In Spagna l’esperienza più bella della mia vita

Giulia

Da Roma in Spagna per un'estate

Sono Giulia, ho quindici anni, vivo a Roma e quest’anno ho partecipato al programma estivo di un mese in Spagna con Intercultura. E’ stata l’esperienza più bella della mia vita e non smetterò mai di essere grata a mia madre per avermi iscritto alle selezioni.

Abbiamo soggiornato per tutta la durata del mese nel Colegio San Estanislao de Kostka, al numero 185 dell’Avenida Juan Sebastian Elcano; un antico e prestigioso collegio gesuita che è il settimo anno che si presta come location del Summer Camp di Intercultura.

La struttura è veramente enorme e siamo stati ripartiti in otto stanze su quasi tutto il terzo piano dello stabile, cinque erano di ragazze che, quando hanno scoperto che i bagni erano comuni e le docce in una struttura a parte sono rimaste sconvolte. Ammetto che la settimana ammetto che è stato strano adattarsi ma poi entrare in bagno e vedere tutte quelle ragazze strette l’un l’altra in cerca di una porzione di specchio libera è diventato normalissimo.

Il fatto che poi al Colegio non fossimo solo italiani è stato un vantaggio enorme: in classe parlavamo spagnolo, tra di noi italiano e con gli altri in inglese; inoltre ho stretto amicizie con persone che vivono dall’altra parte del Paese e mi sono confrontata con molte culture diverse; ho scoperto ad esempio che in Malesia indicare con l’indice è un segno di maleducazione.

Le nostre giornate erano pienissime, le attività erano moltissime e interessanti, le gite a dir poco spettacolari. Un mese è volato e gli ultimi giorni ho più’ volte pensato che non mi sarebbe assolutamente dispiaciuto trattenermi a Malaga ancora un altro mese.

In definitiva vorrei “ringraziare” Intercultura perché è stata un’esperienza meravigliosa che mi ha fatto anche maturare.

¡MUCHAS GRACIAS!

L'estate di Giulia in Andalusia

Giulia

Da Roma in Spagna per un'estate

  • Prossima Storia

    Il Nebraska del 1960

    Mi chiamo Anna Robles e sono un’AFSer, anno 1960/61, Kimball, Nebraska USA.Già, sono un AFSer. Aver vissuto quell’esperienza è diventato uno stato del cuore e della mente, sempre divisi tra il mio Paese e quell’altro. Quando...

    Anna

    storica borsista, nel 1960-61 negli Stati Uniti

  • Prossima Storia

    Come in un film

    Alle 6 e 45 di mattina arriva il mio autobus giallo da film, con una precisione invidiabile. Non ci posso credere, sembra di essere veramente dentro un set di Hollywood: la vernice giallo canarino, l’autista panciuto e sorridente, i sedili...

    Luca

    Da Rieti negli USA per un anno

  • Prossima Storia

    Dobbiamo essere ottimisti

    "Io, vicepresidente di Amazon, e quella borsa che mi portò negli Usa" In occasione dei 100 anni dell'Afs, e dei quasi 60 anni della sua costola italiana Intercultura, l'ex borsista ora ai vertici del colosso di Seattle racconta quell'esperienza...

    Diego Piacentini

    Senior Vice President, Amazon, con Intercultura nel 1977/78

  • Prossima Storia

    Un'avventura indimenticabile!

    Il mio anno in Canada è stato ricco di esperienze indimenticabili e di emozioni forti. Sono stata accolta da una famiglia adorabile che ama fare ogni sorta di attività o sport, dalla più tipica di andare a vedere una partita...

    Allegra

    Da Udine in Canada per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here