Il paese
Il nome Islanda deriva dall' islandese "island", che significa "terra dei ghiacci"; solo il 21% delle terre, perlopiù vicine alla costa, sono infatti considerate coltivabili
 
Personaggi
Bjork (1965) è un'artista islandese che si afferma sulla scena internazionale dagli anni '90. Il suo album "Biophilia" (2011) è stato il primo ad uscire come suite di applicazioni per iPad e iPhone
 
Cucina
L'Islanda possiede specialità culinarie come lo squalo putrefatto (hákarl) e la testa di pecora bollita (hangikjöt) che, con altri ingredienti secolari, si trovano ancora sui banchi dei mercati cittadini
 
Lo sapevi che...
I cognomi islandesi sono patronimici (o talvolta matronimici) non tramandabili: al nome dato al neonato, infatti, si aggiunge il nome di uno dei genitori

Islanda

“Noi, il popolo dell'Islanda, vogliamo creare una società giusta, dove tutti hanno uguali opportunità. Le nostre differenti origini ci arricchiscono come comunità e tutti insieme sentiamo la responsabilità di trasmettere l'eredità degli avi: la terra e la storia, la natura, la lingua e la cultura” così esordisce la Costituzione Islandese

Lingua

Islandese

 

Popolazione

0.3 milioni

 

Fuso orario

-1 o -2 ore

 
Solitaria nel mezzo dell’Oceano Atlantico settentrionale, l’Islanda è la seconda isola europea per grandezza, con la capitale più a nord d’Europa, Reykjavìk – nel 2000 Capitale Europea della cultura. Nel Paese dove non esistono i cognomi, la natura disegna paesaggi unici: geyser, anse e insenature, montagne e cascate, coni vulcanici e colate di lava rappresa, sole di mezzanotte durante l’estate, aurora boreale in inverno, quando le ore di luce sono molto ridotte.
IL PROGRAMMA
Intercultura offre in Islanda un programma annuale e uno trimestrale. Questi programmi sono ideali per coloro che desiderano conoscere una realtà europea molto diversa da quella italiana per cultura, usanze e clima.

Nel caso del programma trimestrale, alle famiglie dei candidati è richiesto l’impegno ad ospitare uno studente straniero nello stesso periodo del soggiorno all’estero del/la figlio/a.
Programma Nati dal Al Partenza Ritorno
Annuale 01/08/1999 31/01/2002 da metà agosto 2017 a giugno 2018
Trimestrale 01/08/1999 31/01/2002 da metà agosto 2017 a dicembre 2017
UN ANNO NELLA TERRA DEL FUOCO
All’arrivo degli studenti, AFS Islanda organizza un week-end di formazione iniziale, preparato per introdurre i ragazzi all’esperienza e fornire loro i primi rudimenti di lingua. Al termine del campo gli studenti incontrano le loro famiglie ospitanti e, nelle settimane successive, frequentano un breve corso di lingua organizzato a livello locale.

Un altro fine settimana all’inizio di ottobre viene dedicato alla valutazione dell’esperienza dei partecipanti, che si confrontano con i volontari e gli altri studenti. Per il solo programma annuale si tiene un nuovo incontro di marzo, durante il quale AFS Islanda organizza anche una gita, solitamente nella capitale Reykjavìk.

Infine, pochi giorni prima del rientro in Italia, i partecipanti si riuniscono per un campo finale di valutazione dell’esperienza.
IL PROGRAMMA TRIMESTRALE
Il programma trimestrale rientra invece nel progetto “Trimestre di Cittadinanza Europea” coordinato dall’EFIL (European Federation of Intercultural Learning, federazione delle principali organizzazioni AFS europee e mediterranee), che prevede attività di approfondimento e confronto sul tema della Cittadinanza Europea.

Negli ultimi giorni del trimestre, dopo un breve saluto nei propri Paesi ospitanti, è previsto che i 200 ragazzi che partecipano a questo programma in circa 20 stati europei si ritrovino a Bruxelles. Nella “Capitale d’Europa” gli studenti visitano il Parlamento Europeo e i principali luoghi d’interesse, prendendo parte ad attività in lingua inglese e riflettendo insieme sull’esperienza vissuta, sull’apprendimento interculturale e sulla Cittadinanza europea.

Per maggiori informazioni si veda il sito del progetto www.ectp.eu.

I Centri locali islandesi possono organizzare altre gite e attività opzionali, il cui costo potrebbe essere a carico dei partecipanti.
LA SCUOLA, SKÓLI
Framhaldsskóli: così si chiama la scuola superiore islandese, frequentata da studenti dai 16 ai 20 anni. Una scuola di preparazione agli studi universitari, che ospita ogni anno numerosi ragazzi stranieri, tenuti a dimostrare impegno, responsabilità e motivazione negli studi. Il rapporto con i professori è informale: la scuola è considerata come un luogo di lavoro e ci si aspetta che gli studenti – anche quelli stranieri – raggiungano un elevato grado di autonomia.

L’anno scolastico inizia alla fine di agosto/inizio settembre (in questo periodo viene concordato il piano di studi con il tutor di riferimento) e termina a maggio.
LA VITA TRA AURORE BOREALI E GEYSER
La natura incontaminata e il clima influenzano particolarmente lo stile di vita degli islandesi.

I lunghi periodi di buio, il rigido clima invernale e l’impatto con una lingua molto diversa dalla nostra non devono scoraggiare; il modo migliore per superare l’impasse iniziale è quello di impegnarsi nell’apprendimento dell’islandese, facendo soprattutto riferimento alla famiglia ospitante, pronta ad aiutare e curiosa di conoscere lo studente straniero e la sua cultura di origine.

Per gli studenti ospitati c’è la possibilità di piccoli lavori part-time presso banche, quotidiani, esercizi artigiani ecc. in modo da avere un primo contatto con il mondo del lavoro.

Le famiglie risiedono spesso in piccoli centri, talvolta piuttosto isolati. È molto comune che entrambi i genitori lavorino, perciò i ragazzi sono indipendenti e collaborano nei lavori di casa, occupandosi personalmente di riordinare la stanza, fare il bucato o preparare la cena per il resto della famiglia. Questo momento è un'importante occasione per riunirsi, saltarla potrebbe essere considerato molto scortese.

La grande attenzione degli islandesi per la natura e la salute fa sì che il fumo giovanile non sia tollerato e che le famiglie vogliano ospitare solo studenti non fumatori.

La dieta islandese si basa principalmente su alimenti come carne, pesce e derivati del latte, non è quindi possibile trovare famiglie disposte ad accogliere vegetariani o ragazzi con restrizioni alimentari. Molte famiglie hanno animali domestici, per cui è molto difficile ospitare studenti con allergie o che non possono vivere con animali.
Il paese

Religione

La religione ufficiale è il luteranesimo, professato secondo la Chiesa Nazionale d'Islanda ma nel Paese c'è molta libertà religiosa, come sancito dalla Costituzione.

Clima

Grazie all’influenza della corrente del Golfo, l’Islanda ha delle primavere calde e gode di condizioni climatiche oceaniche fredde, ma temperate, con estati fresche ed inverni piuttosto miti. Le temperature oscillano tra 0 e 12°C.

Lingua

La lingua parlata è l’islandese, un idioma germanico del ceppo nordico simile al norvegese che, contrariamente alle altre lingue nordiche non ha dialetti. Tuttavia, l’inglese e il danese sono parlati da una larghissima parte della popolazione.
  • Prossimo paese

    Repubblica Ceca

    Vi siete mai trovati in una “situazione kafkiana”? Beh, questo forse è il posto giusto, se non altro perché Franz Kafka – anche se scrisse in tedesco – nacque qui.

  • Prossimo paese

    Francia

    “Come si può governare un paese che ha duecentoquarantasei varietà differenti di formaggio?” si chiedeva Charles de Gaulle, primo Capo della Francia libera nel ‘40. Ma il Paese di Robespierre e Napoleone non è solo brie e camembert: la Francia è uno dei Paesi fondatori dell’Unione Europea e condivid…

  • Prossimo paese

    Sudafrica

    È chiamata “Rainbow Nation” e ha un motto, “‘!ke e: Ixarra llke”, che in afrikaans significa “unità nella diversità”: la Repubblica del Sudafrica è un Paese tutto da scoprire, dove convivono almeno 13 etnie e altrettante lingue, sebbene l’inglese sia quella ufficiale.

  • Prossimo paese

    Slovenia

    La vetta del Monte Triglav (“tricorno”) al centro dello stemma nazionale sovrasta il Paese dai suoi quasi 2.900 metri. In questa zona dell’Europa centro-meridionale, in un’area poco più piccola della Lombardia, confluiscono quattro grandi regioni geografiche.

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here