Il paese
Sidi Bou Said, città nel nord della Tunisia, è il luogo più rappresentativo del culto del gelsomino. Le piante di gelsomino e zagara, che abbelliscono i cortili delle case, spandono il loro dolce odore in tutte le strade.
 
Personaggi
eL Seed è un artista francese di origini tunisine che richiama le contraddizioni del mondo modern tramite le sue composizioni urbane. Ha lavorato in tutto il mondo, tra cui Parigi, New York, Rio de Janeiro e Cape Town.
 
Cucina
I brik sono dei fagottini di sottile sfoglia fritti e ripieni di patate, tonno, capperi e uovo. Questo piatto ha due particolarità: si mangia con le mani ed é cucinato in modo che il tuorlo dell’uovo rimanga totalmente liquido.
 
Lo sapevi che...
Il termine crumiro si riferisce al nome di una tribù della regione occidentale della Tunisia. Nell’Ottocento, le scorrerie dei Krumiri divennero tanto famose che in Europa divennero i “selvaggi” per antonomasia.

Tunisia

Esplorare la cosmopolita città di Tunisi, le antiche rovine di Cartagine, i quartieri musulmani ed ebraici di Jerba e i paesaggi marittimi di Monastir.

Lingua

Arabo / Francese

 

Popolazione

10,6 milioni

 

Fuso orario

0 ore

 
La Tunisia è sempre stata storicamente un crocevia di culture, e ancora oggi la cultura araba e berbera si fondono con quella mediterranea, europea ed occidentale. Questo Paese è noto per le porcellane, la lavorazione del ferro e i mosaici, oltre che gli abiti tradizionali, unici nella loro particolarità, chiamati jebba.

Intercultura offre in Tunisia un programma annuale e un programma estivo di tipo linguistico, che prevede un corso di lingua araba della durata di quattro settimane.
Programma Nati dal Al Partenza Ritorno
Annuale 01/08/2000 31/07/2003 a fine agosto 2018 a luglio 2019
Estivo 01/06/1999 30/06/2002 inizio luglio fine luglio
Programmi estivi
Per questo Paese è disponibile
anche il programma estivo
Un anno in TunisiaIl programma consiste nella frequenza di un anno scolastico in una scuola superiore tunisina e nell’ospitalità in una famiglia locale. Gli studenti avranno anche occasione di partecipare a numerose attività di tipo culturale e visitare località storiche nelle loro comunità ospitanti.
AFS Tunisia organizza, in collaborazione con Intercultura, un programma di tipo annuale. Nel corso dell’anno, gli studenti sono ospitati da una famiglia tunisina e frequentano una scuola superiore locale. All’arrivo all’aeroporto di Tunisi, i ragazzi incontrano i volontari che li accompagnano al primo campo di orientamento, della durata di una settimana. Questo incontro è finalizzato a fornire agli studenti alcune conoscenze di base sulla cultura, sulla vita in famiglia e sulla scuola tunisina, oltre che i primi rudimenti per poter affrontare il primo periodo in Tunisia. Dopo le prime settimane si terrà un altro incontro con i volontari, per fare il punto sull’esperienza, così come a metà anno, quando ragazzi e volontari si incontreranno per verificare e discutere insieme quanto hanno vissuto fino ad allora. L’ultimo appuntamento tutti insieme è previsto due o tre settimane prima della partenza ed è volto a preparare i ragazzi al ritorno a casa: un momento di riflessione e valutazione sull'anno appena trascorso. Per quanto riguarda la lingua, AFS Tunisia raccomanda una conoscenza di base dell’inglese o del francese.La scuolaIl sistema scolastico tunisino prevede quattro anni di scuola superiore. In accordo con il Ministero dell’Educazione, gli studenti AFS sono in genere inseriti al penultimo anno di scuola superiore, spesso con indirizzo scientifico. Le materie offerte sono tutte obbligatorie, non è quindi possibile scegliere corsi opzionali. Le materie scientifiche vengono insegnate in francese, ma le lezioni di letteratura, lingua e filosofia, ad esempio, si tengono in arabo. L’anno scolastico inizia a metà settembre e termina a inizio giugno. Gli orari scolastici impegnano gli studenti dal lunedì al venerdì mattina. Le materie studiate sono matematica, arabo, francese, fisica, biologia, chimica, una lingua straniera, storia, geografia, informatica, educazione civica, filosofia, arte e educazione fisica. La scuola è molto impegnativa e competitiva e richiede il massimo impegno, sia in classe che a casa, con i compiti e lo studio. Talvolta la scuola organizza attività extracurriculari, come sport o attività ludiche, che permettono di socializzare con i compagni di classe.Vita in famiglia e tempo liberoLe famiglie ospitanti abitano generalmente nelle zone residenziali nei dintorni delle maggiori città del Paese. La famiglia ricopre un ruolo fondamentale nella società tunisina, e per questo motivo si tende a trascorre insieme il tempo libero da impegni di studio e di lavoro. Come spesso avviene anche in Italia, la cena è il momento in cui la maggior parte delle famiglie si riunisce. La cucina tunisina è influenzata dalla cucina mediterranea. Il piatto nazionale è il couscous, che viene cucinato in varie maniere e spesso secondo la ricetta di famiglia. La dieta comprende anche abbondanti dosi di frutta e verdura fresca di stagione, pane fatto in casa, prodotti caseari, molto pesce e carne (generalmente pollame); inoltre, i piatti sono spesso piccanti e speziati. I giovani, specie nelle città più grandi, vivono in maniera molto simile a quella dei loro coetanei in Europa, ma bisogna comunque tenere presente che la società tende ad essere ancora di orientamento patriarcale e un po’ conservatrice. Nel fine settimana ci si incontra con gli amici per mangiare fuori o per chiacchierare di fronte a una tazza di caffè o di tè alla menta.
Il paese

Clima

Il clima si presenta mediterraneo di tipo subtropicale sulle coste, con inverni miti ed estati calde e secche, mentre è di tipo tropicale arido o desertico all'interno, con temperature estive molto elevate (fino a 45 °C - 47 °C) e precipitazioni scarse. Il caldo estivo è comunque limitato dalle brezze marine, in cui si raggiungono generalmente i 35 °C, mentre quando il vento soffia dal deserto, la temperatura può diventare opprimente. A Tunisi, invece, le temperature estive diventano elevate e fastidiose a causa dell'elevata umidità presente.

Religione

Circa il 98,6% della popolazione è di religione musulmana. Oltre alla minoranza di fede ebraica (0,8%), è presente anche una piccola componente di credenti di fede cristiana (0,6%).

Lingua

La maggior parte della popolazione parla arabo. Molto parlato è anche il francese, soprattutto nelle città; in alcune località del sud e dell'isola di Gerba sono ancora parlate alcune lingue berbere. La Tunisia è lo Stato del Maghreb più omogeneo sul piano linguistico visto che la quasi totalità della popolazione parla la lingua araba, che è la lingua ufficiale del Paese. L'arabo tunisino è di fatto una variante locale (o dialetto) derivato dall'arabo classico, che è parlato più che altro in contesti confidenziali o in famiglia.
  • Prossimo paese

    Polonia

    Un Paese pieno di storia che non dimentica il passato, ma che guarda al futuro con speranza, lavorando per costruire una società sempre più aperta e multiculturale.

  • Prossimo paese

    Danimarca

    “Hyggelig”. Nella lingua danese esiste un termine per descrivere un momento comodo, accogliente, intimo, spesso vissuto tra le mura di casa con luci di candela e coperte calde: una parola che rende l’idea del popolo della Danimarca, che abita solo novanta delle quattrocento isole sotto la sua bandi…

  • Prossimo paese

    Ungheria

    Una nazione... enigmatica, se non altro perché a un suo cittadino, l’architetto Ernő Rubik, si deve la creazione di un famoso rompicapo, detto appunto “cubo di Rubik”. E persino per la penna a sfera bisogna ringraziare l’Ungheria, che ha dato i natali a László József Bíró, inventore di uno degli ogg…

  • Prossimo paese

    Ghana

    Modello di democrazia africano per eccellenza, come affermato dall’ex Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, conta più di novanta dialetti ed è il secondo produttore al mondo di cacao.

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here