Jeg snekker litt norsk... Litt...
Parlo un po' di norvegese... un po'...

Sofia

Da Mantova in Norvegia per un anno

Sto studiando norvegese nelle ore di buco a scuola perché ne ho 5 a settimana... E ovviamente anche a casa! Devo impararlo il prima possibile se voglio che i miei compagni di classe mi parlino e mi prendano in considerazione!
Purtroppo per loro è come se non esistessi e questa cosa mi fa stare abbastanza male. È da un mese che cerco di parlare con loro ma ogni volta che chiedo qualcosa la risposta è solo "si" o "no"!
Qui studio biologia, fisica, chimica, e tedesco oltre alle materie obbligatorie. Le cose che sto facendo qui in tutte le materie le ho studiate in Italia 3/4 anni fa. Ho fatto amicizia con i ragazzi della dance and music class ma li vedo solo per pranzo. Sono molto carini e gentili con me, mi abbracciano e salutano sempre quando mi vedono.
Qui studio biologia, fisica, chimica, e tedesco oltre alle materie obbligatorie

La mia mamma ospitante, con la quale mi trovo benissimo, mi ha detto che nella mia zona, a differenza del resto della Norvegia (lei ha abitato nel nord e nella costa est), i teenager sono molto timidi e non si interessano a nuove persone, soprattutto quelli che frequentano il mio corso.
La settimana scorsa sono andata al mio primo party norvegese grazie ai ragazzi della dance and music class che mi hanno invitata!
Con il cibo...beh, io non ho mai avuto problemi, quindi mi sono adattata subito! La cosa difficile è cucinare qualcosa di italiano perché non si trovano gli ingredienti giusti... Ma ci si arrangia in qualche modo!
La cosa difficile è cucinare qualcosa di italiano perché non si trovano gli ingredienti giusti... Ma ci si arrangia in qualche modo!La natura, la vivacità e la disponibilità delle persone norvegesi (over 20) mette tanta allegria ma purtroppo io sono capitata nella classe dei timidoni! Spero che la situazione migliori entro Natale! I don' give up!

Sofia

Da Mantova in Norvegia per un anno

  • Prossima Storia

    L’esperienza che mi ha cambiato la vita

    Intercultura è una sfida, un percorso educativo, un'esperienza che contribuisce alla crescita. E soprattutto è una storia che dura tutta la vita. Ma quali sono i benefici sul breve, medio, lungo termine sul percorso accademico,...

    Intercultura

    in occasione della presentazione dell'Osservatorio nazionale sull'internazionalizzazione delle scuole e la mobilità studentesca

  • Prossima Storia

    Macché America!

    Le nostre risate irrompono nella silenziosissima Helsinki. Io e i miei amici passeggiamo sotto questo incredibile cielo finlandese, tra l'inconfondibile profumo del salmone da qualche bancarella, ben riparati dal vento del nord. Non c'è...

    Anna

    Da Padova in Finlandia per un anno

  • Prossima Storia

    I valori dell'Italia

    Personalmente non ho sentito molto la nostalgia della mia famiglia, né dei miei amici, perché, per fortuna, mi sono trovata in una famiglia fantastica che non mi ha mai fatto mancare nulla.Ma dopo quasi sette mesi qui, una sorta...

    Martina

    Da Civitavecchia a Panama per un anno

  • Prossima Storia

    Come si può ridurre tutto in un racconto?

    Vorrei rivedere i miei amici sparsi per il globo, i miei amici indiani al secondo posto e sempre dopo le mie famiglie ospitanti, che per me rimangono le numero uno! Ah e ora ve lo racconto il perché delle due famglie. A quanto pare io...

    Emily

    Da Bolzano in India per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here