Il bello del confronto

Luciana

Mamma ospitante di Huijie, dalla Cina a Cerignola per un anno

Il 5 settembre ha avuto inizio questa nostra prima esperienza come famiglia ospitante in Intercultura. Dal primo momento in cui abbiamo visto la nostra ospite (una ragazza cinese) è stato un susseguirsi di emozioni.

E’ stato bello confrontarsi con una cultura completamente diversa dalla nostra. Tale confronto per i nostri figli è stato importante, infatti hanno imparato ad apprezzare anche le cose che prima passavano inosservate; hanno anche capito la grande fortuna che hanno nel poter vivere liberamente la loro giovinezza in maniera spensierata (cosa ben diversa per i ragazzi asiatici).

A distanza di otto mesi possiamo dire che essere famiglia ospitante vuol dire allargare la propria famiglia, accogliendo un altro figlio perchè è così che riteniamo HuiJie, una terza figlia venuta da lontano.

Luciana

Mamma ospitante di Huijie, dalla Cina a Cerignola per un anno

  • Prossima Storia

    Incontro inatteso

    Come al solito, arrivo all’inizio dell’estate e non ho ancora deciso cosa farò nelle vacanze. E’ cosi da sempre, un po’ perché non riesco a decidere e un po’ per pigrizia. Ogni anno a luglio affermo...

    Aurora

    Mamma ospitante di Guo, dalla Cina in Italia per un anno

  • Prossima Storia

    Un benvenuto da tutta la comunità

    Il 09 settembre sono arrivati in tutta Italia più di 400 ragazzi che passeranno il loro anno con le nostre famiglie, frequentando una scuola locale. In queste prime settimane volontari, famiglie, amici e parenti si sono dati da fare in...

    Cristiana

    Mamma ospitante di Jimmy, dalla Cina in Italia per un anno

  • Prossima Storia

    Storia di una giapponese in Sardegna

    Ciao ragazzi! Io sono Nagomi, vengo dal Giappone, ho trascorso 10 mesi dell’esperienza interculturale in Sardegna, ad Arbus. Immaginate la mia faccia quando ho ricevuto l’indirizzo della famiglia ospitante. Sardegna…? Ma...

    Nagomi

    Dal Giappone a Guspini per un anno

  • Prossima Storia

    Volevo diventare italiana

    Da tanti anni pensavo di partecipare al programma Intercultura e quando ho scelto l'Italia non sapevo quasi niente di questo Paese.La causa principale di questa scelta era la volontà di cambiare, diventare più aperta, amichevole...

    Nadia

    Dalla Russia ad Ancona per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here