Il mondo nel Montefeltro

Michela Dominici

Insegnante presso l'Istituto Comprensivo Evangelista di Piandimeleto, Pesaro-Urbino

La nostra scuola sta ospitando 27 studenti olandesi e 3 docenti provenienti dalla scuola Carmelcollege della città di Emmen, Paesi Bassi.
Nel progetto sono coinvolti 26 studenti italiani e gli insegnanti della scuola secondaria. E' il secondo anno che aderiamo allo scambio, si tratta di un'esperienza che coinvolge, quasi travolge, l'intera realtà scolastica e le comunità del nostro territorio (Lunano Piandimeleto, Belforte all’Isauro, Frontino). Le finalità principali sono quelle di aprire le menti e i cuori dei ragazzi all'accoglienza, alla diversità, ai valori di condivisione e accettazione dell'altro. L'Europa chiede alla scuola di lavorare in questa direzione e di sviluppare le competenze di cittadinanza nelle nuove generazioni, noi con questo gemellaggio ci prefiggiamo proprio tali obiettivi.
La settimana sta trascorrendo intensamente, tante sono le attività in programma, laboratori per favorire la socializzazione e il confronto come quelli di arte, zumba, sport, cucina-pizza, realizzazione di cesti attraverso la lavorazione della ginestra; sono previste uscite a Gradara e a Firenze per far conoscere le bellezze del nostro territorio e del nostro Paese. Gli insegnanti, inoltre, hanno avuto la possibilità di visitare Frontone, il Monastero di Fonte Avellana, Urbino e Fano. I ragazzi potenziano l'uso dell'inglese perché si parla rigorosamente in questa lingua! Le famiglie sono entusiaste e le amministrazioni si stanno facendo in quattro affinché tutto venga realizzato al meglio.

Le finalità principali sono quelle di aprire le menti e i cuori dei ragazzi all'accoglienza, alla diversità, ai valori di condivisione e accettazione dell'altro

Il 9 novembre proseguirà il progetto Intercultura, perché sono in arrivo dalla Serbia altri 15 ragazzi e 2 insegnanti, oltre alla preside; siamo già al lavoro per loro! In primavera saremo noi italiani ad essere ospitati, un gruppo andrà in Olanda e uno in Serbia. L'anno scorso abbiamo fatto un gemellaggio sempre con l'Olanda e con la Polonia, siamo stati premiati dal Prefetto di Pesaro in una cerimonia organizzata dal Comune di Pesaro e da Intercultura. Che altro scrivere? Sorrisi, lacrime, abbracci, calore umano e tanto entusiasmo sono gli ingredienti preziosi che rendono speciale questa esperienza, gli occhi dei ragazzi ne sono la prova tangibile!
Curiosità: una delle prime frasi che gli studenti olandesi hanno dovuto imparare in italiano è stata: "NO, GRAZIE IO NON HO FAME!" Il cibo delizioso e la cura delle famiglie italiane ha già lasciato il segno!
Consiglio a tutti gli insegnanti che ne ne hanno possibilità di avviare questo progetto, in quanto costituisce un valore aggiunto non solo per i ragazzi, ma anche per il territorio, che ha così la possibilità di farsi conoscere anche fuori dai confini dell’Italia!

Michela Dominici

Insegnante presso l'Istituto Comprensivo Evangelista di Piandimeleto, Pesaro-Urbino

  • Prossima Storia

    Piccole scuole interculturali

    Essere insieme docente di Italiano e volontaria di Intercultura è stata una preziosa alchimia capace di rendere il mio lavoro ancora più entusiasmante. Ho sempre cercato di educare i miei alunni alla pace, alla tolleranza, alla...

    Stefania Anfuso

    Insegnante presso l'Istituto Scolastico Ruiz di Augusta, SR

  • Prossima Storia

    L'ospitalità ci ha fatto sentire delle star!

    È difficile abituarsi a non essere delle star. Strana frase, no? Però è capace di esprimere cosa si prova tornando dalla Russia, dove ci siamo recati per una decina di giorni grazie a uno scambio culturale organizzato dalla...

    Una studentessa del Liceo Scientifico "G. Banzi Bazoli" di Lecce

    Partecipante ad uno scambio di classe con la Russia

  • Prossima Storia

    Destinazione: Novi Bečej!

    Riportiamo di seguito il video di un ragazzo del liceo "Tito Lucrezio Caro" di Sarno (SA) nell'ambito del progetto di scambio di classe tra la sua scuola e il liceo di Novi Bečej, una cittadina serba.

    Studenti del liceo "Tito Lucrezio Caro" di Sarno (SA)

    Partecipanti ad uno scambio di classe con la Serbia

  • Prossima Storia

    Una settimana in Serbia con la mia classe

    "Non posso uscire, sto facendo la valigia. A fine settimana parto per la Serbia!" - "E che vai a fare in Serbia? È pericoloso! Non c'è niente!" Le risposte erano più o meno sempre quelle - dice Silvia, partecipante allo...

    Prof. Paola Distasi e la studentessa Silvia

    Partecipanti ad uno scambio di classe con la Serbia

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here