Sentirsi a casa in Lettonia

Giuseppe

Da Lagonegro in Lettonia per un anno

Quando ho saputo di essere stato preso per un anno in Lettonia, la prima cosa che ho fatto è stata quella di correre nella mia stanza e controllare sul computer dove si trovasse.
All'inizio non conoscevo niente della Lettonia, era addirittura la mia decima scelta, e l'avevo inserita solamente perché volevo partire a tutti i costi e mio padre ne aveva sentito parlare bene, ma potendo tornare indietro rifarei la stessa identica cosa e anzi, sono contentissimo di vivere la mia esperienza in questo bellissimo Paese.

La cosa che non dimenticherò mai di questo Paese saranno soprattutto i bellissimi paesaggi che offre, la gente inizialmente diffidente e fredda ma che con il tempo si trasforma letteralmente e infine il clima. Io, che ero abituato ad un clima abbastanza caldo (vengo dal sud Italia) e che vedevo la neve solamente alcuni giorni dell'anno, mi sono ritrovato a gennaio a dover affrontare -25 gradi e 30 cm di neve a terra, davvero qualcosa di spettacolare e che penso di non rivedere mai più! Inoltre tutti i paesaggi innevati e i mari, laghi e fiumi completamente ghiacciati, dove le persone ne approfittavano per andare a pattinarci sopra. Ho anche capito che quando la temperatura si alza e c'è ancora del ghiaccio su un lago, è meglio non cercare di camminarci sopra.

Oramai sono giunto quasi al termine della mia esperienza, ma so già che mi mancheranno tutte le caratteristiche e le particolarità di questo Paese di cui sono innamorato e che porterò sempre nel mio cuore.
Concludo consigliando a tutti questo meraviglioso Paese, che mi ha insegnato tanto, anche il fatto che non conta dove vai, quest'esperienza sarà ovunque indimenticabile e finirai per sentirti a casa e non voler più tornare nella tua di casa.
Consiglio a tutti questo meraviglioso Paese, che mi ha insegnato tanto

  • gruppo in palestra
  • Gita studenti AFS

Giuseppe

Da Lagonegro in Lettonia per un anno

  • Prossima Storia

    I mille colori di una vita piena di attimi indimenticabili.

    "Sto vivendo un sogno" a volte è questo quello che penso quando mi alzo al mattino, quando ancora non riesco a realizzare dove mi trovo, tutto quello che ho sempre desiderato ora lo sto vivendo.Ho sempre avuto voglia di viaggiare e di...

    Chiara

    da Napoli alla Repubblica Ceca per un trimestre

  • Prossima Storia

    Lettera all'Argentina

    Cara Argentina, Ci siamo incontrate circa undici mesi fa e tra un po’ ci dovremmo lasciare, non so per quanto pero’ è ciò che dobbiamo fare. Eh sí, è passato quasi un anno... non te ne sei accorta? Beh,...

    Sabiana

    Da Siracusa in Argentina per un anno

  • Prossima Storia

    Non si tratta solo di conoscere

    Apparentemente l'Austria può sembrare un paese anonimo per chi non lo conosce, e poiché si parla il tedesco può sembrare che culturalmente sia più simile alla Germania.

    Sophie

    Da Roma in Austria per un anno

  • Prossima Storia

    Grazie mamma!

    Boh, da dove iniziare? Probabilmente si deve tornare a novembre, mese in cui tutti noi, come ben sappiamo, ci troviamo a compilare il fatidico fascicolo andando a scavare tra le foto e cercando di presentarsi in un inglese perlomeno intuibile,...

    Mario

    Da Avezzano in Turchia per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here