Un connubio esplosivo

Francesca e Yasmin

Volontarie del Centro locale di Alessandria

Sabato 28 febbraio a Novi Ligure si sono ritrovati 12 ragazzi provenienti da tutto il mondo per seguire un laboratorio teatrale organizzato per loro dal Centro locale di Intercultura di Alessandria, in collaborazione con la Scuola di teatro I Pochi.
Da settembre vivono in Italia, ospitati da famiglie del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta, e provengono da varie parti del mondo: Brasile, Cina, Germania, Honduras, Islanda, Russia, Stati Uniti, Turchia e Ungheria.

La scuola di Teatro I Pochi ha messo a disposizione la sede, il suggestivo e accogliente salotto Dai Lucedio, e un insegnante preparato ed entusiasta, Davide Sannia.

I ragazzi e alcuni volontari si sono fatti guidare dall’insegnante di teatro, in un crescendo di esercizi sull’ascolto, la fiducia, il ritmo, il movimento, il confronto, facendosi travolgere dalla magica atmosfera di condivisione, spontaneità e creatività che si è presto naturalmente creata.

Davide ha saputo stimolare, coinvolgere e condurre il gruppo con competenza ed energia e fin dal primo istante si è respirata una forte aria di “interculturalità”, voglia di fare, di confrontarsi e di mettersi in gioco, che ha trascinato positivamente e in modo costruttivo tutto il laboratorio.
I ragazzi che ancora una volta sono riusciti a sorprendere tutti con impegno, spontaneità e fantasiaLa giornata si è conclusa con 12 performance individuali, degne di grandi talenti teatrali, messe in scena dai ragazzi che ancora una volta sono riusciti a sorprendere tutti con impegno, spontaneità e fantasia, in un mix perfetto di lingue, culture, interpretazioni ed emozioni diverse.

Il connubio Teatro-Intercultura ha sicuramente fatto il botto facendo venire i brividi ai volontari e all’insegnante e facendo addirittura cadere un po’ di neve!

Infine, un grazie alle famiglie della provincia che si sono rese disponibili e hanno aperto le proprie case per ospitare questi ragazzi nel weekend. Nonostante il pochissimo tempo trascorso insieme, si è creato tra molti di loro uno stretto legame. Ci auguriamo che questo risultato possa spingere le famiglie che hanno ospitato per la prima volta, a partecipare ai programmi di ospitalità veri e propri organizzati da Intercultura.

Speriamo che questa sia la prima di molte occasioni di collaborazione con la scuola di Teatro I Pochi, e, come molti dei ragazzi, noi volontari sogniamo già di ripetere questa attività il più presto possibile!

Francesca e Yasmin

Volontarie del Centro locale di Alessandria

  • Prossima Storia

    Incontro inatteso

    Come al solito, arrivo all’inizio dell’estate e non ho ancora deciso cosa farò nelle vacanze. E’ cosi da sempre, un po’ perché non riesco a decidere e un po’ per pigrizia. Ogni anno a luglio affermo...

    Aurora

    Mamma ospitante di Guo, dalla Cina in Italia per un anno

  • Prossima Storia

    Dalla Thailandia in Friuli

    Pan, ragazzo thailandese ospite ad Udine per un anno, risponde ad alcune domande per parlarci della sua esperienza qui in Italia con Intercultura. D. Come mai hai deciso di trascorrere un anno proprio in Italia?R. I motivi: il primo è...

    Pan

    Dalla Thailandia ad Udine per un anno

  • Prossima Storia

    Sorelle

    In un martedì sera come tanti altri sono seduta sul mio divano, accanto a me ho le mie sorelle, una, quella tedesca che stiamo ospitando quest'anno e che è nel pieno della sua avventura interculturale, e l'altra, quella dominicana,...

    Camilla

    Un anno in Repubblica Dominicana e sorella ospitante a Brescia

  • Prossima Storia

    Una luce sul particolare

    “Così vedo l'Italia” è il titolo del concorso fotografico che il Centro locale di Ivrea bandisce ogni anno, da sedici anni ormai. Le sei fotografie più belle – scelte, da una giuria di esperti e volontari,...

    Sara

    Volontaria del centro locale di Ivrea

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here