Vedo il mondo con occhi diversi

Giulia

Da Augusta in Belgio fiammingo per un anno

Mi chiamo Giulia, ho sedici anni e vi scrivo per raccontarvi la mia esperienza con Intercultura nel Belgio Fiammingo.

Sono qui da settembre e vivo a Kessel-Lo, una città a 20 km da Bruxelles.

La mia famiglia è composta da una madre single che quattro volte alla settimana ospita due ragazze con problemi di dislessia, una di dieci e una di tredici anni. Mia madre insegna Francese all’Università e poi due ore alla settimana lavora appunto in una scuola per ragazzi con problemi di dislessia. Nonostante io sia in una famiglia “alternativa” mi trovo molto bene.
Sono maturata molto, sono diventata più indipendente e adesso vedo il mondo con occhi diversi

  • gruppo

Il calore dell'amicizia nel Belgio fiammingo di Giulia

Frequento dal lunedì al venerdì il “Miniemeninstituut”, un istituto tecnico ad indirizzo turistico con materie molto simili a quelle italiane, a parte qualche eccezione come: comunicazione, arte e cultura, turismo; l’economia è molto diversa dalla nostra e il diritto non si studia. Qui, la scuola inizia alla 8:35 e finisce alle 15:40; abbiamo tre pause: alle 10:40 c’è la prima pausa, alle 12:15 pranziamo, alle 14:40 l’ultima pausa. Non si fanno le interrogazioni orali, ma quasi ogni giorno abbiamo dei test e verso i primi di dicembre si fanno gli esami di tutte le materie. Il rapporto tra professori alunni è molto bello perché c’è molta più complicità, i docenti sono molto giovani e capiscono di più gli alunni, inoltre fanno in modo di non farci pesare molto le lezioni.

Ancora non mi sono abituata del tutto al cibo di questo paese perché a pranzo si mangia sempre un panino, mentre in Italia siamo abituati a mangiare ogni giorno pasta. La sera poi si cena verso le 18.00 e si mangia pasta, carne ecc….

La mia è un esperienza che consiglio a tutti perché fa scoprire nuovi mondi, nuove realtà e nuove culture

Nel Centro locale di Leuven siamo quattordici ragazzi: due italiane, due ragazzi di Hong-Kong, due ragazze thailandesi, due brasiliani, un’americana, un’indonesiana, una messicana, una turca, un ragazzo cileno e un ragazzo domenicano. Siamo un gruppo abbastanza compatto anche perché, nonostante la nostra diversa provenienza geografica, siamo uniti da questa bellissima esperienza. Con loro frequento di pomeriggio un corso di Fiammingo che si concluderà l’ultima settimana di ottobre.

In questi due mesi ho imparato molto della cultura fiamminga. Sono maturata molto, sono diventata più indipendente e adesso vedo il mondo con occhi diversi. La mia è un esperienza che consiglio a tutti perché fa scoprire nuovi mondi, nuove realtà e nuove culture.

Giulia

Da Augusta in Belgio fiammingo per un anno

  • Prossima Storia

    Le "mie" elezioni USA

    Capita ogni 4 anni, e ogni volta è un momento epocale.Anche per loro, gli studenti di Intercultura che stanno trascorrendo il loro anno negli Stati Uniti, stanno vivendo lo scontro, in seno alle famiglie, tra gli amici di scuola, tra...

    A.A.V.V.

    Gli studenti dell'anno negli USA

  • Prossima Storia

    La vera ricchezza della Colombia

    La mia storia nel mondo è iniziata precisamente sette mesi e mezzo fa. Dove? In Colombia. E’ iniziata per caso, mai mi sarei aspettata che un giorno mi sarei ritrovata in questo paese ma la mia voglia di scoprire è stata...

    Miriana

    da Civitavecchia in Colombia per un anno

  • Prossima Storia

    L’esperienza che mi ha cambiato la vita

    Intercultura è una sfida, un percorso educativo, un'esperienza che contribuisce alla crescita. E soprattutto è una storia che dura tutta la vita. Ma quali sono i benefici sul breve, medio, lungo termine sul percorso accademico,...

    Intercultura

    in occasione della presentazione dell'Osservatorio nazionale sull'internazionalizzazione delle scuole e la mobilitĂ  studentesca

  • Prossima Storia

    Perchè partire

    Perché sei partita? Eccola, la domanda che mi è stata rivolta come minimo mezzo milione di volte da quando ho lasciato l'Italia per la mia vita in Thailandia. Una domanda formata da tre parole e spesso accompagnata da un sopracciglio...

    Carlotta

    Da Roma in Thailandia per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here