Una settimana a Terni

Tania

Volontaria del centro locale di Terni

Ed anche quest’anno ce l’abbiamo fatta! Il nostro Centro locale esce “indenne” e soddisfatto da una Settimana di scambio come sempre faticosa ma piacevole.
Quest’anno ci sono venuti a trovare Kris (Thailandia) da Reggio Emilia, Lily (Cina) da Bergamo, Elsa (Austria) da Lanusei-Tortolì, Catalina (Argentina) da Treviso, Konal (India) da Trento, Antonia (Cile) da Messina. Insieme ai ragazzi ospitati nel nostro Centro, ovvero Pim (Thailandia), Saku (Giappone) e Gearoid (Canada), soprannominato Gerardo a causa del nome impronunciabile, hanno creato un bel gruppo con cui è stato interessante confrontarsi e divertirsi.

Bevagna ci ha accolti in una delle sue gaite e i ragazzi hanno seguito con interesse le spiegazioni di Angelo e del mastro cartaio Checco, che ha fatto vedere loro tutto il ciclo della carta, così come veniva prodotta in epoca medioevale. Abbiamo poi visitato il teatro romano grazie a Pietro, che ci ha permesso di accedere a questa meraviglia, nascosta nella casa di proprietà di una sua cara amica.

A Foligno il tenente Bianchini ci ha illustrato i meravigliosi dipinti di Palazzo comunale, dove siamo stati ricevuti dal vice Sindaco, e Claudia ci ha accompagnato all’interno di Palazzo Trinci, una vera meraviglia quattrocentesca.

Vera Protz e Luca Baliani ci hanno fatto fare un giro in una importante azienda con sede a Foligno che produce parti di aerei per le grandi case costruttrici e ci hanno spiegato che possiamo girare per il mondo anche grazie al loro lavoro (oltre a quello di Intercultura!).

Il pomeriggio ad Assisi è stato un tuffo nella storia e nell’arte di uno dei luoghi più famosi nel mondo ed i ragazzi si sono divertiti a fare foto ad ogni angolo della città, fino in cima alla Rocca. A Spoleto la piacevole accoglienza mattutina a scuola, fra cucine e futuri cuochi, si è poi prolungata al pomeriggio con un giro fino al Ponte delle Torri.

Tutto bello, come gli anni precedenti, ma con due novità importanti per il nostro Centro locale. Quest’anno i ragazzi sono stati ospitati ogni mattina in una scuola diversa, quindi più insegnanti e ragazzi coinvolti in questa esperienza di scambio. Poi, ciliegina sulla torta, abbiamo creato un crossover in piena regola: alla cena di saluto hanno partecipato anche 20 ragazzi francesi, ospiti a Foligno per un progetto scolastico. Da queste parti non ci facciamo mancare niente! Grazie alle mie volontarie per il lavoro fatto e a tutti i volontari che ci hanno inviato i loro ragazzi.

Tania

Volontaria del centro locale di Terni

  • Prossima Storia

    Il Mondo … in gesti!

    Il linguaggio non verbale è universale? Che cosa succede quando comunicano persone di culture diverse?Lo abbiamo chiesto agli studenti di Intercultura."Quando salutai per la prima volta la mia famiglia ospitante giapponese – racconta...

    I ragazzi stranieri

    ospitati in Italia per un anno

  • Prossima Storia

    Come un direttore d'orchestra

    Mentre fuori albeggia, Silvia in cucina prepara la lunga tavola per le colazioni. I cani, in un angolo della stanza, sono ancora addormentati, così come pare essere il resto della famiglia.Silvia è concentrata, tiene un occhio...

    Romina

    Dal Paraguay a Guidonia, RM per un anno

  • Prossima Storia

    Serve solo una casa e tanto amore

    Con grande insistenza, un anno fa, nostro figlio Niccolò, appena rientrato da un programma di studio in Paraguay, ci chiese di ospitare: “Mamma non preoccuparti”, ci disse, “serve solo una casa, cibo, e tanto amore"...

    Cristiana e Rodaina

    Mamma ospitante e figlia egiziana

  • Prossima Storia

    Ho scelto la melodia dell'Italia

    Quando avevo 16 anni, spinto da mio padre che nel 1966 fece un anno con Intercultura negli Stati Uniti, decisi di presentare anch’io la domanda per fare un anno da studente con Intercultura. Le cose tanto belle che raccontava mio padre...

    Miguel

    Pianista brasiliano, ex partecipante al programma di ospitalità a Taranto

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here