"Não te preocupes, tudo vai correr bem"

Emma

da Venezia in Portogallo per un anno

"Lisbona comincia a prendere forma quando ci allontaniamo da lei, allora acquista profondità , vita ed energia ".
Queste parole di Antonio Lobo Antunes mi sono sembrate così veritiere e d'impatto che non ho potuto non pensare a quando, due anni fa, sono salita sull'aereo che mi avrebbe riportata in Italia dopo nove mesi vissuti a Leiria, città portoghese poco più a nord di Lisbona e non molto lontana dalla costa atlantica.

Quando vivi un'esperienza come questa ti accorgi di essere cambiata nel momento in cui devi tornare a casa. Durante il percorso siamo così rapiti da tutte le novità che ci vengono proposte da una nuova realtà, siamo così impegnati a vivere che ci rendiamo conto a malapena delle forze che, pian piano, ci stanno modellando in un'altro "Io" diverso da chi eravamo prima di arrivare nel Paese che è ormai diventato come una seconda casa.
Quando vivi un'esperienza come questa ti accorgi di essere cambiata nel momento in cui devi tornare a casa.

In un anno si possono fare cambiamenti straordinari, oppure no, e ce ne possiamo rendere conto solo quando ci allontaniamo dalla fonte del nostro cambiamento: guardare da lontano il proprio tragitto fa aprire ancora di più la nostra visione sul mondo, e proprio lì, in quel momento, la scelta che avevamo fatto un anno fa assume una profondità mai sentita prima e realizziamo di essere stati tremendamente coraggiosi.

Coraggiosi per aver preso una scelta per noi stessi, per aver rischiato tutte le carte che avevamo da giocare e, infine, per essere riusciti a prendere quel famoso treno che passa una volta sola nella vita ed essere parte attiva del più grande cambiamento che si possa immaginare: il nostro.
Ai ragazzi che vorranno intraprendere questo percorso lascio il mio personale mantra: "Não te preocupes, tudo vai correr bem"non ti preoccupare, andrà tutto bene, e un potente augurio: siate coraggiosi e seguite i vostri sogni.

Emma

da Venezia in Portogallo per un anno

  • Prossima Storia

    Perchè Panama?

    A volte mi capita di fermarmi e riflettere, penso a quanto la mia vita sia cambiata negli ultimi 7 mesi e mi sembra surreale tutto ciò che ho vissuto e che tutt'oggi sto vivendo. Quando un anno fa mi dissero che sarei partita un anno...

    Marika

    Da Civitavecchia a Panama per un anno

  • Prossima Storia

    Oggi, come vent'anni fa, la mia vita a Santo Domingo

    Sono ricercatrice e docente universitaria di letteratura spagnola e mi reco spesso a Santo Domingodove ho rapporti con diverse università e con il Ministero di Cultura. Tutto questo lo devo al mio anno in Repubblica Dominicana (1995/96),...

    Marina

    in Repubblica Dominicana, da Monza, nel 1995...e back again!

  • Prossima Storia

    Non cambierei la Repubblica Ceca per nessun altro Paese al mondo

    "Non importa dove, conta solamente andare" - Cesare Cremonini. Questa penso sia la frase più azzeccata per descrivere la mia esperienza. Sono in Repubblica Ceca, non nei tanto agognati Stati Uniti o nella fredda Scandinavia, che devo...

    Anita

    Da Ivrea in Repubblica Ceca per un anno

  • Prossima Storia

    I vostri sono i volti del mondo

    In un’importante cornice come quella della Sala Consigliare del Comune di Bari, ma in un clima semplice e conviviale, si è svolta la cerimonia di premiazione delle borse di studio F. Divella S.p.A. a favore di 4 studenti vincitori...

    Volontari

    del Centro Locale di Bari

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here