Mi sono già affezionata!

Erica

Da Grosseto in Cile per un anno

La scuola qui in Cile è abbastanza diversa da quella italiana, prima di tutto per via dell'uniforme che dobbiamo indossare. Credo che sia una cosa positiva – almeno, a me piace! - perché la mattina sai già cosa metterti e molte volte eviti di arrivare in ritardo.

La scuola è grandissima e insieme ai ragazzi della mia età ci sono tutti i ragazzi e i bambini a partire dai 4 anni. Tutta la scuola è all'aperto, visto che qui nel deserto non piove mai, e a seconda della finestra in cui ti affacci il panorama cambia tantissimo, ad esempio dall'aula di matematica vediamo il deserto e da quella di linguaggio vediamo il mare.

“Linguaggio” è la nuova materia che sto studiando, dove ti insegnano a fare le comprensioni di testi, poesie e articoli. Tutte le altre materie sono le stesse di quelle che già studiavo o che avrei dovuto iniziare quest'anno in Italia. Qui fanno tantissima matematica, ben 9 ore a settimana! Abbiamo la possibilità di scegliere tra tre diversi "piani", ovvero: umanistico, biologo e matematico, due scienze tra biologia, fisica e chimica e fra arte e musica. Entriamo alle 8 tutte le mattina e, a seconda del piano che abbiamo scelto, usciamo ad orari diversi, ad esempio alle 16.00 oppure alle 16.45, alle 15.00 o alle 13.00. Il rapporto con i professori è molto diverso, è più un rapporto di amicizia e confidenza, la maggior parte delle volte neppure ci si da del "lei".

Una cosa che mi piace molto dei miei compagni e delle persone cilene in generale è che sono molto calorose, cordiali, affettuoseDurante le ore di educazione fisica, specialmente se siamo vicino a una qualche festività, ci fanno ballare la danza tipica cilena, la “cueca”, si balla in coppia maschio-femmina ed è strana per chi non è cileno forse, ma è divertentissima per chi deve imparare a ballarla: ti fa sentire molto patriottico e sempre più parte di questo Paese.

Una cosa che mi piace molto dei miei compagni e delle persone cilene in generale è che sono molto calorose, cordiali, affettuose. Per presentarsi non basta una stretta di mano, spesso ci si dà anche un bacio ed un abbraccio. Tutti i ragazzi sono incuriositi, in senso positivo, dai ragazzi stranieri, e li accolgono a braccia aperte. Insomma, mi sono trovata subito benissimo, adesso che sono qui da un mese è come se li conoscessi da sempre! Tutti i giorni mi invitano a fare qualcosa o a studiare insieme, per aiutarmi o semplicemente per parlare. Quando usciamo insieme è come se loro fossero orgogliosi di uscire con noi "non cileni" e ti presentano a chiunque conoscano, non ci sono stati assolutamente problemi di integrazione, già mi sono affezionata!

Erica

Da Grosseto in Cile per un anno

  • Prossima Storia

    Il mio Capodanno cinese

    In questo 'diario' vi descriverò la mia esperienza in Cina durante il Capodanno cinese, il cosiddetto 春节. Ho deciso di raccontare non solo la mia storia, ma anche quelle degli altri miei compagni di avventura proprio per farvi capire com...

    Sofia

    Da Lecce in Cina per un anno

  • Prossima Storia

    La mia estate in Canada

    Marta è partita dal Centro locale di Intercultura di Alba-Bra per un programma estivo in Canada, grazie alle Borse di studio messe a disposizione dalla Banca di Cherasco Credito Cooperativo. Ecco una sua intervista, in cui spiega la sua...

    Marta

    dal Centro locale di Alba-Bra in Canada per un'estate

  • Prossima Storia

    La fine del mondo, ma il principio di tutto

    19 Febbraio 2014, una data indimenticabile: finalmente mi è arrivata la mail da Intercultura che avrebbe dato inizio al mio viaggio! Ero risultata vincitrice! Destinazione? Argentina. Il mio sogno che si stava trasformando in realtà!Dopo...

    Alessia

    Da Pesaro in Argentina per un anno

  • Prossima Storia

    Da Vadodara a Bruxelles per difendere i diritti umani: la storia di Augusta

    Ho frequentato il liceo classico di Città di Castello (Perugia) e nel 2010-2011 ho trascorso un anno a Vadodara (Gujarat, India) con Intercultura. La scelta di questo Paese è avvenuta sulla scia di una spinta più emotiva...

    Augusta

    da Perugia in India per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here