Il mio ultimo giorno a Panama

Paolo

Da Roma a Panama per un anno

E' il 25 luglio, sono circa le 10 del mattino , la mia stanza panamense è calda e umida, incasinata come sempre, il ventilatore gira al massimo, ma rimane comunque inutile.Mi alzo e accanto al letto vedo le mie due valigie. Mi faccio una doccia, organizzo le mie ultime cose ed esco con mia madre ed Alessandro, il mio amico italiano che è qui con me a Panama. C'è sempre un grande traffico, andiamo al centro commerciale e a pranzo fuori, ho un pensiero fisso: oggi abbandono questo posto.
Non realizzo però di starlo davvero facendo, sento come se oggi uscisse un nuovo episodio di una serie TV e io la vedessi da spettatore, io non mi muovo, è il mondo che mi gira letteralmente attorno.
Torniamo a casa, carichiamo le valige e andiamo tutti in aeroporto. Arrivo in ritardo, ma non ci sono problemi. Dopo un po' saluto la mia famiglia con la freddezza di uno che non realizza di stare davvero facendo qualcosa, che continua ancora a vedere più grande di lui.

  • La scuola

Paolo

Da Roma a Panama per un anno

  • Prossima Storia

    Una finestra sul mondo

    Uno degli obiettivi principali della scuola è creare futuri cittadini che siano capaci di fare cose nuove, non semplicemente di valutare un ragazzo con dei numeri e ripetere quello che altre generazioni hanno fatto. La scuola ha quindi...

    Sabiana

    Da Siracusa in Argentina per un anno

  • Prossima Storia

    La gentilezza degli indonesiani

    Sono felice di raccontarvi com'è la vita qui. Innanzitutto la cosa che più mi ha colpita è stata la gentilezza con cui tutte le persone mi trattano: solo perché sono straniera mi riservano un trattamento speciale!...

    Rebecca

    Da Udine in Indonesia per un anno

  • Prossima Storia

    In ogni angolo un pezzo di storia

    La cosa che penso mi abbia colpito di più qui in Bosnia è la diversità. In ogni momento si possono vedere e vivere situazioni completamente diverse fra loro. Camminando per le vie di Sarajevo è perfettamente percepibile...

    Paola

    Da Piacenza in Bosnia per un anno

  • Prossima Storia

    Il mio anno in Costa Rica

    Credo di non essere la prima a scrivere sul proprio anno all’estero, lontano dalla propria famiglia, dal proprio paese e da tutte le persone care. Fare l’anno all’estero non è così semplice come sembra: è...

    Giada

    Da Civitavecchia in Costa Rica per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here