Ho ancora tanto da scoprire

Giulia

Da Palermo a Hong Kong per un anno

Ho cominciato la scuola il primo settembre, quindi so relativamente poco a riguardo visto che sono arrivata da pochissimo, ma ho da raccontare un bel po’ di cose!

Abito a un'ora di MTR (sistema di trasporto metropolitano di Hong Kong) da scuola, perciò mi devo svegliare alle 5.50 per arrivare puntuale ogni mattina. La mia scuola è il Methodist College. Devo indossare l'uniforme e non devo portare accessori eccetto l'orologio, devo avere i capelli legati e niente trucco!

  • tavola
  • fuochi d'artificio
  • baia
  • skyline
  • templio

Hong Kong dai mille volti

Il primo giorno io e Max, il ragazzo francese che viene nella mia scuola, abbiamo conosciuto gli insegnanti e i nostri tutor e ci siamo diretti nelle rispettive classi. Entrata in classe nessuno mi ha considerata sebbene io avessi salutato, mi siedo nel mio banchetto e comincio a parlare con le ragazze davanti a me e scopro che l'età media dei miei compagni è di 14 anni! Per me fu una notizia terribile, come tornare in primo liceo. Faccio finta di niente e continuo a parlare fino a che non arriva il momento dell'assemblea di inizio anno in cui io e Max abbiamo dovuto presentarci davanti a tutta la scuola, il momento più imbarazzante della mia vita. Nei giorni seguenti ho legato con delle ragazze della classe e comunque è andato tutto meglio, per il giorno del mio compleanno mi hanno fatto una festa in classe e mi ha fatto piacere, ma credo che lunedì cambierò classe perché quello che fanno è molto facile per me! La scuola è super organizzata in tutto, dall'occorrente per l'anno nuovo ai libri, cosicché tutti possano fare i compiti! È anche severa perché se non finisci i compiti per casa devi restare a scuola oltre la giornata scolastica. Domani è un altro giorno di scuola ed ho ancora tanto da scoprire.

Giulia

Da Palermo a Hong Kong per un anno

  • Prossima Storia

    Il primo incontro con la famiglia ospitante

    Chi sei e cosa stai facendo? Ciao a tutti, sono Martina e sto facendo un anno di intercambio con AFS-Intercultura in Portogallo. Come hanno reagito i tuoi amici quando gliel’hai detto? Quando ho detto ai miei amici che sarei partita...

    Martina

    Da Biella in Portogallo per un anno

  • Prossima Storia

    La Svizzera, così vicina, ma così diversa

    Esiste un piccolo Paese giusto al nord dell'Italia, conosciuto per il suo cioccolato e il suo formaggio. Questo fa certo parte della sua cultura, ma il ricordo che la Svizzera mi lascia sono sicuramente i suoi magnifici paesaggi. Come probabilmente...

    Chiara

    Da Firenze in Svizzera per un anno

  • Prossima Storia

    Ringraziare in un Paese ex-sovietico

    La religione è da sempre fortemente correlata alla cultura e alla peculiarità di ogni popolo. Non si tratta solo di abitudini o rituali, bensì di una continua presenza di un'influenza nel quotidiano: ogni atto, nel nome...

    Guido, da Bari per un'estate in Lettonia

    Riflessione in occasione del Convegno "Il Silenzio del Sacro"

  • Prossima Storia

    Penultimo capitolo della mia storia

    Mancano meno di 45 giorni per il mio rientro in Italia e, come tutti sanno, gli ultimi capitoli di un libro sono sempre i più difficili da scrivere. Oggi una mia compagna di scuola è venuta a casa mia nel pomeriggio perché...

    Cristina

    Da Biella in Costa Rica per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here