Altrove

Emanuele

Da Lecce in India per un anno

Sono qui, ma è come se fossi altrove. Dov'è il mio corpo, la mia anima, il mio cuore? Si dividono tra un piccolo paese di nome Porto Cesareo ed una fin troppo grande città di nome New Delhi.
I pensieri ultimamente si snodano nella mia testa in maniera incontrollabile, è l'effetto del ritorno. L'India mi ha aperto il mondo, la mia mente spazia orizzonti più ampi di possibilità future, ma anche di rispetto delle religioni e delle diverse culture, regole di buon comportamento e tanta, tanta conoscenza.
L'India mi ha aperto il mondo
E pensare che l'india viene vista come un'enorme immondizia all'aria aperta, come una nazione dove la povertà è incalzante, la sporcizia è sovrastante. Non posso che oppormi a queste idee, esse rappresentano solo una parte della verità, infatti l'India è anche molto altro: a partire dall'enorme bagaglio di culture, al plurale perché l'India è una terra così piena di usanze e popoli diversi, che vi darà sempre qualcosa di nuovo quando meno te lo aspetti.
L'India è una terra così piena di usanze e popoli diversi, che vi darà sempre qualcosa di nuovo quando meno te lo aspetti
Non possiamo dimenticare ovviamente le religioni, parte integrante della vita di ogni indiano, come anche la tradizione culinaria che è molto vasta e non solo copre il solito '"curry". Per non parlare dei festival, della musica, del cinema, dei balli e di una quantità illimitata di chai (tè indiano) e visite di familiari per riempirti le giornate.

Una giornata a scuola con Emanuele

Mentirei dicendovi che sarà una passeggiata per chiunque decidesse di andare per un programma di scambio in India, dopotutto i problemi ci saranno e andranno affrontati lungo il corso dell'esperienza, ma saranno sempre di lezione per il futuro.
Sorgeranno dei problemi, ma saranno sempre di lezione per il futuro
Da giovane AFSer sentivo il bisogno di condividere con voi un po' della mia esperienza in India, non perché voglio far sapere a tutto il mondo chi sono e quanto valgo, no: è perché voglio far conoscere un'opinione di questo Paese che non sia basata su pregiudizi errati, così che si possa diffondere un'immagine corretta dell'India, quella che si merita.

Emanuele

Da Lecce in India per un anno

  • Prossima Storia

    L’esperienza che mi ha cambiato la vita

    Intercultura è una sfida, un percorso educativo, un'esperienza che contribuisce alla crescita. E soprattutto è una storia che dura tutta la vita. Ma quali sono i benefici sul breve, medio, lungo termine sul percorso accademico,...

    Intercultura

    in occasione della presentazione dell'Osservatorio nazionale sull'internazionalizzazione delle scuole e la mobilità studentesca

  • Prossima Storia

    Il mio anno speciale in Paraguay

    Sono partita anni fa per Ciudad del Este, la seconda città più grande del Paraguay, al confine con il Brasile e l'Argentina, dove si arrivava attraversando un ponte.In famiglia avevo poche regole, ma c'era tanta fiducia. In Paraguay,...

    Annika

    Da Palermo in Paraguay per un anno

  • Prossima Storia

    Consigli per trascorrere una grande esperienza all'estero

    Lasciare il nostro piccolo mondo per passare un anno all'estero è prendere la decisione di iniziare un viaggio che durerà tutta la vita; partire senza mai tornare.Ci sono tanti buoni motivi per farlo: conoscere una nuova cultura,...

    Camilla

    Da Treviglio negli USA per un anno

  • Prossima Storia

    A lezione di sicurezza della vita

    Mi chiamo Paolo e dalla fine di agosto vivo e studio a Votkinsk, una piccola città nel cuore della Russia. In questo Paese, fra le altre materie "classiche" come letteratura, matematica, storia e fisica, se ne studiano alcune molto più...

    Paolo

    Da Trento in Russia per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here