La scuola di Hong Kong!

Arianna

Da Rivoli a Hong Kong per un anno

Ebbene sì! Il fatidico e tanto aspettato "primo giorno di scuola" a Hong Kong è arrivato anche per me!Come mi sento? Ho quella fitta perenne allo stomaco, mi sento così piccola e sola in un posto tanto grande e fa paura, paura di non trovare amici, paura di non capirli, paura di non trovare la classe successiva in mezzo a veramente tante ragazze che camminano (ebbene sì, la mia scuola è per sole ragazze), corrono e ridono per i corridoi. Paura di non essere all'altezza di quest'esperienza, paura di non riuscire a spiegarmi, ma poi...
L'amore e la felicità con cui mi accolgono, le domande, la loro curiosità e la loro voglia di scoprire da dove vengo, chi sono e perché ho scelto di partire. Allora, dopo essere stata sovrastata da tutte queste domande, sono stata direttamente catapultata sul palco della scuola, davanti a tutti i professori! L'ansia, l'emozione, la paura, la felicità... Tutte concentrate in un solo istante!
L'ansia, l'emozione, la paura, la felicità... Tutte concentrate in un solo istante! La prima cosa inaspettata: canto al Buddha e preghiera, tutti in silenzio ad ascoltare. E dopo due ore (interminabili) di spiegazione delle regole della scuola (ovviamente tutte in cantonese), sento il mio nome, e successivamente un forte applauso. Con un sorriso a 32 denti, mi sono alzata, e ho ringraziato! E lì... Solamente in quel momento ho sentito quanto ero fortunata a trovarmi su quel palco, davanti a centinaia di persone!
Anche se la scuola è davvero molto dura e difficile, perché lì tutti e dico tutti puntano ad entrare all'università e hanno solo quell'obiettivo sin dal primo anno di scuola superiore, tutte le studentesse che finora ho conosciuto sono delle persone fantastiche, sempre disponibili e con il sorriso sulla bocca, felici di aiutarti! Non potevo chiedere un inizio migliore!

Arianna

Da Rivoli a Hong Kong per un anno

  • Prossima Storia

    Come si può ridurre tutto in un racconto?

    Vorrei rivedere i miei amici sparsi per il globo, i miei amici indiani al secondo posto e sempre dopo le mie famiglie ospitanti, che per me rimangono le numero uno! Ah e ora ve lo racconto il perché delle due famglie. A quanto pare io...

    Emily

    Da Bolzano in India per un anno

  • Prossima Storia

    Un anno nel Pease più felice del mondo!

    Sin da piccola ho sempre desiderato poter vivere questa esperienza, e quando il novembre scorso mi si è presentata l’opportunità, non ho esitato a mettermi in gioco. Quando ho scoperto di essere stata presa per un programma...

    Michela

    Da Lanusei-Tortolì in Paraguay per un anno

  • Prossima Storia

    Il Brasile: un mix di cibo e culture

    Spiagge, carnevale, samba e calcio… Sono queste le prime parole che vengono in mente se si parla del Brasile! Ma com’è realmente il Brasile? Mi chiamo Andrea, ho 17 anni, e sono da otto mesi in Brasile con il programma annuale...

    Andrea

    da Bari in Brasile per un anno

  • Prossima Storia

    Fieri della nostra Martina!

    "Trovarsi dall’altra parte del mondo a soli 17 anni per un’esperienza di vita e di studio all’estero è già un’avventura foriera di emozioni forti. Se poi, durante la permanenza in India, diventi anche la...

    Laura

    volontaria del Centro locale di Pesaro-Urbino

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here