Il Giappone per me!

Silvia

da Piacenza in Giappone per un programma estivo

Quasi inaspettatamente mi ritrovo a vincere un viaggio in Giappone grazie alla Borsa di studio A2A gencogas S.p.A.... Non ci credo!

E allora incomincio con i preparativi: prima di tutto voglio imparare un po’ di giapponese prima di partire per non essere completamente impreparata, mi faccio rilasciare il passaporto e mi metto in regola con le vaccinazioni. Più si avvicina il momento della partenza più mi sento elettrizzata... e anche un po’ preoccupata. Come farò a vivere cinque settimane in Giappone da sola in una famiglia giapponese che non parla l’italiano e che a malapena parla l’inglese? Come farò a farmi degli amici, a rispettare tutte le regole di una società così diversa dalla mia? Mi piacerà il loro cibo? Chi ci sarà a sostenermi nei momenti difficili?


E invece tutto è filato per il meglio: dopo un volo dalla durata infinita arrivo a Tokyo, stravolta di stanchezza e comincio a farmi degli amici. Trascorro i primi tre giorni a Tokyo per l’orientamento e mi sembra già di avere una famiglia, tutte quelle facce sorridenti dei volontari AFS Japan mi danno coraggio. Sono pronta per partire per Ikaruga, nella provincia di Nara, l’esperienza di viaggio sul treno super veloce (Shinkansen) è esaltante, vedo paesaggi urbani che si alternano a infiniti campi verdi tenuti a risaie, che bel contrasto, tutto sembra ordinato, al suo posto da tempo immemore.

Silvia, un'estate in Giappone

Che dire della mia famiglia? Sono molto gentili e cercano di mettermi a mio agio, per prima cosa mi portanto ad un ristorante europeo, ma io a dire il vero vorrei approfondire la mia conoscenza degli usi giapponesi... e non rimango delusa perché nelle successive settimane sarò a contatto con abitudini, usanze e lingua per me sconosciute.


Sonosciute ma pian pianino riesco a capire, a parlare, ad apprezzare. La scuola mi piace tantissimo, sarà anche perché ho l’occasione di viaggiare tutti i giorni da Ikaruga a Osaka, di immergermi nella realtà quotidiana dei giapponesi qualunque. Mi faccio anche tanti amici internazionali, con i quali sono ancora in contatto.


Sicuramente la mia vita è ora più ricca. Ho tanti amici, so parlare un po’ di giapponese, ho una famiglia giapponese, ho infiniti ricordi di paesaggi, sorrisi, tramonti, tifoni, cibo, affetti indimenticabili. 日本をありがとう!

Silvia

da Piacenza in Giappone per un programma estivo

  • Prossima Storia

    Amoureuse de ma vie française

    186 giorni fa ho iniziato un viaggio alla scoperta della Francia, di una nuova gente, di un nuovo contesto e di me stessa. Sei mesi fa alla stazione di Torino ho detto ‘arrivederci’ alla mia famiglia, ai miei amici, al mio paese,...

    Arianna

    Da Ivrea in Francia per un anno

  • Prossima Storia

    Vi spiego la gezelligheid olandese

    L'Olanda è un Paese piccolo, ma senza dubbio uno dei più belli che abbia mai visitato. Sin dal primo momento mi sono innamorata delle migliaia di biciclette che ogni singolo secondo vedo passare. Mi sono innamorata dei canali di...

    Michela

    Da Ancona in Olanda per un anno

  • Prossima Storia

    Un'estate diversa in Danimarca, Giappone e USA

    Allargare la propria visione del mondo con un’esperienza oltre la solita vacanza studio: è ciò che ha proposto la Banca di Cherasco Credito Cooperativo a 3 studentesse piemontesi, vincitrici delle Borse di studio per programmi...

    Chiara, Noemi e Martina

    studentesse piemontesi partite per un'estate in Danimarca, Giappone e USA

  • Prossima Storia

    Settembre 1983. L'inizio di una storia per tutta la vita.

    A volte faccio un gioco. Devo pensare: "Cosa sono in primo luogo?" E scorrono le risposte, a seconda di come mi sento, di come mi sono alzata, oppure di quanto ho dormito, il che dipende quasi sempre se il libro che ho sul comodino mi ha coinvolto...

    Grazia

    Da Bergamo negli USA per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here