Questa è la mia Cina

Tommaso

Da Milano in Cina per un anno

Sono Tommaso, uno studente milanese che due anni fa ha deciso di dare una svolta alla sua vita e partire per la Cina per 10 mesi. Ora eccomi qui, quasi alla fine della mia esperienza: otto mesi sono già passati! Un periodo di scoperte, differenze, confusione, pressione - ma soprattutto di cambiamento.

Il cambiamento è la parte fondamentale di questa esperienza, un cambiamento personale dovuto alle situazioni vissute, alle difficoltà incontrate e alle gioie personali e condivise. Ero partito a fine agosto racchiudendo la mia casa in una valigia da 20kg, un bagaglio praticamente vuoto da trasportare ma uno enorme nel cuore destinato alla Cina.

La Cina è il paese più popolato del mondo, una nazione che rappresenta il futuro dal punto di vista urbanistico e tecnologico, ma culturalmente è ancora infinitamente tradizionale. Basta pensare che si possono vedere vecchietti praticare arti marziali e curiosi balletti esattamente sotto al secondo grattacielo più alto del mondo, un'immagine fantastica.

Un paese differente, difficile da capire, ma che con la sua bellezza particolare ti rimane nel cuore.

La Cina è il paese più popolato del mondo, una nazione che rappresenta il futuro dal punto di vista urbanistico e tecnologico, ma culturalmente è ancora infinitamente tradizionale

Tutto questo è condito da strade immense piene di ideogrammi che all'inizio sembrano meno decifrabili dei cerchi di grano, ma piano piano anche la lingua migliora - è un processo lungo e faticoso dovuto molto dallo studio e dal cercare di parlare continuamente.

Io, essendo in un programma presso una boarding school, ho anche imparato a conoscere molto l'aspetto scolastico cinese, un sistema che rispecchia la gerarchia onnipresente di questa nazione, basata molto sul rispetto del più saggio, nonché la persona più anziana (老人). Lo stesso sistema in cui è presente la censura (storica e attuale) molto conosciuta e criticata all'estero, quanto analizzata e accettata dai cittadini cinesi che non si lamentano, al contrario: si appoggiano a pieno all'amministrazione nazionale, di cui si fidano ciecamente.

Il concetto di famiglia, a differenza di molte cose, non è tanto differente da quello italiano: tende molto all'unione, alla celebrazione e al rispetto tra i componenti familiari, soprattutto per i più anziani.

Insomma, la Cina è un Paese particolare, molto complesso e difficile da capire, ma dandole tempo riesce a darti molto, sia dal punto di vista personale che dal punto di vista dei paesaggi.

Questa è la mia Cina, questa è la mia esperienza.

Tommaso

Da Milano in Cina per un anno

  • Prossima Storia

    Io ce l'ho fatta, e tu cosa aspetti?

    Una sfida. Così è nata l'idea di partire. Bisogna sempre porsi delle sfide nella vita. Quelle cose che se vanno male ti regalano esperienza e che se vanno bene... beh se vanno bene ti regalano, come in questo caso, un anno di vita...

    Alessia

    Da Parma in Honduras per un anno

  • Prossima Storia

    Un'esperienza molto utile per il mio lavoro

    Fra i molti nomi trentini nella lista degli ex borsisti di Intercultura, c‘è anche quello della giornalista trentina Maria Concetta Mattei, partita alla volta degli Stati Uniti per il quarto anno di scuola superiore. Mattei, quali...

    Maria Concetta Mattei

    Giornalista televisiva, con Intercultura nel 1974/75

  • Prossima Storia

    L’allegria di Panama

    Dico sempre che ho scelto Panama semplicemente perché è un Paese del quale non sapevo neanche l'esistenza.Ci sono però anche altre cose come la cultura caraibica e la voglia di andare in America Latina che mi hanno spinto...

    Simone

    Da Biella a Panama per un anno

  • Prossima Storia

    Il mio Natale in Islanda

    Hæi, ég heiti Giulia. Ciao, mi chiamo Giulia e ora mi trovo per un anno all'estero ad Akureyri in Islanda. Mi farebbe piacere condividere delle tradizioni natalizie islandesi.Tutto parte il 12 Dicembre con l’arrivo del primo...

    Giulia

    Da Vercelli in Islanda per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here