Il mio Capodanno cinese

Sofia

Da Lecce in Cina per un anno

In questo 'diario' vi descriverò la mia esperienza in Cina durante il Capodanno cinese, il cosiddetto 春节. Ho deciso di raccontare non solo la mia storia, ma anche quelle degli altri miei compagni di avventura proprio per farvi capire come questa festività cambi a seconda della famiglia in cui ti ritrovi.
Innanzitutto inizio col dire che per i cinesi il Capodanno non è come per noi, non si concentra solo in un giorno, o in una notte, il Capodanno per loro è un evento molto significativo che segna non solo il passaggio da un anno all'altro ma è anche un momento per ricongiungersi con i propri cari, nelle cosiddette 老家 (hometown)。L'anno cinese è suddiviso in 24 momenti che sono compresi nella stagione, ogni stagione ha 6 diversi momenti, la stagione è paragonata ad un fiore, come un fiore nasce, cresce, e alla fine appassisce per poi lasciare spazio ad altri fiori. Il Capodanno cinese si sviluppa dall'ultimo momento della stagione invernale, quindi dalla 24esima parte, in cui cominciano i preparativi, momento coincidente alla fine di gennaio, per poi continuare per tutto il primo momento della primavera. Almeno due settimane prima del capodanno comincia questo processo di preparazione, composto di banchetti con la famiglia, pulizia della casa e per chi deve tornare nella sua 老家,risparmiare più soldi possibile per potersi permettere di non lavorare tre settimane, infatti in questo periodo c'è molta gente che per poter far questo arriva anche a gesti come rubare pur di poter tornare nella sua casa d'origine.
Fortunatamente la mia 老家 è la città in cui vivo e non mi sono dovuta spostare troppo per vedere tutti i miei parenti perché abitiamo più o meno tutti vicini. Più o meno due settimane prima del 新年 (nuovo anno) ero a casa del mio 爷爷 (nonno) una sera, arriva mio cugino e inizia a parlare di un 大猪 (grande maiale) che quelle killer delle mie 老姑 (zie,sorelle del nonno) avevano appena ammazzato, e lui tutto fiero mostrava le foto di questo povero animale. Mia sorella si è messa a piangere e continuava a ripetere “可怜,可怜“ (povero) e invece i miei genitori e i miei zii ridevano felici pensando al giorno dopo che sarebbero andati a mangiarlo. Mio padre mi chiede : 你想去吗? (Ci vuoi andare?). Da cinese orgoglioso delle sue tradizioni mi ha spiegato che questo fa parte della preparazione per il nuovo anno e che ogni anno uccidono un maiale diverso e lo mangiano tutti insieme. A me in quel momento è salito il vegetarianismo, ma purtroppo quando fai queste esperienze devi saper cogliere l'attimo e gli ho detto che potevo andarci, anche se fosse contro i miei ideali da animalista, ma ho pensato che questo potesse solo rafforzarmi. La mattina seguente siamo andati tutti e tre dalla 老姑家 (casa di mia zia) c'era tutta la famiglia all'aperto sotto il palazzo, con montagne di carne ammassate in contenitori suddivisa scrupolosamente a seconda del tipo, c'era un grande pentolone dove stava cuocendo la carne di maiale e un altro più piccolo in cui le mie zie stavano friggendo delle simil pittole (un piatto tipico della mia regione) di forma un po' allungata, erano veramente buone, ne avrò mangiate tantissime.
Una volta pronta la carne di maiale siamo saliti su a casa di una zia a mangiare questa carne che era veramente enorme e buonissima, accompagnata da quelle specie di pittole, quindi devo dire che è valsa la pena andarci perché pensavo sarebbe stata una giornata memorabile in negativo, invece me ne sono andata con la pancia piena e felice, anche perché ho sentito l'unione della mia famiglia. Il giorno dopo sono stata svegliata da dei rumori, vado in cucina e vedo degli operai che stavano facendo dei lavori alla cucina, mia sorella che puliva, erano tutti indaffaratissimi e io non sapevo cosa fare e ho chiesto se si fosse rotto qualcosa, e mi è stato spiegato che per il Capodanno tutto deve essere perfetto e tutto 干干净净! (pulito). Infatti ho dovuto pulire la mia camera. Nel frattempo sono arrivate le vacanze, le tanto attese 寒假 (vacanze invernali) le vacanze che ogni cinese aspetta, a partire dal più piccolo fino al più vecchio. E intanto fuori casa mia, mentre io stavo per recarmi ad Harbin, c'erano dei signori del vicinato che appendevano le 红灯笼 (lampade cinesi) e una volta tornata da Harbin sono rimasta affascinata da come tutta la via di casa mia era stata decorata, cascate di lanterne rosse scendevano dagli edifici di fronte alla finestra, delle sere mi fermavo ad ammirarle e mi davano un senso di tranquillità. Intanto il capodanno era sempre più vicino, le case dei cinesi venivano decorate con nuovi 福 (carattere di buono auspicio) e venivano sostituiti i vecchi papercut rappresentanti la scimmia, con dei nuovi con il papercut del gallo, per dare il benvenuto nel migliore dei modi il nuovo anno.

Appena tornata da Harbin, sono arrivata a casa e sono stata accolta calorosamente dai miei genitori e la prima cosa che mi è stata detta dopo i saluti è stata: "明天你洗衣服吧,过年时都干干净净"
(Domani lava i vestiti, a capodanno deve essere tutto pulitissimo).
Il giorno dopo, il 26, io, mio zio e mia sorella siamo andati al 超市 (supermercato) a comprare gli ingredienti per questo grande 火锅 (hotpot) che avevano in mente di fare per la cena di Capodanno. C'era tantissima gente, tanto caos, tutti i cinesi indaffaratissimi per comprare il giusto, perché loro non amano lo spreco "不买贵的,买对的“
(Non comprare le cose troppo care ma il giusto).
Questo è il loro motto quando devono comprare qualsiasi cosa. Abbiamo comprato tante tante cose e siamo tornati a casa di 爷爷, e io mia sorella e mio cugino abbiamo decorato la casa con i 福 dorati e rossi e al centro del tavolino abbiamo messo due grandi scatole rosse piene di dolcetti, caramelle e noccioline da offrire agli ospiti.
La mattina del 27 ci siamo riuniti di nuovo li tutti insieme per 包 gli 饺子 (ravioli cinesi). Mio 伯伯 (zio) mi diceva:菲菲,你包几个吃几个。Ossia, quanti ne fai, ne mangi, ma alla fine ne avevo fatti solo 5 perché sono arrivata in ritardo, e allora quando impiattava mi prendeva in giro e me ne voleva mettere davvero 5, ma gli 饺子 sono la vita, di qualsiasi forma, e qualsiasi gusto quindi ne ho mangiati veramente tanti.
Sono stata tutto il giorno dal nonno e la sera abbiamo cominciato a preparare il grande 火锅, una volta tutti a tavola, prima di mangiare abbiamo bevuto tutti insieme, come in Italia per i brindisi, e il mio papà cinese mi ha detto:我希望你回去意大利了再来中国因为中国也是你的家。
(Spero che quando tornerai in Italia, riverrai presto in Cina perché questa anche è casa tua)
È stato un momento veramente emozionante in cui mi sono sentita a casa, in cui mi chiedevano se li avrei accolti a casa mia in Italia, ho addirittura chiamato mia sorella in Italia in videochiamata in cui le facevo pronunciare 新年快乐 (auguri di buon anno nuovo) alla mia famiglia cinese e loro erano veramente contenti e stavano sempre a dire 菲菲来 , e quando dicono così devi bere per forza altrimenti ci rimangono male.
Tutta la Cina guardava un programma tipo quello italiano di Capodanno su Rai Uno dove i cantanti famosi cantano, e cantavano a squarciagola, sarà durato 5 ore o più, e tutti i miei amici del gruppo della Cina, più di 90 ragazzi tutti chiedevano chi lo guardasse e si lamentavano perché non finiva più.. i cinesi e la loro fissa per le canzoni. Dopo aver pulito tutto abbiamo giocato a 麻将 (mahjong). Io non ci avevo mai giocato, ma ho imparato osservandoli perché è simile ai nostri giochi con le carte, infatti sono rimasti tutti stupiti perché loro credono di riuscire a giocarci solo loro per quanto sia difficile. E dopo tutti insieme a 包饺子, pensavo volessero farlo per passare il tempo, e non capivo l'utilità. A un certo punto hanno iniziato a lanciare i fuochi d'artificio da fuori dalla vetrata del 21 piano della casa di mio nonno, nonostante fosse proibito per l'inquinamento, è stato un momento magico e nello stesso momento vicino al centro commerciale stavano facendo volare delle lanterne ed è stato proprio un bel momento.
Siamo tornati a casa, ci siamo messi sul divano a guardare quel programma, sempre sintonizzati, e mio papà cinese mi dice "小索明天六点起床"
(Domani mattina ci si deve alzare alle 6)
Io sono rimasta sconvolta perchè non sono il massimo con gli orari, e ci sto lavorando tanto da quando sono qui perché non puoi tardare nemmeno di un minuto e allora gli ho risposto 好的 (Va bene) senza chiedere il perché.
Qualche minuto prima della mezzanotte mia mamma sparisce, e ritorna con due 红包 per me e mia sorella. Cosa sono gli 红包?Sono delle specie di bustine rosse in cui puoi metterci i soldi da regalare soprattutto ai bambini, è un regalo specialmente da parte degli adulti. Ma il bello di queste buste è che puoi vincerle o mandarle anche su Wechat e quindi erano tutti presi sempre a guardare il telefono per vedere se qualcuno ti avesse mandato un 红包 o se si fosse alzato il valore. Io e mia sorella eravamo felicissime dei nostri 红包 e i miei ci facevano le foto, è stato veramente un regalo inaspettato. A mezzanotte, dopo gli auguri, mio padre è andato alle tombe dei cari per bruciare soldi falsi, cibo e altre cose, mi è stato spiegato che è un'usanza che si fa tutti gli anni per onorare le persone ormai che non ci sono più e anche che solo i maschi possono andare, infatti noi subito dopo siamo andati a dormire.
Alle 6 in punto mi sono svegliata e mio padre mi ha fatto i complimenti, ci siamo cambiati tutti e siamo andati dal nonno, a mangiare gli 饺子, avevo finalmente capito l'utilità di farli di sera, perché il primo pasto di ogni cinese la mattina del primo giorno dell'anno (初一) devono essere gli 饺子. Quando ho chiesto perché fosse cosi, la risposta è stata 是一个习惯,没有为什么,(È un abitudine, non c'è una ragione in particolare) e ho continuato a mangiare fino ad essere 饱了 (piena), non essendo a conoscenza di quello che sarebbe accaduto dopo.
Abbiamo finito di mangiare e siamo andati a casa del 老舅 (vecchio zio) dove c'erano gli altri familiari che mi riempivano di caramelle e mandarini, la casa era veramente piena e quando c'erano proprio tutti, si sono inchinati davanti al 老舅 poggiando la testa a terra e dicendogli 新年快乐. Io sono rimasta a bocca aperta vedendo più di 20 persone tutte inchinate davanti a un'altra, e ho mimato un mezzo inchino perché non avevo ricevuto nessun preavviso. Da quel momento siamo andati per altre case a fare la stessa cosa, a tutte le persone anziane della famiglia e il gruppo cresceva sempre di più , e intanto io continuavo a mangiare e avevo le tasche piene di soldi e caramelle. Questa tradizione si chiama 拜年, per dare il benvenuto al nuovo anno e a rendere onore ai più anziani. Questa cosa è andata avanti per due tre ore, e per le strade c'era veramente tanta gente e tutti che quando si incontravano esordivano con 过年好 (Buon anno nuovo!) tra famiglie, amici, parenti, conoscenti. E c'era una specie di concerto di donne tutte vestite uguali che suonavano i tamburi, erano concentrate tutte intorno con tamburi più piccoli a un tamburo enorme con una scritta altrettanto enorme con il carattere 福. Sono tornata a casa e sono ritornata a dormire.
Quel giorno è stato più o meno tutto uguale dalla mattina fino al pomeriggio, e dal giorno dopo abbiamo cominciato a girare per 56 giorni tutte le case dei parenti per mangiare, a pranzo dai parenti della mamma, a cena i parenti di papà, casa mia l'ho rivista solo per dormire. Mi è piaciuto tantissimo andare a casa della 老娘 (nonna) a mangiare perché lei vive in una specie di 老家 al centro della città, e infatti è bellissimo vedere questo ambiente così particolare con i palazzoni dietro, i portoni delle case erano enormi e marroni decorati con delle 红灯笼,dei 福 e da verie altre scritte in corsivo tutto intorno, poi si entra dentro e la casa è fatta di grandi vetrate, proprio come nei film che vedevo da piccola, è veramente tanto suggestivo. Il giorno dopo capodanno è nato il mio fratellino, una volta tornato a casa era ormai iniziata la 立春,(inizio della primavera) ossia la prima parte delle 24 parti che compongono un anno. Un'usanza per i bambini dai tre anni in giù è quella di portare una spilletta con l'animale del nuovo anno , e infatti il mio 弟弟 l'ha portata in quel giorno, una spilletta a forma di galletto realizzata la mattina dalla mia 老娘, poiché tutti i cinesi nella loro vita l'hanno dovuta portare in questo periodo, per buono auspicio.Qualche giorno dopo sono dovuta partire a Shanghai e quindi ho dovuto lasciare la mia famiglia, ma so che loro hanno continuato i festeggiamenti del nuovo anno. Un'altra cosa che mi è rimasta impressa è che nelle pubblicità in tv c'era lo spot della canzone 恭喜 (canzone di auguri) che abbiamo imparato due anni fa a scuola e mia sorella sbalordita perché la sapevo cantare perché ancora me la ricordavo. Tutto sommato è stato bello, un bel Capodanno, non mi ero fatta aspettative e me lo sono veramente goduto! Mi sento veramente fortunata a poter vivere questa esperienza e spero che attraverso i miei racconti e le foto di avervi fatto un po' vivere quello che vivo io tutti i giorni.

Sofia

Da Lecce in Cina per un anno

  • Prossima Storia

    Sorelle per un gelato

    È stato il primo momento in cui mi sono trovata completamente sola con la mia sorellina di 5 anni. Non ho neanche capito cosa volesse quando mi ha chiesto: "Chci zmrzlinu, jdeš sem nou?" con un sorriso speranzoso e un po' di vergogna...

    Benedetta

    Da Lecce in Repubblica Ceca per un anno

  • Prossima Storia

    La scuola di Hong Kong!

    Ebbene sì! Il fatidico e tanto aspettato "primo giorno di scuola" a Hong Kong è arrivato anche per me!Come mi sento? Ho quella fitta perenne allo stomaco, mi sento così piccola e sola in un posto tanto grande e fa paura,...

    Arianna

    Da Rivoli a Hong Kong per un anno

  • Prossima Storia

    Uruguay è..

    Cos’è l’Uruguay? Uruguay è “mate”, che non è solamente una bevanda, bensì un modo per condividere qualcosa di speciale con le persone che ti circondano. Uruguay è “cumbia”,...

    Rebecca

    Da Milano in Uruguay per un anno

  • Prossima Storia

    Il valore dell’istruzione

    Ormai sono qui in Argentina da due settimane e, se devo essere sincero, i primi giorni non sono stati facilissimi perché mi sentivo solo e lontano da casa. Fortunatamente, la mia famiglia è molto affettuosa e anche il volontario...

    Nicolas

    Da Cosenza in Argentina per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here