Il Natale finlandese

Antonino

Da Sciacca in Finlandia per un anno

Hyvää päivää! Buon pomeriggio!

Mi presento: io sono Antonino e sto frequentando il mio quarto anno di liceo in Finlandia.

Posso dire che, anche se in Europa, la cultura e i modi di fare sono abbastanza diversi!

È stato un po’ un shock all'inizio, città piccola, persone timide e diverse dai siciliani. Loro, essendo timidi, non si avvicinano per parlarti, hanno paura di disturbare e non vogliono fare brutte figure parlando inglese. Quindi sì, un amico finlandese lo si deve conquistare ma qui, in Etelä-pohjanmaa (Ostrobotnia meridionale), si dice: "un amico finlandese è un amico per la vita"! La cosa che può sembrare strana è che non si vergognano a fare la sauna nudi con degli sconosciuti! Per loro la sauna è sacra ed è ovunque e ogni casa ne ha una! Tutti trovano lo spazio per una sauna, grande o piccola che sia!
Qui si dice: "un amico finlandese è un amico per la vita"!

Mi ricordo che il secondo giorno mi hanno fatto fare la savusauna, la più tradizionale delle saune, e ricordo che, ad un certo punto, c'era talmente caldo che avevo la sensazione di bruciare! Ma i finlandesi hanno un rimedio per tutto, infatti dopo la sauna siamo andati direttamente al fiume a fare il bagno, e poi di nuovo sauna e fiume e così via!

Recentemente ho anche provato un´altra tradizione finlandese: rotolarsi nella neve! Prima la sauna, cantando la sauna song, poi bagno nel lago ghiacciato, di nuovo sauna e poi, io e il mio amico catalano decidiamo di rotolarci nella neve! Un'esperienza magnifica!

La scuola è veramente magnifica! È divisa in periodi e in ogni periodo si possono scegliere le varie materie, che possono essere simili o completamente diverse da quelle del periodo precedente! Qua non esistono indirizzi, quindi in una scuola si può frequentare una lezione di fotografia, una lezione di psicologia e una di matematica tutte nello stesso momento! Inoltre la scuola è meno stressante: ogni 45 minuti c'è una pausa di 5 o 10 minuti e poi circa 20/30 minuti per il pranzo! Se si ha un'ora libera si può anche andare a dormire nei divani che ci sono a scuola oppure farsi un giro per la città o andare ad studiare con il computer!
Recentemente ho anche provato un´altra tradizione finlandese: rotolarsi nella neve!

Il Natale qui e` preso molto sul serio! Ed è un po’ diverso da quello italiano! Per prima cosa, qualche giorno prima di Natale, si va a tagliare l’albero direttamente nella foresta, nella mia famiglia e` tradizione farlo tagliare al ragazzo ospitato quindi mi è toccato tagliarlo (con un po’ di fatica ma anche con tanta gioia). Inoltre joulupukki (Babbo Natale) va in giro per le case il 24 pomeriggio/sera cosicché i bambini possano vederlo! Anche il cibo di Natale è molto diverso! I piatti principali sono: il salmone, i vari laatikko (che potremmo tradurre con scatole), che sono dei purè di patate o carote, ma ne esistono anche altri e poi c´è il prosciutto! E, una cosa che non può mancare nel Natale finlandese è proprio la sauna!

Hyvää joulua kaikille (Buon Natale a tutti!)

  • Do you want to build a snowman?
  • Gli studenti AFS
  • Paesaggi

Tanta neve e tanti amici per l'anno in Finlandia del siciliano Antonino

Antonino

Da Sciacca in Finlandia per un anno

  • Prossima Storia

    Catracho de exportaciòn

    “Mira ah Honduras con otros ojos que esta es tu tierra, descubrí que al mirarla con otros ojos vas a merecerla. Mira ah Honduras con otros ojos tienes que quererla, descubrí que al mirarla con otros ojos vas a merecerla” --...

    Alessandro

    Da Potenza in Honduras per un anno

  • Prossima Storia

    Volare, oh oh

    La maglietta di Intercultura se l’è portata fin lassù, sulla navicella dell’Agenzia Spaziale Europea per la missione “Volare” che si è conclusa a novembre 2013. E l’ha indossata il 7 luglio...

    Luca Parmitano

    Astronauta dell'ESA e con Intercultura nel 1993/94

  • Prossima Storia

    "Io ho già vinto"

    Inizio questa lettera dicendo che ho già vinto, dopodiché mi presento. Mi chiamo Federica e sei mesi fa sono partita da Augusta alla volta del Messico. Che ci faccio qui? Sono venuta a scoprire me stessa e subito dopo a conoscere...

    Federica

    Da Augusta in Messico per un anno

  • Prossima Storia

    Lo rifarei mille volte

    Un periodo di anno all’estero? L’esperienza più bella e completa in assoluto. Non solo si ha l’opportunità di vivere in una cultura diversa ma anche quella di crescere e cambiare diventandone parte. Vivere all’estero...

    Eleonora

    Da Treviglio in Germania per tre mesi

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here