Il mio primo giorno di scuola in Australia

Beatrice

Da Asti in Australia per due mesi

Il mio primo giorno di scuola in Australia è stato indimenticabile.Il giorno precedente avevo fatto un rapido giro dell'edificio con gli altri studenti stranieri, o forse sarebbe più corretto dire "degli edifici", dato che la scuola è composta da ben 4 strutture con le diverse aule. Ad ogni aula corrisponde una diversa materia, e ciascuna è attrezzata con tutte le attrezzature necessarie: laboratori di scienze, chimica, matematica ma anche cucina, lavorazione del legno, musica...Inutile dire che perdersi e' più che facile! Ed è esattamente quello che ho fatto per la prima settimana. Ero infatti completamente abbandonata a me stessa, ma per fortuna ho presto trovato chi mi potesse aiutare.
Qui ci sono lavagne multimediali e computer in tutte le classiNessuno dei miei fratelli o sorelle viene a scuola con me e non conoscevo nessuno. Sono solo stata accompagnata alla prima aula in cui mi sono trovata con gente che non conoscevo e che parlava una lingua diversa dalla mia. La prima lezione è stata PE, che sarebbe educazione fisica, in cui si trattano argomenti sulla salute fisica e mentale. Il professore parlava e si aiutava tramite diapositive proiettate sulla lim (qui infatti ci sono lavagne multimediali e computer in tutte le classi). Io non capivo molto cosi mi limitavo a guardarmi attorno confusa. Ero entrata alla seconda ora quindi alla fine del periodo iniziò la prima pausa, che dura ben 30 minuti. Io non lo sapevo, ma per fortuna i miei nuovi compagni di classe non si sono lasciati scappare l'occasione di conoscermi meglio e di fare conversazione con me. Ho passato quindi quel tempo cercando di dare risposte sensate ai miei nuovi amici. Capendo che ero abbastanza disorientata si sono poi offerti di accompagnarmi al periodo successivo. Loro non avrebbero però fatto lezione con me.
Ci sono delle materie obbligatorie e altre che sono chiamate "elective", scelte cioè per interesse personale
Nella scuola australiana si può infatti scegliere alcune materie e ogni lezione cambi compagni. Io sono nel decimo anno quindi ho alcune materie obbligatorie e posso sceglierne solo 2. Io ho scelto musica e sport. Queste materie sono chiamate "elective", sono cioè materie che ti piacciono e che scegli per interesse personale. All'undicesimo anno invece puoi scegliere tutte le materie. Io frequento biologia e matematica con l'undicesimo e sono lezioni davvero interessanti e divertenti.

Il rapporto con i professori è completamente diverso. Non c'è bisogno di dare del "lei" e sono sempre disponibili ad aiutare e a lasciare 10 minuti alla fine della lezione per fare domande di ogni tipo agli studenti impegnati nel programma di scambio.

Anche le persone hanno comportamenti davvero diversi. Sono tutti molto aperti e disponibili ad aiutarti e a guidarti nella classe se ti vedono un po’ spaesata.

Non sono mai rimasta da sola per più di 5 minuti perché appena i miei compagni mi vedevano un pò isolata correvano per tenermi compagnia, farmi domande o semplicemente chiedermi il nome e come mi trovavo.

Posso dire che amo tutto di questa scuola e che il primo giorno resterà per sempre nel mio cuore!

Beatrice

Da Asti in Australia per due mesi

  • Prossima Storia

    Coltivare la mia passione in Danimarca: Sankt Annӕ Symphony Orchestra

    La famiglia ospitante, la mia nuova scuola, tutti i miei nuovi amici e amiche che porto già nel cuore… Ho provato tante emozioni in questo primo mese da partecipante ad un programma di scambio individuale in Danimarca, a Copenaghen,...

    Enrico

    Da Bergamo in Danimarca per un anno

  • Prossima Storia

    Un anno in un altro Paese vale più dei 17 trascorsi a casa...

    Tutto è cominciato quando stavo in vacanza e una mia amica mi ha proposto di partecipare al bando di Intercultura, non sapevo nemmeno cosa fosse, ma l'idea di stare un anno fuori di casa mi incuriosì moltissimo. Compilai il fascicolo...

    Danilo

    Da Caserta in Serbia per un anno

  • Prossima Storia

    Islanda: il luogo giusto per sbalordirsi ogni giorno

    Sono Blerta e sono in Islanda, più precisamente ad Höfn í hornafirði. Vi scrivo dal Paese del fuoco e del ghiaccio, dove nel 2010 c'è stata l'eruzione del vulcano Eyjafjallajokull (non è difficile come sembra...

    Blerta

    Da Milano in Islanda per un anno

  • Prossima Storia

    Enjoy the Swedish School System!

    Ho iniziato a frequentare la Midgårdsskolan il 25 agosto, data in cui nella mia Lecce si è ancora in piena estate e si è in procinto di festeggiare il patrono locale, S. Oronzo. Nessuna bandiera Italiana, nessun “welcome...

    Ludovica

    da Lecce in Svezia per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here