Lo studente di Intercultura è…

Chiara

Da Verona in Russia per un anno

Lo studente di Intercultura non è un ragazzo o una ragazza, non è una nazionalità (né di provenienza né d'arrivo), non è un'età e non è nemmeno un nome.Lo studente di Intercultura è un misto di emozioni, brividi, lacrime, risate e preoccupazioni con sembianze umane.
Lo studente di Intercultura non parla, comunica.
Non guarda, osserva.
Non si mette in gioco, è in gioco in tutto e per tutto.
Non pensa, ragiona.
Lo studente di Intercultura ogni mattina si alza grato e sorridente, si prepara accuratamente per dare agli altri la migliore impressione di sé; ma allo stesso tempo nella sua testa sa che da quella giornata deve aspettarsi solo il peggio.
Infatti il suo motto è: "Expect nothing and appreciate everything".
Lo studente di Intercultura prima di partire non capiva perché i suoi volontari agli incontri di formazione lo ripetessero così spesso, pensava che fossero troppo pessimisti e che in fondo non c'è nulla di sbagliato nel farsi delle aspettative; insomma è normale immaginare, sognare qualcosa e sperare che si avveri una volta partito.
E invece, la prima cosa che impara lo studente di Intercultura è proprio quella di non aspettarsi niente e così è costretto a mettere da parte le speranze e vivere nel difficile presente.
Perché è vero che "la speranza è l'ultima a morire", ma non si può morire di speranze!
E di certo in questo momento lo studente di Intercultura non sta morendo, STA VIVENDO, vivendo come mai prima, in prima persona, il fantastico presente che ogni giorno gli si presenta.
Lo studente di Intercultura è un misto di emozioni, brividi, lacrime, risate e preoccupazioni con sembianze umane.

Chiara

Da Verona in Russia per un anno

  • Prossima Storia

    Dalla cucina alla calligrafia: immagini dal mio anno in Cina

    Veronica ci racconta, attraverso le immagini, il suo anno in Cina, tra lo studio del cinese e il tempo libero!Foto 1La mia scuola è solo una tra le decine di istituti che si trovano a Jiujiang 九江, città considerata "piccola" dai...

    Veronica

    Da L'Aquila in Cina per un anno

  • Prossima Storia

    Tra alci, magnifici laghi e foreste mozzafiato

    Il 18 agosto 2017 sono partita per la Finlandia. Precisamente a Savero, un posto sperduto che nemmeno i finlandesi conoscono. Circondata dalla campagna, dalle mucche e dalle alci, da magnifici laghi e foreste mozzafiato. Sapevo qualcosa di...

    Elvira

    Da Brindisi in Finlandia per sei mesi

  • Prossima Storia

    Qui solo da tre settimane…e sta andando tutto bene!

    Sono qui in Norvegia da tre settimane ormai, non è molto, ma comincio a sentirmi a casa grazie alla gentilezza e alla disponibilità della mia famiglia ospitante.Follebu, il paese in cui vivo, è un posto veramente tranquillo,...

    Lorena

    Da Enna in Norvegia per un anno

  • Prossima Storia

    Strano come la vita possa cambiare in un secondo...

    CARO DIARIO26.08.2015Prendere quel volo per Bratislava e lasciare la mia casa, la mia famiglia, gli amici, le mie abitudini. Sono quattro giorni che vivo a Dežerice, eppure sembra già trascorso un mese; sto facendo davvero molte cose ...

    Paola

    Da Sessa Aurunca in Repubblica Slovacca per tre mesi

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here