Il paese
In realtà il termine Olanda indica solo dodici delle province che costituiscono il Regno dei Paesi Bassi, comprensivo anche degli stati caraibici di Aruba, Curaçao e Sint Marteen, oltre che le isole Saba e Sint Eustatius
 
Personaggi
Nel corso della sua vita, Vincent van Gogh vendette solo un quadro. La fama mondiale giunse solo dopo la sua morte
 
Cucina
Le classiche lettere di cioccolato, con le iniziali dei componenti della famiglia, addobbano spesso le tavole durante il periodo della Festa di San Nicola
 
Lo sapevi che...
Gli olandesi amano andare in bici, un mezzo economico, non inquinante e appropriato al territorio pianeggiante. Le bici in tutto il Paese sono il doppio delle auto e possono usufruire di oltre 15.000 km di piste ciclabili

Olanda

Attraversato da una moltitudine di fiumi, canali e laghi, il “Paese delle biciclette” sorge in buona parte al di sotto del livello del mare, a cui i suoi abitanti sono riusciti a strappare vasti tratti di territorio.

Lingua

Olandese

 

Popolazione

17.1 milioni

 

Fuso orario

0 ore

 
Tra i suoi tradizionali campi di tulipani sono nati pittori come Van Gogh e Mondriaan. Immensi paesaggi pianeggianti vengono interrotti dai famosi antichi mulini a vento, alcuni dei quali sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. La capitale Amsterdam, chiamata “la Venezia del Nord”, è la città più famosa e visitata, mentre le sedi del Parlamento e la residenza reale si trovano a L’Aia (Den Haag).IL PROGRAMMAIntercultura offre in Olanda un programma annuale di tipo scolastico e prevede l’ospitalità in una famiglia olandese.
Programma Nati dal Al Partenza Ritorno
Annuale 01/12/2000 31/05/2003 a metà agosto 2018 a luglio 2019
LE ATTIVITÀ
Prima della partenza, gli studenti ricevono dall’Associazione indicazioni per un corso linguistico di base consultabile sul sito di AFS Netherlands, poiché è necessario che al loro arrivo abbiano già una conoscenza minima della lingua olandese. Completare almeno il primo livello di questo corso è obbligatorio prima dell’arrivo in Olanda. Per poter affrontare al meglio l’arrivo nel nuovo Paese, è necessario inoltre avere delle buone basi nella conoscenza dell’inglese.
A circa due settimane dall’arrivo in Olanda vengono organizzati a livello nazionale incontri di formazione, durante i quali i ragazzi si confrontano sulle loro aspettative e ricevono informazioni utili sulla vita nel Paese. Un appuntamento che si ripete alcune settimane prima del rientro, quando gli studenti si ritrovano per un incontro di valutazione a livello nazionale, salutandosi e preparandosi al ritorno a casa.
A livello locale è possibile che i volontari organizzino altri incontri durante l’esperienza.IL SISTEMA SCOLASTICOIl sistema educativo olandese mira a rendere indipendenti i suoi alunni e a stimolare il loro senso del dovere. Questo si riflette nell’orario – a tempo pieno – e nell’offerta delle scuole, che non richiedono solo la frequenza delle tradizionali lezioni, ma anche lavori autonomi di gruppo o lo svolgimento di ricerche individuali; sono caratteristiche che rendono gli istituti olandesi molto interessanti ma anche impegnativi: gli studenti stranieri solitamente frequentano il penultimo anno di scuola superiore, ma può succedere che vengano inseriti in classi di studenti più piccoli, per essere facilitati dal punto di vista didattico. In ogni caso, a ciascuno studente è assegnato un tutor scolastico con il quale si concorda il carico didattico, tenendo conto che le materie base sono olandese, inglese, una seconda lingua straniera (spesso tedesco o francese), scienze, storia, matematica, sociologia ed educazione fisica, oltre a una o più materie di indirizzo artistico (musica, disegno, ecc.). A seconda dell’indirizzo di studi si aggiungono poi altre discipline, come un’ulteriore lingua straniera, arte, cultura e storia (nell’indirizzo culturale e sociale); economia, amministrazione e geografia (nell’indirizzo economico); informatica, biologia e chimica (nell’indirizzo scientifico e tecnologico).
Con tutti gli insegnanti il rapporto è informale e rispettoso: dialogo e confronto sono considerati essenziali nel percorso formativo.LA VITA NEL PAESE DELLE BICICLETTELa bicicletta è il mezzo di trasporto per eccellenza: AFS può coprire le spese per l’abbonamento ai mezzi locali per un periodo limitato durante l’inverno, ma ci si aspetta che i ragazzi si procurino, a proprie spese, un personale mezzo a due ruote. Spesso le famiglie sono disponibili a prestarne una usata o a fornire indicazioni per acquistarne una a poco prezzo.
Le famiglie olandesi sono molto aperte e tolleranti: il rapporto con i figli è di totale fiducia, basato sul rispetto e sul dialogo. I genitori si aspettano di partecipare alla vita degli studenti ed è importante che i ragazzi si aprano e discutano con loro per ottenere fiducia. La cena è il momento in cui la famiglia si riunisce per parlare e discutere della giornata trascorsa.
Durante il pomeriggio, le scuole non offrono attività extracurriculari, per cui gli olandesi, generalmente persone molto attive, praticano sport in strutture esterne. Gli sport più popolari sono calcio, pallavolo, hockey, nuoto, pattinaggio e, naturalmente, ciclismo. A livello locale, poi, sono spesso disponibili corsi di musica, di danza e di arte.
Nel fine settimana, i ragazzi si ritrovano con gli amici per andare al cinema o mangiare e bere qualcosa fuori.
Anche se in Olanda il consumo di marijuana è tollerato in alcune aree specificamente designate, AFS ne vieta l’utilizzo in maniera tassativa, pena l’immediato rimpatrio.
È importante sapere che non è facile trovare famiglie disposte a ospitare fumatori, vegetariani o ragazzi con altre restrizioni alimentari. Molte famiglie hanno un animale domestico in casa.
Il paese

Religione

Maggioranza (47%) di agnostici ed atei dichiarati. Circa il 26% della popolazione è di religione cattolica (diffusa soprattutto nelle regioni meridionali del Brabante e del Limburgo) e il 15% è di culto protestante (la “Chiesa Riformata”). Altre religioni(11%) sono comunque diffuse.

Clima

È oceanico temperato: gli inverni sono freddi e le estati sono abbastanza fresche e piovose. Le temperature invernali sono intorno ai 7° C, mentre in estate si possono raggiungere i 29° C. L’Olanda è caratterizzata da frequenti piogge e venti piuttosto forti, soprattutto sul versante costiero.

Lingua

L’olandese è una lingua di origine germanica ed è la lingua ufficiale, anche se nella provincia della Frisia si parla il dialetto frisone che non è l’unico parlato nel paese. Gli olandesi hanno anche una buona conoscenza di inglese, tedesco e francese.
  • Prossimo paese

    Messico

    170.000 chilometri quadrati di “Aree Naturali Protette” in un Paese chiamato “ombelico della Luna”, che in trentamila anni ha visto convivere e alternarsi numerose civiltà millenarie, dagli Olmechi ai Maya agli Aztechi.

  • Prossimo paese

    Ghana

    Modello di democrazia africano per eccellenza, come affermato dall’ex Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, conta più di novanta dialetti ed è il secondo produttore al mondo di cacao.

  • Prossimo paese

    Bosnia

    Formando parte dell’ex-Jugoslavia, in passato la Bosnia è stata colpita da uno dei più atroci conflitti del Novecento da cui sta ora cercando di rinascere con dinamismo, facendo tesoro della sua ricchezza culturale.

  • Prossimo paese

    Repubblica Dominicana

    “Dios, Patria, Libertad”: sono queste le parole ricamate sulla sua bandiera, in cui la croce bianca sui rettangoli rossi e blu ricorda ai cittadini che gli ideali di pace e unione devono prevalere tra tutti.

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here