Altrove

Emanuele

Da Lecce in India per un anno

Sono qui, ma è come se fossi altrove. Dov'è il mio corpo, la mia anima, il mio cuore? Si dividono tra un piccolo paese di nome Porto Cesareo ed una fin troppo grande città di nome New Delhi.
I pensieri ultimamente si snodano nella mia testa in maniera incontrollabile, è l'effetto del ritorno. L'India mi ha aperto il mondo, la mia mente spazia orizzonti più ampi di possibilità future, ma anche di rispetto delle religioni e delle diverse culture, regole di buon comportamento e tanta, tanta conoscenza.
L'India mi ha aperto il mondo
E pensare che l'india viene vista come un'enorme immondizia all'aria aperta, come una nazione dove la povertà è incalzante, la sporcizia è sovrastante. Non posso che oppormi a queste idee, esse rappresentano solo una parte della verità, infatti l'India è anche molto altro: a partire dall'enorme bagaglio di culture, al plurale perché l'India è una terra così piena di usanze e popoli diversi, che vi darà sempre qualcosa di nuovo quando meno te lo aspetti.
L'India è una terra così piena di usanze e popoli diversi, che vi darà sempre qualcosa di nuovo quando meno te lo aspetti
Non possiamo dimenticare ovviamente le religioni, parte integrante della vita di ogni indiano, come anche la tradizione culinaria che è molto vasta e non solo copre il solito '"curry". Per non parlare dei festival, della musica, del cinema, dei balli e di una quantità illimitata di chai (tè indiano) e visite di familiari per riempirti le giornate.

Una giornata a scuola con Emanuele

Mentirei dicendovi che sarà una passeggiata per chiunque decidesse di andare per un programma di scambio in India, dopotutto i problemi ci saranno e andranno affrontati lungo il corso dell'esperienza, ma saranno sempre di lezione per il futuro.
Sorgeranno dei problemi, ma saranno sempre di lezione per il futuro
Da giovane AFSer sentivo il bisogno di condividere con voi un po' della mia esperienza in India, non perché voglio far sapere a tutto il mondo chi sono e quanto valgo, no: è perché voglio far conoscere un'opinione di questo Paese che non sia basata su pregiudizi errati, così che si possa diffondere un'immagine corretta dell'India, quella che si merita.

Emanuele

Da Lecce in India per un anno

  • Prossima Storia

    L’esperienza che mi ha cambiato la vita

    Intercultura è una sfida, un percorso educativo, un'esperienza che contribuisce alla crescita. E soprattutto è una storia che dura tutta la vita. Ma quali sono i benefici sul breve, medio, lungo termine sul percorso accademico,...

    Intercultura

    in occasione della presentazione dell'Osservatorio nazionale sull'internazionalizzazione delle scuole e la mobilità studentesca

  • Prossima Storia

    Un’esperienza che ti rende piena di nuove consapevolezze

    La prima consapevolezza é arrivata il primo giorno di scuola in Francia, in cui mi sono resa conto che l’esperienza era iniziata per davvero. Non era solo piu’ un sogno, un progetto, l’idea di ‘Partire per un...

    Arianna

    Da Ivrea in Francia per un anno

  • Prossima Storia

    Hvala lepa, moja Slovenija

    Grazie mille, mia Slovenia.Trascorrere tre mesi immersa tra il verde di Pokoše (Zgornia Polskava), le strade della mia Maribor e passeggiando lungo il fiume di Ljubljana è stata senza alcun dubbio l'esperienza più bella...

    Alessia

    Da Benevento in Slovenia per tre mesi

  • Prossima Storia

    Quattro settimane nell'isola di Smeraldo

    Si sa bene che quattro settimane all'estero non possono essere paragonate ad un'esperienza di un anno o sei mesi lontani dalla propria casa, eppure il mese che ho passato a Dublino è stato uno dei migliori della mia vita e che ripeterei...

    Laura

    Da Brescia in Irlanda per un'estate

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here