario

da -3 a -5 ore

 
Una nazione paragonabile a un continente per estensione e varietà di territori, tra l’enorme altopiano del Brasile e il bacino del Rio delle Amazzoni intorno a cui cresce la Foresta Amazzonica, il “polmone verde della Terra”. Ordem e progresso si legge sulla bandiera verde-oro che unisce i 26 Stati del Paese.
I PROGRAMMI CON AFS BRASILE
Intercultura offre in Brasile l’ospitalità presso una famiglia locale e la frequenza di una scuola superiore per programmi annuali o semestrali. Come in altri Paesi dell’emisfero australe, anche in Brasile gli studenti del programma annuale arrivano a scuola durante il secondo semestre del calendario scolastico locale, che va da agosto a dicembre e, dopo un periodo di vacanza, riprendono gli studi a febbraio/marzo fino a giugno, in quello che per i brasiliani è il primo semestre del nuovo anno scolastico.
Programma Nati dal Al Partenza Ritorno
Annuale 01/08/1999 31/07/2002 da inizio agosto 2017 a fine giugno 2018
Semestrale 01/08/1999 31/07/2002 da inizio agosto 2017 a gennaio 2018
UN ANNO NEL PAESE DEL SAMBA…
Dopo il lungo viaggio per raggiungere le comunità ospitanti insieme ai volontari, le famiglie accolgono i ragazzi nelle loro case. Un paio di settimane dopo l’arrivo, AFS Brasile organizza il primo appuntamento a livello locale dove vengono fornite agli studenti di tutta l’area le informazioni essenziali per vivere nel Paese del samba. La seconda attività è prevista circa due mesi dopo l’arrivo con due giorni di confronto e approfondimento sull’andamento dell’esperienza e sulle differenze culturali tra gli studenti di tutto il mondo. Le stesse tematiche vengono riprese all’incontro regionale di preparazione al rientro circa 2 mesi prima del ritorno in Italia.
…O SEI MESI
Anche se il programma è più breve, gli ingredienti sono gli stessi: l’ospitalità di una famiglia brasiliana, la frequenza di una scuola superiore locale per un semestre e gli incontri organizzati dall’Associazione a livello locale all’arrivo e durante il soggiorno.
Per entrambi i programmi AFS Brasile può organizzare delle gite opzionali il cui costo è a carico dei partecipanti.
LA SCUOLA BRASILIANA
Il sistema scolastico brasiliano dipende molto dalla località dove sono ospitati gli studenti: oltre alla divisa scolastica, il cui costo qualora fosse richiesta sarebbe a carico degli studenti, possono variare anche gli orari scolastici, al mattino o al pomeriggio, dal lunedì al venerdì. I partecipanti AFS sono generalmente inseriti al penultimo anno nel secondo semestre di lezioni, per poi proseguire, nel caso del programma annuale, nel primo semestre dell’ultimo anno. Un ultimo anno che in Brasile è un po’ “speciale” perché dedicato quasi esclusivamente alla preparazione degli esami di ammissione all’università, per cui alcune scuole decidono di inserire gli studenti al primo semestre del secondo anno invece che al primo semestre del terzo, offrendo una più ampia prospettiva dei corsi offerti. Oltre alle discipline d’indirizzo, le materie obbligatorie sono infatti portoghese, matematica, letteratura brasiliana, geografia, storia, fisica, chimica, biologia, una lingua straniera, educazione fisica, educazione civica e più raramente artistica o informatica. In funzione dell'indirizzo di studio cambia anche la durata della scuola superiore che varia dai 3 ai 4 anni. Raramente le scuole offrono attività extra-curriculari, quindi gli studenti organizzano il proprio tempo libero in funzione di ciò che offre la loro comunità ospitante.
LA FAMIGLIA, GLI AMICI E IL TEMPO LIBERO
La famiglia ospitante può risiedere ovunque nel vasto territorio brasiliano, che si estende per oltre 8,5 milioni di chilometri quadrati di superficie; può avere origini brasiliane, tedesche, italiane, spagnole, dato che in passato il Brasile è stato meta di importanti flussi migratori europei.
La famiglia è molto importante nella vita dei giovani brasiliani: i genitori sono molto protettivi e severi e le loro decisioni e le regole vengono rispettate da tutti i membri della famiglia; in alcuni contesti più tradizionali, può capitare che le femmine godano di una minore libertà rispetto ai fratelli (ad esempio, può succedere che la famiglia chieda di rientrare prima o di conoscere gli amici con cui si esce). Il Brasile è famoso nel mondo per i suoi colori, l’amore per la musica e il ballo, una vitalità ed energia difficili da trovare altrove. Questo permette agli studenti di fare tante amicizie, inserendosi piuttosto agevolmente nella comunità ospitante e partecipando alle attività private extra-scolastiche come corsi di musica, ballo, arte e lingue straniere oppure ai club sportivi, in primis il popolarissimo “Futebol”. Il pasto base è costituito da riso, fagioli e proteine (carne o pesce) ed è quindi un po’ difficile trovare famiglie che accettino dei vegetariani, mentre non è possibile trovare ospitalità per studenti vegani e studenti fumatori: a tutti gli studenti viene chiesto, infatti, di firmare un modulo in cui ci si impegna a non fumare durante il programma. Da sottolineare che il Paese consiglia fortemente la vaccinazione contro la febbre gialla e l’epatite B, poiché obbligatorie in alcune regioni brasiliane e quindi necessarie per poter viaggiare all’interno del Paese, con la scuola o con la famiglia.
Il paese

Clima

È abbastanza vario (il Brasile è la quinta nazione al mondo per superficie) pur mantenendosi nei caratteri generali del tipo tropicale; sui rilievi montuosi il clima è più moderato e al sud è più temperato del nord. Il periodo più caldo è gennaio mentre il più freddo è luglio. In generale si possono individuare cinque regioni climatiche in Brasile: l'equatoriale, la tropicale, la semiarida, la tropicale delle Terre Alte e la subtropicale.

Religione

Il Brasile è una delle nazioni dove la presenza cattolica è più forte: oltre il 65% della popolazione professa questa religione. La maggior parte dei brasiliani sono credenti, ma molti frequentano i luoghi di culto solo nelle ricorrenze più importanti. Nel paese convivono pacificamente anche un numero significativo di altre religioni. La libertà religiosa è garantita dalla costituzione.

Lingua

Il portoghese è la lingua ufficiale, mentre inglese, francese e tedesco sono lingue parlate da molte persone. Lo spagnolo è compreso dalla maggior parte dei brasiliani ed è sempre più diffuso. Gli Indios parlano una varietà di circa 180 dialetti diversi. Esiste anche, nello stato Rio Grande du Sol, una minoranza che parla il “talian”, un dialetto di origine veneta influenzato dal portoghese.
  • Prossimo paese

    Croazia

    Il 1° luglio 2013 la Croazia è diventato il 28° stato membro dell’Unione Europea, a diciotto anni dalla fine della Guerra dei Balcani. “La Croazia sceglie la libertà e la pace” titolava il principale quotidiano croato.

  • Prossimo paese

    Polonia

    Un Paese pieno di storia che non dimentica il passato, ma che guarda al futuro con speranza, lavorando per costruire una società sempre più aperta e multiculturale.

  • Prossimo paese

    Cile

    Una lunga striscia che percorre metà America latina, mai abbandonata dalla Cordigliera delle Ande, dal Deserto di Atacama nel nord fino alla Terra del Fuego nell’estremo sud. Un Paese in rapida crescita economica, con la migliore speranza di vita del Sud America.

  • Prossimo paese

    Ecuador

    Diviso tra emisfero australe e boreale, l’Ecuador è un piccolo Paese della fascia andina che conserva innumerevoli tesori coloniali, la maggior parte dei quali dichiarati Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO.

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here