Il bello dell’esperienza è nelle stranezze

Gabriele

Da Napoli in Australia per due mesi

Due mesi lontano da casa, dai propri amici, dalla propria famiglia, lontano da tutto.
C'è chi sarebbe pronto a dare del pazzo a ragazzi che, come me, hanno deciso di intraprendere questa esperienza, che è tutt'altro che pazzia!

Sono partito per fare un programma bimestrale in Australia, la mia prima scelta, e potete immaginare quanto sia stato contento di avere questa opportunità; insomma in Australia non è che ci si va tutti i giorni!

Io sono partito con il desiderio di essere pronto a tutto, non mi importava, anzi: il bello dell'esperienza sarebbe stato proprio nel trovare cose "strane"! Ciò avvenne sin da subito sia nelle cose più piccole, come ad esempio il camminare scalzi per casa, sia in quelle più grandi, come ritrovarsi i canguri nel proprio giardino; ma la cosa più strana di tutte è proprio il fatto di abituarsi poi a tutto ciò che prima ci risultava completamente estraneo al nostro modo di vivere, ma che poi è diventato “normale”. È proprio per questo che, secondo me, un'esperienza così può renderci migliori, più aperti, non spaventati da qualcosa semplicemente perché è diverso.

Gabriele nel Paese delle distanze immense e dei koala

Per quanto riguarda la scuola, posso dire che è stato un qualcosa di indescrivibile, soprattutto all'inizio quando tutti ti guardano con quella faccia perplessa ma allo stesso tempo curiosa pensando: "Oh guarda, quello è l'italiano!" Per non parlare di quanto potesse risultare strano trovarsi in una scuola come quelle che siamo abituati a vedere solo nei film, con tanto di armadietti e alunni che cambiano aula da un'ora all'altra. Con gli altri studenti è stato molto semplice fin da subito fare conoscenze e stringere nuove amicizie.
Un'esperienza così può renderci migliori, più aperti, non spaventati da qualcosa semplicemente perché è diverso
Nell'ambito della famiglia posso dire che magari ci si sente un po' in soggezione all'inizio, come è normale che sia, ma dopo un paio di settimane non vi sentirete più ospitati, ma vi sentirete come se quella casa, quella famiglia, fosse davvero la vostra. In più, l'inglese è migliorato tantissimo, più di quanto potessi mai aspettarmi senza neanche che me ne rendessi conto! Certo, in due mesi non si possono fare miracoli, ma rispetto a come parlavo prima della partenza sono davvero migliorato molto.

Magari un'esperienza bimestrale come questa, paragonata a una annuale, può sembrare un niente, ma in realtà l'esperienza si fa lo stesso, è semplicemente più breve e magari può servire a motivare a partire per un anno persone che non si sarebbero mai sognate di fare un programma annuale.

Gabriele

Da Napoli in Australia per due mesi

  • Prossima Storia

    Coltivare la mia passione in Danimarca: Sankt Annӕ Symphony Orchestra

    La famiglia ospitante, la mia nuova scuola, tutti i miei nuovi amici e amiche che porto già nel cuore… Ho provato tante emozioni in questo primo mese da partecipante ad un programma di scambio individuale in Danimarca, a Copenaghen,...

    Enrico

    Da Bergamo in Danimarca per un anno

  • Prossima Storia

    Il Nebraska del 1960

    Mi chiamo Anna Robles e sono un’AFSer, anno 1960/61, Kimball, Nebraska USA.Già, sono un AFSer. Aver vissuto quell’esperienza è diventato uno stato del cuore e della mente, sempre divisi tra il mio Paese e quell’altro. Quando...

    Anna

    storica borsista, nel 1960-61 negli Stati Uniti

  • Prossima Storia

    Una Francia diversa

    Era il 4 settembre 2016 ed una trentina ragazzi italiani arrivavano in Francia, muniti di una valigia di 20kg e molte aspettative. Tutti con un’intenzione: passare un anno in questo Paese. Che tutti abbiano raggiunto il loro obiettivo,...

    Giulia

    Da Venezia in Francia per un anno

  • Prossima Storia

    Credo che questa esperienza in Svezia mi permetterà di crescere molto dal punto di vista mentale

    Sono uno studente del Liceo Spezia di Domodossola, sezione Liceo Classico, e sto frequentando un anno di studio nel nord della Svezia con Intercultura. Sono ormai più di quattro mesi che ho lasciato l´Italia e la mia vita è...

    Eugenio

    Da Domodossola in Svezia per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here

SEI INTERESSATO ALLE BORSE DI STUDIO DEL PROGRAMMA ITACA DI INPS?

E' uscito il bando 2021/22 del Programma ITACA di INPS, in favore dei figli dei dipendenti e dei pensionati della Pubblica Amministrazione

Scopri come partecipare al bando e iscriverti ai programmi di Intercultura: clicca qui

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here