C'è tanto da imparare dalla Turchia!

Studenti dell'IIS "A. Ruiz" di Augusta (SR)

Partecipanti ad uno scambio di classe con la Turchia

Riportiamo le testimonianze di un gruppo di studenti dell'IIS "A. Ruiz" di Augusta (SR) che hanno partecipato a uno scambio di classe con la Turchia, nella città di Adana.

"E' inutile dire che è stata una vacanza senza eguali. Però lo devo fare, perché sono rimasto veramente colpito da questo viaggio. E' stata un'esperienza che mi ha cambiato dentro e fuori. Abbiamo solo da imparare dalla cultura turca, perché per quanto riguarda l'ospitalità e i valori propri della vita, beh, sono più avanti di noi! E poi ammettiamalo, tutti noi avevamo un pregiudizio sulla Turchia: chi pensava che era un paese povero, chi non so che cosa. Con questa gita siamo riusciti ad abbattere anche questi pregiudizzi, che non so perchè erano nelle nostre teste. Spero con tutto il cuore di incontrare nuovamente tutti e 10 gli host siblings, magari qui in Italia!"
Simone

"E' stata un'esperienza senza eguali. Tutti i pregiudizi che avevamo su questa magnifica terra sono completamente svaniti. Siamo così riusciti a conoscere meglio la Turchia, con le sue tradizioni e usanze, ma soprattutto con i suoi piatti tipici come il buonissimo Adana kebap! Una volta assaggiato non lo dimentichi più!! Ancora oggi, quando posso, mi sento con il mio host sibling e con gli altri ragazzi, diventati per me come fratelli!"
Andrea

"Sicuramente una delle esperienze migliori della mia vita. Aver avuto la possibilità di conoscere gli usi e i costumi di un altro paese è meraviglioso, se poi parliamo della Turchia è fantastico! In quei pochi giorni ci siamo immersi in un ambiente incredibile, un misto tra divertimento e cultura. Ci siamo trovati tutti benissimo con le rispettive famiglie e con i propri host siblings. E' stato molto interessante conoscere i loro modi di trascorrere le serate e capire quali sono i loro svaghi. Un ringraziamento a tutti e soprattutto alle nostre accompagnatrici fidate! Ciaooooo!"
Emanuele

"Dal 16 al 24 Maggio 2011 l’associazione Intercultura ci ha dato la possibilità di visitare un paese incredibile, la Turchia. A causa degli innumerevoli pregiudizi, si pensa che questo sia un paese del terzo mondo, o comunque poco avanzato. In una settimana o poco più ci siamo ricreduti. I pregiudizi sono inutili, basti pensare che al Gran Bazar, quando dei commercianti hanno capito che eravamo siciliani, ci hanno detto (in un discreto italiano): "Ah, Sicilia! Allora Mafia!". La Turchia è un paese meraviglioso, dai colori vivaci e dai luoghi stupendi, come la Grande Moschea che abbiamo visitato nella città di Adana. Ci ha colpito molto l'ospitalità delle famiglie, sempre con il sorriso sulle labbra, contagiando anche noi. Invito chiunque a visitare questo paese, perché non si può giudicare ciò che non si conosce.
Walter
Invito chiunque a visitare questo paese, perché non si può giudicare ciò che non si conosce

I ragazzi di Augusta ad Adana

"Non ci sono altre parole per descrivere un'esperienza simile. Ogni ansia e preoccupazione è svanita già nella prima sera e non poteva avvenire diversamente con persone così gentili ed accoglienti! La curiosità mi ha permesso di vivere al meglio questa settimana e di conoscere sotto molti aspetti una realtà giovanile così diversa dalla nostra eppure così simile. Per non parlare dei legami affettivi che mi sono accorto di aver stretto solo al momento tanto triste dell'addio. Sarei felicissimo di ripetere l'esperienza, magari come ospitante e di incontrare un giorno il mio nuovo 'fratello'".
Dario

"Augusta-Adana: un'esperienza indimenticabile che non potrò mai dimenticare... Stare a contatto con le persone e le famiglie della Turchia ci ha permesso di conoscere i loro modi di fare e le loro abitudini, che in fondo in fondo non sono tanto diversi dai nostri. Spero un giorno di ritornare ad Adana e riabbracciare i nostri cari ospitanti."
Domenico

"Quella di Adana è stata sicuramente una delle esperienze più belle e costruttive della mia vita. Non ho mai imparato così tanto in così poco tempo! Grazie a Intercultura ho avuto la possibilità di conoscere una cultura diversa ma per certi aspetti molto simile alla nostra. Stare a contatto con ragazzi turchi della mia età, osservare il loro stile di vita e il loro modo di trascorrere la giornata mi ha fatto capire quanto siano sbagliati i pregiudizi che molti di noi ancora hanno verso tutto ciò che non ci è vicino."
Gabriele

"E' stata un'esperienza incredibile, in cui abbiamo non solo appreso meglio l'inglese, ma abbiamo conosciuto una realtà totalmente diversa dalla nostra. Personalmente ho stretto legami forti con la mia famiglia. Sono tutti generosissimi e non lasciano mai che paghi tu, neanche se si tratta di centesimi. E' stato un po' traumatico il ritorno. Non ho nessuna lamentela da fare: rifarei quest'esperienza altre cento volte, o andando all'estero o ospitando un ragazzo straniero in casa mia. Spero di poter andare a trovare di nuovo la famiglia ospitante tra qualche anno!"
Gabriele
Non ho mai imparato così tanto in così poco tempo!

Studenti dell'IIS "A. Ruiz" di Augusta (SR)

Partecipanti ad uno scambio di classe con la Turchia

  • Prossima Storia

    Piccole ma grandi scoperte

    Da cinque giorni sono in Olanda, e continuo a pensare a come sono fortunata: ancora una nuova avventura grazie ad Intercultura, sempre diversa e per questo ancora più speciale.E' incredibile, ma dopo tanti anni continuo ad emozionarmi,...

    Monica

    Insegnante durante lo scambio di classe Augusta - Doentichem, Olanda

  • Prossima Storia

    Una studentessa come le altre

    Uno dei possibili rischi dell'insegnamento è il fatto che, una volta entrati nella propria classe, ci si possa trincerare dietro il libro di testo, o dietro il proprio ruolo, "dimenticando" il mondo e le drammatiche urgenze del reale.La...

    Cinza Capano

    Insegnante presso l'Istituto Scolastico Nomentano di Roma

  • Prossima Storia

    Un'olandese a Bari

    Quest'anno scolastico è iniziato con una piacevole novità: nella mia scuola, il Liceo Cartesio di Triggiano, in provincia di Bari, dove insegno lingua e letteratura inglese, è arrivata Lina, una graziosissima ragazza olandese...

    Anna Catacchio

    Insegnante presso il liceo Cartesio di Triggiano, Bari

  • Prossima Storia

    Una storia lunga vent'anni

    Voglio raccontarvi una storia che comincia vent'anni fa, quando ho cominciato a organizzare scambi di classe con l'aiuto di Intercultura, e arriva fino ad oggi, con il video dell'ultimo scambio con Belgrado, di maggio, che vedete qui sotto.Siamo...

    Valeria Gallerani

    Insegnante presso l'Istituto Scolastico Cambi - Serrani di Falconara Marittima, AN

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here