Una nuova filosofia

Paola

Da Rivoli in Indonesia per un anno

Paola, partecipante al programma annuale in Indonesia, ci racconta la sua esperienza tra prime difficoltà e nuove scoperte sulla cultura indonesiana.
E' difficile spiegare questi 5 mesi in poche righe, perchè sono pieni di emozioni e pensieri. Non è stato facile, durante la preparazione in italia ho pensato molto all'Indonesia e le mie aspettative erano svariate. Quando sono arrivata qui però, ho visto il mio nuovo mondo e notato le differenze tra la realtà e quanto mi ero immaginata. Tutto questo mi ha reso un po' triste e confusa.A scuola tutti parlano con me moltissimo. Nei primi mesi per me è stato strano perchè non era mai successa una cosa simile in Italia e ovviamente non capivo l'indonesiano quindi è stato molto difficile. Ma giorno dopo giorno, parola dopo parola ho imparato sempre di più a consocere la cultura indonesiana, i loro usi e costumi riuscendo così ad aprirmi e a fare amicizia.

Una delle cose che mi ha aiutata di più ad aprirmi a scuola è stato il corso di danze tradizionalii dove i miei compagni mi hanno mostrato ed insegnato queste danze di cui mi sono innamorata subito. Sono una vera e propria parte della cultura indonesiana.


Per la prima volte, vivo con persone con una religione diversa dalla mia che mi hanno aiutato ad aprire i miei orizzonti, dandomi la possibilità di conoscere più da vicino la regione musulmana - in Italia non tutti la conoscono veramente.
Ogni piccola cosa qui ha aiutato la mia personalità ad uscire sempre di più e solo ora mi rendo conto di come sono cambiata giorno dopo giorno.Quando le persone mi chiedono di provare qualcosa di nuovo, rispondo sempre di sì. La miglior cosa, infatti, è vivere nuove esperienze per portarle con sè per sempre, essere curiosi e affrontare le novità con entuasiasmo. Questa è la mia nuova filosofia.

Paola

Da Rivoli in Indonesia per un anno

  • Prossima Storia

    Una cultura basata sullo hygge

    Quando sento nominare Intercultura mi emoziono ogni volta. A distanza di tredici anni mi sembra ancora di poter sentire il sapore della carne al barbecue; la musica anni ’80 delle feste a scuola; il profumo speziato dei dolci natalizi,...

    Arianna

    Da Trento in Danimarca per un anno

  • Prossima Storia

    Due mesi sottosopra

    Per la maggior parte delle persone l'Australia rappresenta un paese lontanissimo associato a elementi simbolici come gli immensi spazi selvaggi, il caldissimo outback, le spiagge infinite e ovviamente i canguri e i koala. Dovendo essere sincero...

    Davide

    da Parma in Australia per due mesi

  • Prossima Storia

    Fate esperienze nuove

    Giugno 2015, mia madre risponde al telefono, sorride, è felice, sono in macchina di fianco a lei. Riattacca: “Jack, andrai in Irlanda!”Io, un ragazzo di 16 anni, che non sa cosa aspettarsi dell’anno che verrà. Giugno...

    Giacomo

    Da Ravenna in Irlanda per un anno

  • Prossima Storia

    Sono ancora incantata come il primo giorno

    21 Luglio. Data importante: il giorno del mio debutto a scuola. Sono le 5:45 a.m. Indosso la mia uniforme stirata con cura, la spilla con il simbolo della scuola e il fiocco per raccogliere i capelli, senza lasciare un ciuffo fuori posto....

    Silvia

    Da Lanusei-Tortolì in Thailandia per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here