Il mio fantastico anno in una piccola, grande cittadina del Maine

Elisa

Da Parma negli USA per un anno

Da dove cominciare? Non è facile riassumere 8 mesi come questi in poche frasi. Posso iniziare dicendo che questo è stato sicuramente l'anno più pazzo e fantastico della mia vita, per quanto possa sembrare scontato dirlo!La mia esperienza è stata diversa da quello che mi aspettavo, e anche se i volontari dicono sempre che non finiremo nelle grandi città certo non mi aspettavo di essere catapultata in un paesino di 2000 abitanti nel bel mezzo del Maine. Ma non cambierei una singola cosa riguardo il mio anno!
Sono stata molto fortunata riguardo all'assegnazione della famiglia ospitante, non potrei immaginare il mio anno senza i miei genitori americani!
Una delle cose che sicuramente mi piace di più è la scuola! Ho avuto la possibilità di scegliere un paio di classi (per esempio sto imparando a suonare la chitarra!) e le persone sono fantastiche, sempre pronte ad aiutarti alla primo dubbio!
Sono stata molto fortunata riguardo all'assegnazione della famiglia ospitante, non potrei immaginare il mio anno senza i miei genitori americani!

  • Non c'è Maine senza lobsters!
  • Gara di sci!
  • Vacanza di famiglia in Florida!

Questo non significa non abbia riscontrato difficoltà nel creare amicizie, non è stato facile, ma adesso sono sicura di poter dire che alcuni dei legami che ho formato qua resteranno per sempre.
Ho incontrato studenti come me da tutto il mondo, ho fatto canoa su uno dei mille laghi presenti qua, ho sciato con la squadra della scuola e gareggiato per la prima volta, ho imparato a giocare a lacrosse e scoperto che lo adoro, sono andata a vedere le partite di football della scuola, ho visitato Boston e New York, ho mangiato le famose aragoste del Maine e degli hamburger giganti, sono andata al Prom, ho conosciuto tantissime persone fantastiche. Insomma, ho vissuto l'American Dream!
È stato un anno fantastico, ed anche se ci sono stati alcuni momenti abbastanza difficili e scoraggianti ne è sicuramente valsa la pena! Sento di essere cresciuta ed essere diventata più responsabile, è un esperienza che rifarei mille volte e consiglio calorosamente a tutti!

Elisa

Da Parma negli USA per un anno

  • Prossima Storia

    Io ce l'ho fatta, e tu cosa aspetti?

    Una sfida. Così è nata l'idea di partire. Bisogna sempre porsi delle sfide nella vita. Quelle cose che se vanno male ti regalano esperienza e che se vanno bene... beh se vanno bene ti regalano, come in questo caso, un anno di vita...

    Alessia

    Da Parma in Honduras per un anno

  • Prossima Storia

    Il mio primo dìa al colegio

    Il mio primo dìa al colegio .. l’ho immaginato e rimmaginato più volte prima della partenza!La curiosità di conoscere, di studiare le materie di sempre in una lingua diversa e provarne delle nuove, di scoprire pian...

    Giorgia

    da Rionero in Vulture in Argentina per sei mesi

  • Prossima Storia

    La bellezza di essere diversi

    In Thailandia circa il 95% della popolazione professa il Buddhismo, il quale influenza la cultura di questo paese in modo decisivo. Per questo motivo ho deciso di partecipare ad un corso di meditazione Vipassana di 10 giorni per comprendere...

    Gaia

    Da Terni in Thailandia per un anno

  • Prossima Storia

    Il mio primo vero Natale

    Quando l'anno scorso ho partecipato al concorso per partire con Intercultura, la mia idea era quella di viaggiare.Non mi interessava migliorare una lingua studiata a scuola e tanto meno avevo il sogno di vivere in una precisa nazione. Così...

    Meri

    Da Asti in Repubblica Ceca per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here