La mia esperienza in Portogallo

Giorgia

Da Padova in Portogallo per un anno

Mi trovo qui ormai da due mesi e tutto attorno a me è ancora un sogno: nonostante la mia routine sia già “fissata”, vivo giorno per giorno con energia e felicità perché l’exchange ti porta ad essere così: impari che anche le piccolezze che possono renderti minimamente triste hanno una parte positiva e di crescita. Tutto ciò è una crescita sia personale che culturale: in questo breve periodo mi sento già molto più responsabile e autonoma, i miei genitori ospitanti mi trattano come un’adulta, contando su di me e raccomandandomi sempre di prendere le scelte giuste con eventuali consigli costruttivi; allo stesso tempo ho imparato molte cose su questo piccolo e incantevole Stato, dalla conferma degli stereotipi ai dettagli meno evidenti.

Ogni settimana la mia famiglia mi porta a visitare posti nuovi e sempre magnifici che mi fanno innamorare sempre più di questa nuova vita: tutto è verde, tutto è natura, anche nel bel mezzo delle città si trova sempre almeno un parco dove rilassarsi e avere un picnic è d’obbligo. Anche le persone sono tali e quali: tutti cercano di rivolgerti la parola, dai più piccoli ai più anziani, ognuno pensa al prossimo anche solo con un veloce “Bom dia” o un “Boa tarde” o anche senza parlare, chiunque ti sorride dolcemente. Non pensavo che un posto così vicino dalla mia cara Italia potesse essere così diverso, in leggere e grandi sfumature, e ognuno dovrebbe provare a viverlo come lo sto vivendo io.

Scatti dalla vita di Giorgia in Portogallo

Giorgia

Da Padova in Portogallo per un anno

  • Prossima Storia

    Il Nebraska del 1960

    Mi chiamo Anna Robles e sono un’AFSer, anno 1960/61, Kimball, Nebraska USA.Già, sono un AFSer. Aver vissuto quell’esperienza è diventato uno stato del cuore e della mente, sempre divisi tra il mio Paese e quell’altro. Quando...

    Anna

    storica borsista, nel 1960-61 negli Stati Uniti

  • Prossima Storia

    Un inizio incoraggiante

    Dopo 15 ore di volo, che sotto alcuni aspetti sono passate in fretta, mi trovo finalmente in Brasile.Sono ancora sotto 'shock' - uno 'shock' stupendo. Quest'anno di preparazione è volato e da un momento all'altro sono ad oltre 9.000 chilometri...

    Davide

    Da Matera in Brasile per un anno

  • Prossima Storia

    La prima impressione

    Non sono mai stata brava a scrivere, ma la voglia di condividere l’esperienza che sto vivendo mi ha dato la spinta per fare questo tentativo. La mia nuova vita è iniziata la mattina del 23 agosto, quando, arrivata all'aeroporto...

    Camilla

    Da Torino ad Hong Kong per un anno

  • Prossima Storia

    Un viaggio nel polmone verde del mondo

    Hai presente quando alle scuole medie nell`ora di geografia studiavi la foresta Amazzonica come il polmone del mondo, l´immensitá di verde che ci fornisce ossigeno?! Ed hai presente cosa si prova nel momento in cui la vivi per davvero...

    Cristiana

    Da Lecce in Brasile per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here