Un mix di gioia, entusiasmo e allegria

Rosella

Mamma ospitante a Canicattini Bagni, SR

Circa due anni fa ho avuto l'opportunità di vivere un'esperienza indimenticabile grazie ad Intercultura.Conoscevo questa Associazione, ma un po' per timore un po' per mancanza di tempo, non avevo mai dato disponibilità ad ospitare qualcuno. Ricordo ancora la curiosità e l'ansia nell'attesa che Marie arrivasse all'aeroporto di Catania. Chi avrebbe mai detto che una ragazzina di 16 anni arrivata dal Sudafrica sarebbe diventata così importante per tutti noi?
Un mix di gioia, entusiasmo e allegria che ci ha contagiato sin da subito. Il suo stupore nel conoscere la nostra terra, il nostro cibo, la nostra cultura, le nostre tradizioni, ogni giorno insieme a lei è stata una scoperta.
Avere avuto l'opportunità di ospitare Marie è stato per me e la mia famiglia un'esperienza unica che porteremo per sempre nel nostro cuore.

Leggi anche la storia di Marie, "Italy, Where Nobody Is Afraid to Be Themselves".

Rosella

Mamma ospitante a Canicattini Bagni, SR

  • Prossima Storia

    Il Mondo … in gesti!

    Il linguaggio non verbale è universale? Che cosa succede quando comunicano persone di culture diverse?Lo abbiamo chiesto agli studenti di Intercultura."Quando salutai per la prima volta la mia famiglia ospitante giapponese – racconta...

    I ragazzi stranieri

    ospitati in Italia per un anno

  • Prossima Storia

    Un connubio esplosivo

    Sabato 28 febbraio a Novi Ligure si sono ritrovati 12 ragazzi provenienti da tutto il mondo per seguire un laboratorio teatrale organizzato per loro dal Centro locale di Intercultura di Alessandria, in collaborazione con la Scuola di teatro...

    Francesca e Yasmin

    Volontarie del Centro locale di Alessandria

  • Prossima Storia

    Mamma, dove sei?

    "Mamma, dove sei?" E’ Cesar che mi sta cercando girando per casa e mi sta chiamando mamma... Era il 6 ottobre e lui era arrivato da meno di un mese. Mi stava cercando perchè avrei dovuto stirare la bandiera del suo paese, l’Honduras,...

    Mariaraffaella

    Mamma ospitante di Cesar, dall'Honduras a Jesi per un anno

  • Prossima Storia

    Serve solo una casa e tanto amore

    Con grande insistenza, un anno fa, nostro figlio Niccolò, appena rientrato da un programma di studio in Paraguay, ci chiese di ospitare: “Mamma non preoccuparti”, ci disse, “serve solo una casa, cibo, e tanto amore"...

    Cristiana e Rodaina

    Mamma ospitante e figlia egiziana

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here