News

Andrea Franzoi è il nuovo Segretario di Intercultura

Passaggio di consegne epocale in seno all’Associazione Intercultura: dal 1 febbraio 2017 il nuovo Segretario Generale è il 37enne trentino Andrea Franzoi, fino ad ora responsabile del settore volontariato di Intercultura.


Laureato a Bologna in Scienze Politiche, Franzoi in passato ha vissuto anche lui in prima persona l'esperienza dell'anno all'estero: “nel 1995, grazie a un incontro a scuola con i volontari di Intercultura ho saputo della possibilità di un anno di studio all'estero. Così trascorsi l'anno scolastico '96/'97 in Germania, nel nord, e fu veramente un anno che mi cambiò la vita. Pare uno slogan, ma è la realtà: oltre alle competenze linguistiche ho acquisito indipendenza, autonomia, sicurezza. Al ritorno ho iniziato a fare il volontario nell'associazione, proseguendo anche negli anni dell'università a Bologna. Nel 2009 sono passato dal ruolo di semplice volontario a professionista, iniziando a lavorare nella sede nazionale di Colle Val d'Elsa, in provincia di Siena. Ora questa nuova appassionante sfida”.
La sfida maggiore per il nuovo Segretario Generale: “sarà continuare ad aprirsi alle diversità, portando l'Associazione a rafforzare ulteriormente il ruolo di ‘apripista’ verso quei Paesi ancora poco coinvolti negli scambi con gli studenti e le scuole italiane". “Gli obiettivi sono stati tracciati recentemente nel nuovo piano strategico triennale che Intercultura ha approvato, in cui si insiste sull'importanza di globalizzare l'educazione, non nel senso di cercare l'omogeneità dei sistemi educativi dei differenti Paesi, perché ognuno ha le proprie peculiarità e caratteristiche, ma nell'ottica di favorire l'attenzione alla dimensione internazionale da parte del sistema scolastico italiano”. Conclude Franzoi: "la società sta cambiando sempre di più e sempre più velocemente, quindi noi dobbiamo essere i primi a stare al passo con i tempi”.


Roberto Ruffino continuerà invece la sua opera all’interno di Intercultura, con il suo fondamentale contributo teorico e morale, rimanendo a capo della Fondazione Intercultura per il dialogo tra le culture e gli scambi giovanili internazionali di cui è stato nominato Segretario Generale nel 2007, all’atto della sua nascita. La Fondazione, presieduta dall’Ambasciatore Roberto Toscano, promuove sperimentazioni e ricerche nel settore dei rapporti interculturali come parte dell’educazione ad un mondo in cui scambi e relazioni internazionali ed interetnici sono sempre più frequenti.
“Con Andrea Franzoi – spiega Ruffino – abbiamo avuto più di un anno di tempo per lavorare insieme e ora che mi appresto a lasciare l'incarico, so di poterlo fare a cuore leggero, perché Andrea è in grado di ricoprire egregiamente questo ruolo nei prossimi anni. Quando arriva il momento di passare le consegne, è molto bello sapere che quello che hai contribuito a mettere in piedi non verrà sciupato".
“Personalmente continuerò a lavorare nell’istituzione parallela che abbiamo creato 10 anni fa, la Fondazione Intercultura. Le attività di ricerca e approfondimento sui contenuti educativi dei programmi di scambio, nate come un’esigenza interna della nostra Associazione, sono diventate negli anni un’esigenza anche della società italiana ed europea. Oggi tutti in Europa parlano di educazione interculturale, di scambi internazionali, di creare una mentalità da cittadini europei; la Fondazione Intercultura in proposito può contare su una serie di risultati concreti- ricerche, convegni e opportunità di borse di studio – e sulla certezza che le attività che svolgiamo creino un collante con il mondo delle istituzioni esterne, da quello economico a quello istituzionale e politico".



Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here