Ce la posso fare!

Giulia

Da Pisa in Perù per un anno

19 agosto.
Finalmente il primo giorno di scuola in questo nuovo posto, arrivo in classe insieme al preside che mi presenta davanti a tutti con il mio nuovo nome, ‘Giuliana’, e con un caloroso applauso finale.
Mi danno il mio banco, poso il mio zaino, mi siedo, prendo quaderno e penna e inizio a seguire la lezione.
Prima ora, classe di matematica. Peggio di così non poteva andarmi.
Con rassegnazione seguo la lezione e nonostante non la matematica sia una dei miei punti forti e oltretutto in una lingua che non mi appartiene riesco a comprendere e a svolgere addirittura alcuni esercizi con l’aiuto dei miei compagni, che già si sono fatti avanti per fare amicizia.
Nell’ora del ‘recreo’ i miei nuovi amici mi prendono e mi portano con loro a fare merenda e mi fanno provare tutte le tipologie di dolcetti peruviani che secondo loro sono più buoni rispetto a quelli italiani ma ahimè, mi è dispiaciuto deluderli perché quei dolcetti sono gli stessi identici che mangio nella cucina di casa mia.
Nei giorni successivi ancora matematica, tanta matematica, forse troppa e sono giunta al punto di doverla imparare a tutti i costi. Tornerò a casa come una piccola Einstein!
  • Giulia e la sua classe peruviana

Giulia e la sua classe

Giulia

Da Pisa in Perù per un anno

  • Prossima Storia

    La mia Argentina

    Argentina: terra del mate, del dulce de leche, del football e del tango… Così grande e così varia ma pur sempre passionale. Attenzione…il mio, nei confronti di questo paese, non è sempre stato amore, ho impiegato...

    Giulia

    Da Augusta in Argentina per un anno

  • Prossima Storia

    One of US

    Essere una neo-cittadina americana in un periodo di protezionismo Sono una ragazza di Roma, ho 17 anni, ma è fin da quando ero piccola che mi sono sentita diversa dai miei amici e dai miei coetanei in generale … come se provassi...

    Maria Carla

    Da Roma negli USA per un anno

  • Prossima Storia

    Un viaggio nei ricordi

    Ricordo quando, qualche mese fa, ero dal lunedì mattina alle 8,30 al venerdì pomeriggio in piedi con tutti i miei compagni a cantare di fronte alla bandiera Turca. Così la mia mente viaggia, e ricordo il mio primo giorno...

    Michela

    Da Castellammare di Stabia in Turchia per un anno

  • Prossima Storia

    In ogni angolo un pezzo di storia

    La cosa che penso mi abbia colpito di più qui in Bosnia è la diversità. In ogni momento si possono vedere e vivere situazioni completamente diverse fra loro. Camminando per le vie di Sarajevo è perfettamente percepibile...

    Paola

    Da Piacenza in Bosnia per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here