Oggi, come vent'anni fa, la mia vita a Santo Domingo

Marina

in Repubblica Dominicana, da Monza, nel 1995...e back again!

Sono ricercatrice e docente universitaria di letteratura spagnola e mi reco spesso a Santo Domingodove ho rapporti con diverse università e con il Ministero di Cultura. Tutto questo lo devo al mio anno in Repubblica Dominicana (1995/96), naturalmente grazie a Intercultura. Quando sono partita ero una studentessa di liceo linguistico (inglese, francese e tedesco), che voleva conoscere il mondo e imparare altre lingue, ma non immaginavo certo quanto la borsa di studio avrebbe influito sul mio futuro.

A quell'epoca ho conosciuto un paese che mi ha dato moltissimo, innanzitutto una famiglia che non ha più smesso di esserlo, una Mami dominicana che ormai viaggia costantemente tra Santo Domingo, Spagna e Italia, come me del resto, perchè ha tre figli, due natuali e una acquisita con Intercultura, di cui due giramondo per colpa di quella famosa borsa di studio... Mio fratello Blas, dominicano che ha trascorso un anno in Francia, ora vive a Barcellona, così come la nostra mitica sorellona Paola. Da tempo, anche mio marito è entrato a fare parte della mia famiglia allargata internazionale, che lo è da più di vent'anni, e anche lui adora quel bellissimo paese dove torniamo ogni volta che possiamo; la casa della mia Mami dominicana è sempre aperta per noi e viceversa.

Di certo è uno stato che ha qualche problema non solo economico, che deve ancora migliorare per certi aspetti, ma che umanamente regala un calore, un entusiasmo e un'energia che qui non immaginiamo nemmenoPer non parlare dei paesaggi da favola e del clima caraibico, che però passano in secondo piano, perchè ciò che nutre il cuore e la mente è ben più importante.

Marina e la "sua Repubblica Dominicana" ieri e oggi

Per chi avesse dubbi sulla qualità dell'istruzione dominicana, durante il mio anno all'estero ho studiato presso il Colegio Babeque Secundaria, dove ho sostenuto esami integrativi per prendere il diploma di Bachillerato en Ciencias y Letras (ho due diplomi, quello dominicano e quello del liceo linguistico italiano). Questo mi ha permesso di distinguermi durante il corso di laurea in Lingue e Letterature Straniere; non ho più abbandonato l'università e lo spagnolo, lingua nella quale oggi scrivo articoli scientifici e libri. Dal 2012 tengo lezioni e conferenze presso diverse università dominicane e sono stata invitata alla Feria Internacional del Libro de Santo Domingo 2016, esperienze molto positive sotto ogni punto di vista, che hanno ampliato la mia rete di contatti e di amicizie nel paese.

Anch'io, come tutti gli ex borsisti, durante quell'anno in Repubblica Dominicana sono cresciuta, ho trovato nuovi amici e parenti, ho ampliato i miei orizzonti, ho sviluppato maggiore indipendenza e flessibilità, ho acquisito una lingua straniera, ho imparato a osservare la vita in modo diverso e ad apprezzarla di più. Ciò che più importa, però, è che oggi devo il mio bellissimo lavoro a quest'esperienza e che il metaforico angolo di mondo nel quale, nel corso degli anni, ho trovato la felicità include inevitabilmente Santo Domingo e molti dei suoi abitanti.

GRAZIE INTERCULTURA!

Marina

in Repubblica Dominicana, da Monza, nel 1995...e back again!

  • Prossima Storia

    One of US

    Essere una neo-cittadina americana in un periodo di protezionismo Sono una ragazza di Roma, ho 17 anni, ma è fin da quando ero piccola che mi sono sentita diversa dai miei amici e dai miei coetanei in generale … come se provassi...

    Maria Carla

    Da Roma negli USA per un anno

  • Prossima Storia

    La mia estate in Canada

    Marta è partita dal Centro locale di Intercultura di Alba-Bra per un programma estivo in Canada, grazie alle Borse di studio messe a disposizione dalla Banca di Cherasco Credito Cooperativo. Ecco una sua intervista, in cui spiega la sua...

    Marta

    dal Centro locale di Alba-Bra in Canada per un'estate

  • Prossima Storia

    Lettonia: tradizionalmente innovativa

    Sono queste le parole che userei per descrivere la Lettonia. Appena arrivi la prima cosa che ti colpisce è il peasaggio: grandi foreste verdi, laghi blu (che ti fanno venir voglia di farci un bagno), parchi e giardini curati sparsi ovunque...come...

    Alex

    Da Trento in Lettonia per un anno

  • Prossima Storia

    Ero costaricana anch'io

    Pioveva sempre a dirotto, così forte che quasi quasi avevo paura che il tetto mi cadesse in testa. È così, lì. Il tempo è pazzo. Piove, esce il sole, tira vento, cade la cenere. È matto, imprevedibile....

    Alice

    Da Padova in Costa Rica per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here