Oggi, come vent'anni fa, la mia vita a Santo Domingo

Marina

in Repubblica Dominicana, da Monza, nel 1995...e back again!

Sono ricercatrice e docente universitaria di letteratura spagnola e mi reco spesso a Santo Domingodove ho rapporti con diverse università e con il Ministero di Cultura. Tutto questo lo devo al mio anno in Repubblica Dominicana (1995/96), naturalmente grazie a Intercultura. Quando sono partita ero una studentessa di liceo linguistico (inglese, francese e tedesco), che voleva conoscere il mondo e imparare altre lingue, ma non immaginavo certo quanto la borsa di studio avrebbe influito sul mio futuro.

A quell'epoca ho conosciuto un paese che mi ha dato moltissimo, innanzitutto una famiglia che non ha più smesso di esserlo, una Mami dominicana che ormai viaggia costantemente tra Santo Domingo, Spagna e Italia, come me del resto, perchè ha tre figli, due natuali e una acquisita con Intercultura, di cui due giramondo per colpa di quella famosa borsa di studio... Mio fratello Blas, dominicano che ha trascorso un anno in Francia, ora vive a Barcellona, così come la nostra mitica sorellona Paola. Da tempo, anche mio marito è entrato a fare parte della mia famiglia allargata internazionale, che lo è da più di vent'anni, e anche lui adora quel bellissimo paese dove torniamo ogni volta che possiamo; la casa della mia Mami dominicana è sempre aperta per noi e viceversa.

Di certo è uno stato che ha qualche problema non solo economico, che deve ancora migliorare per certi aspetti, ma che umanamente regala un calore, un entusiasmo e un'energia che qui non immaginiamo nemmenoPer non parlare dei paesaggi da favola e del clima caraibico, che però passano in secondo piano, perchè ciò che nutre il cuore e la mente è ben più importante.

Marina e la "sua Repubblica Dominicana" ieri e oggi

Per chi avesse dubbi sulla qualità dell'istruzione dominicana, durante il mio anno all'estero ho studiato presso il Colegio Babeque Secundaria, dove ho sostenuto esami integrativi per prendere il diploma di Bachillerato en Ciencias y Letras (ho due diplomi, quello dominicano e quello del liceo linguistico italiano). Questo mi ha permesso di distinguermi durante il corso di laurea in Lingue e Letterature Straniere; non ho più abbandonato l'università e lo spagnolo, lingua nella quale oggi scrivo articoli scientifici e libri. Dal 2012 tengo lezioni e conferenze presso diverse università dominicane e sono stata invitata alla Feria Internacional del Libro de Santo Domingo 2016, esperienze molto positive sotto ogni punto di vista, che hanno ampliato la mia rete di contatti e di amicizie nel paese.

Anch'io, come tutti gli ex borsisti, durante quell'anno in Repubblica Dominicana sono cresciuta, ho trovato nuovi amici e parenti, ho ampliato i miei orizzonti, ho sviluppato maggiore indipendenza e flessibilità, ho acquisito una lingua straniera, ho imparato a osservare la vita in modo diverso e ad apprezzarla di più. Ciò che più importa, però, è che oggi devo il mio bellissimo lavoro a quest'esperienza e che il metaforico angolo di mondo nel quale, nel corso degli anni, ho trovato la felicità include inevitabilmente Santo Domingo e molti dei suoi abitanti.

GRAZIE INTERCULTURA!

Marina

in Repubblica Dominicana, da Monza, nel 1995...e back again!

  • Prossima Storia

    Il Nebraska del 1960

    Mi chiamo Anna Robles e sono un’AFSer, anno 1960/61, Kimball, Nebraska USA.Già, sono un AFSer. Aver vissuto quell’esperienza è diventato uno stato del cuore e della mente, sempre divisi tra il mio Paese e quell’altro. Quando...

    Anna

    storica borsista, nel 1960-61 negli Stati Uniti

  • Prossima Storia

    Ma come si festeggia in Russia?

    Festeggiare due Natali, due capodanni, tutte le feste nazionali come una vera ragazza russa sono momenti, giorni e settimane che non svaniranno mai dalla mia mente. Andare a scuola il 25 dicembre e sostenere due compiti in classe? Strano ma...

    Alessandra

    da Bari in Russia per un anno

  • Prossima Storia

    Due mesi sottosopra

    Per la maggior parte delle persone l'Australia rappresenta un paese lontanissimo associato a elementi simbolici come gli immensi spazi selvaggi, il caldissimo outback, le spiagge infinite e ovviamente i canguri e i koala. Dovendo essere sincero...

    Davide

    da Parma in Australia per due mesi

  • Prossima Storia

    Il mio ultimo giorno a Panama

    E' il 25 luglio, sono circa le 10 del mattino , la mia stanza panamense è calda e umida, incasinata come sempre, il ventilatore gira al massimo, ma rimane comunque inutile.Mi alzo e accanto al letto vedo le mie due valigie. Mi faccio...

    Paolo

    Da Roma a Panama per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here