"Não te preocupes, tudo vai correr bem"

Emma

da Venezia in Portogallo per un anno

"Lisbona comincia a prendere forma quando ci allontaniamo da lei, allora acquista profondità , vita ed energia ".
Queste parole di Antonio Lobo Antunes mi sono sembrate così veritiere e d'impatto che non ho potuto non pensare a quando, due anni fa, sono salita sull'aereo che mi avrebbe riportata in Italia dopo nove mesi vissuti a Leiria, città portoghese poco più a nord di Lisbona e non molto lontana dalla costa atlantica.

Quando vivi un'esperienza come questa ti accorgi di essere cambiata nel momento in cui devi tornare a casa. Durante il percorso siamo così rapiti da tutte le novità che ci vengono proposte da una nuova realtà, siamo così impegnati a vivere che ci rendiamo conto a malapena delle forze che, pian piano, ci stanno modellando in un'altro "Io" diverso da chi eravamo prima di arrivare nel Paese che è ormai diventato come una seconda casa.
Quando vivi un'esperienza come questa ti accorgi di essere cambiata nel momento in cui devi tornare a casa.

In un anno si possono fare cambiamenti straordinari, oppure no, e ce ne possiamo rendere conto solo quando ci allontaniamo dalla fonte del nostro cambiamento: guardare da lontano il proprio tragitto fa aprire ancora di più la nostra visione sul mondo, e proprio lì, in quel momento, la scelta che avevamo fatto un anno fa assume una profondità mai sentita prima e realizziamo di essere stati tremendamente coraggiosi.

Coraggiosi per aver preso una scelta per noi stessi, per aver rischiato tutte le carte che avevamo da giocare e, infine, per essere riusciti a prendere quel famoso treno che passa una volta sola nella vita ed essere parte attiva del più grande cambiamento che si possa immaginare: il nostro.
Ai ragazzi che vorranno intraprendere questo percorso lascio il mio personale mantra: "Não te preocupes, tudo vai correr bem"non ti preoccupare, andrà tutto bene, e un potente augurio: siate coraggiosi e seguite i vostri sogni.

Emma

da Venezia in Portogallo per un anno

  • Prossima Storia

    L'entusiasmo dei miei compagni malesi

    Vi do un consiglio. Se state pensando di trascorrere un anno all'estero in una scuola in Malesia e siete europei, dovrete prepararvi ad un'accoglienza più che entusiasta. Cosa intendo con "entusiasta"? Lasciate che ve lo spieghi. Il...

    Matilda

    Da Treviglio in Malesia per un anno

  • Prossima Storia

    La scuola di Hong Kong!

    Ebbene sì! Il fatidico e tanto aspettato "primo giorno di scuola" a Hong Kong è arrivato anche per me!Come mi sento? Ho quella fitta perenne allo stomaco, mi sento così piccola e sola in un posto tanto grande e fa paura,...

    Arianna

    Da Rivoli a Hong Kong per un anno

  • Prossima Storia

    Islanda: il luogo giusto per sbalordirsi ogni giorno

    Sono Blerta e sono in Islanda, più precisamente ad Höfn í hornafirði. Vi scrivo dal Paese del fuoco e del ghiaccio, dove nel 2010 c'è stata l'eruzione del vulcano Eyjafjallajokull (non è difficile come sembra...

    Blerta

    Da Milano in Islanda per un anno

  • Prossima Storia

    Roma - Zurigo - Bangkok

    Eravamo in centotrentacinque ragazzi provenienti da tutto il mondo, pronti ad affrontare una nuova esperienza tra alti e bassi, tra solitudine e allegria. Dopo un breve campo di introduzione al mondo Thailandese durato cinque giorni siamo stati...

    Valentina

    Da Saronno in Thailandia per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here