Mi porterò sempre dietro un pezzo di questa Norvegia

Tommaso

Da Como in Norvegia per un anno

Mi porterò sempre dietro un pezzo di questa Norvegia che mi si è attaccata addosso.Il sole è tornato. E' mezzanotte e vedo il paesaggio fuori dalla finestra della mia camera. Si staglia chiaramente, la casa di fronte e il pino dietro ad essa, le montagne sullo sfondo, le luci luminose di Stjørdal, le strade e i campi che mi circondano, si vedono le sagome delle nuvole che mi hanno accompagnato per tutto il giorno, immobili nonostante il vento che soffia quaggiù, unico rumore nella notte con quelli lontani dell'aeroporto e di un treno che passa, solitario. Sicuramente l'unico per questa giornata. I cinguettii degli uccelli si sono spenti da poco, ormai sono le 2 passate, il mio scrivere è interrotto dalla contemplazione da ciò che si può ancora vedere, e il tempo passa velocemente.
Il tempo. Sia quello atmosferico sia quello che mi rimane, poco, da passare qui mi fanno apprezzare quello che ho costruito e che mi si è costruito intorno in questi nove mesi in Norvegia. È vero, spesso ci si accorge delle cose solo quando sono passate. Mi accorgo solo ora di come le cinque ore scarse di luce invernale mi influenzassero, e mi accorgo solo ora che sto per tornare quanto la mia vita in Norvegia sia stata una vita piena.
Mi accorgo solo ora che sto per tornare quanto la mia vita in Norvegia sia stata una vita pienaDi momenti, emozioni, persone e scoperte. Positive e negative, ma in egual numero, tante. Ci sono tante cose che mi sarà difficile abbandonare, sarà a suo modo triste. È bello che sia triste, perché vuol dire che mi stanno a cuore, e anche se nonostante tutto piangerò, ci avrò guadagnato. Il verde della natura norvegese, le note di una canzone, le risate scambiate coi miei amici. Ci avrò guadagnato le lacrime che mi hanno cullato nel sonno di qualche notte, la solitudine che mi ha fatto conoscere me stesso. La mia crescita e cambiamento come persona. Ho come mio solito poche foto che mi porterò dietro, ma i ricordi più grandi non se ne andranno, e sono quelli che sono importanti per me. Mi porterò sempre dietro un pezzo di tutto quello che ho vissuto. Delle persone con cui ho parlato. Dei sassi che hanno sentito il mio peso durante i miei giri, dei raggi del sole al tramonto che si infiltravano tra le finestre della mensa a pranzo e mi ferivano gli occhi. Mi porterò sempre dietro un pezzo di questa Norvegia che mi si è attaccata addosso.

Tommaso

Da Como in Norvegia per un anno

  • Prossima Storia

    Il mio primo giorno di scuola giapponese

    Eccomi qui, ancora mezza destabilizzata dopo la giornata di oggi ma con tante cose da raccontare. Si, oggi è stato un giorno importante, quel giorno che le mamme di tutto il mondo immortalano con le classiche duecentoventidue fotografie...

    Cecilia

    Da Como in Giappone per un anno

  • Prossima Storia

    Da allora mi sento a casa nel mondo

    Parla Marco Balich, organizzatore di eventi mondiali e delle cerimonie dei Giochi olimpici invernali di Torino, e, nel 2016, di Rio. Quarto anno di liceo a Chicago, nel 1979, con Intercultura. "Quell'esperienza è il regalo più...

    Marco Balich

    CEO, Balich Worldwide Shows, con Intercultura nel 1979/80

  • Prossima Storia

    Strano come la vita possa cambiare in un secondo...

    CARO DIARIO26.08.2015Prendere quel volo per Bratislava e lasciare la mia casa, la mia famiglia, gli amici, le mie abitudini. Sono quattro giorni che vivo a Dežerice, eppure sembra già trascorso un mese; sto facendo davvero molte cose ...

    Paola

    Da Sessa Aurunca in Repubblica Slovacca per tre mesi

  • Prossima Storia

    Una libertà tutta al femminile

    “Molto spesso trascorriamo la nostra vita chiusi in una bolla; una bolla rappresentata dal nostro paese, dalla nostra cultura, dalle nostre idee e dalle persone che ci circondano.” Questo è quello che i volontari AFS ci hanno...

    Michela

    Da Ragusa in Germania per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here