Alternanza
scuola/lavoro

Le esperienze di studio all'estero sono equiparate ai progetti di Alternanza Scuola Lavoro

Il Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca ha infatti pubblicato la Nota prot. 3355 (scarica il testo completo, vedi punto 7) ​​con alcuni importanti chiarimenti su questo argomento (punto 7). Il testo
  • ri​badisce i contenuti della precedente Nota MIUR 843 dell'aprile 2013,
  • sottolinea che ciò che conta è la valutazione delle competenze acquisite dai ragazzi durante le esperienze di studio all'estero che sono “trasversali, individuali e relazionali, fortemente richieste dal mercato del lavoro” [...] Inoltre “lo studio e la pratica intensiva della lingua straniera rappresentano elementi di eccellenza da valorizzare nella certificazione delle competenze da redigere al termine del percorso di studio all'estero”.
  • affida al Consiglio di Classe - così come già previsto dalla Nota MIUR 843/2013 - “la responsabilità ultima di riconoscere e valutare tali competenze, evidenziandone i punti di forza, ai fini del riconoscimento dell’equivalenza anche quantitativa con le esperienze di alternanza concluse dal resto della classe"
PERCORSI
Intercultura inoltre offre percorsi di alternanza scuola lavoro rivolti alle scuole che hanno studenti che partecipano ai programmi dell'Associazione. Per le scuole interessate – sentita la disponibilità dei volontari dei Centri locali - Intercultura propone di riconoscere come alternanza scuola lavoro i moduli formativi e pratici - in affiancamento ai volontari dell'Associazione - che gli studenti seguono prima della partenza e al loro rientro. I percorsi sono organizzati in tre moduli:
  • Cos'è un processo di selezione: gli alunni che si candidano ad andare a studiare all’estero con programmi di Intercultura imparano ad affrontare un percorso di selezione attraverso cui - con la guida dei volontari dell'Associazione - imparano a riconoscere e valorizzare le proprie aspirazioni, ad avvicinare contesti internazionali ed interculturali, a presentare i propri punti di forza e di miglioramento, a raccogliere informazioni , a rispettare scadenze, a compilare documentazione in lingua straniera.
  • Fuori dall’Acquario: formazione alle dinamiche della educazione al confronto e all’inserimento in una cultura diversa da quella conosciuta: come avvicinarsi, comprendere ed inserirsi serenamente nella cultura del Paese ospitante .
  • Organizzare e partecipare ad un’attività di promozione: Narritorno (partecipazione a corso di formazione ed elaborazione dell’esperienza all’estero per capitalizzare i risultati a livello personale e per il futuro accademico e professionale, solo per chi partecipa ad un programma annuale); incontro locale di formazione alle attività di promozione a livello locale; attività di promozione in affiancamento ai volontari di Intercultura in eventi pubblici
Destinatari del progetto di ASL
Preferibilmente alunni di classi terze per i primi due, delle quarte e quinte per "Organizzare a partecipare ad un'attività di promozione".
La partecipazione attiva e il coinvolgimento personale sono requisiti fondamentali.
I moduli sono rivolti a ragazzi curiosi, con spirito di iniziativa, desiderosi di conoscere coetanei di altre parti del mondo testimoni di altre realtà e valori di riferimento linguistici e culturali.
Può essere utile la conoscenza di una lingua straniera veicolare. Gradita dimestichezza con l’utilizzo di strumenti informatici di condivisione, e anche di videomaking di base per documentare le attività.
Competenze
Attraverso il progetto di alternanza scuola lavoro proposto da Intercultura, lo studente sviluppa competenze trasversali e interculturali coerenti con le competenze chiave previste dalla UE per la realizzazione e lo sviluppo personali, la cittadinanza attiva, l’inclusione sociale e l’occupazione.
Allo studente viene consegnato un documento personale attestante le attività svolte, le competenze acquisite, il periodo dell'anno e il monte ore impegnato in ciascuna attività.
Metodologia
Attività interattive, discussioni in gruppo, scambio peer to peer, confronto, job shadowing, attività socializzanti, learning by doing.
Unità formativa PROPEDEUTICA
Intercultura propone inoltre una unità formativa per avvicinare gli studenti al mondo del volontariato e per aiutarli a riflettere sulla propria identità culturale.

Tempo previsto: 10 ore (o più, da definire con la scuola)

Il modulo si compone di due unità:
Il volontariato di Intercultura
La finalità è di avvicinare gli studenti in ASL al mondo del volontariato interculturale e aiutarli a comprendere i valori che guidano l’attività di Intercultura per la costruzione di un mondo fatto di maggior collaborazione e rispetto e le competenze necessarie per operare come volontari dell'Associazione.
Aprirsi al mondo: io chi sono
Riflessione sull’identità culturale dei partecipanti ai progetti di ASL al fine di renderli maggiormente consapevoli della propria appartenenza culturale e di aiutarli a riconoscere nelle differenze culturali la motivazione per contribuire più attivamente al dialogo fra persone di diversa appartenenza, superando pregiudizi e stereotipi.
Richiesta informazioni
Per maggiori informazioni è possibile scrivere all'indirizzo email scuola@intercultura.it
Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here