Una cultura che si basa sulla condivisione

Rebecca

Da Rivoli in Argentina per un anno

Argentina è passare da una zona arida in cui non c'è niente per migliaia di chilometri alla vivacità di Buenos Aires, dalle cascate più spettacolari in un clima tropicale ad un clima glaciale dove ti si congela pure il fiato.

Argentina, però, è soprattutto la sua gente, vivace, aperta, e finché non ci vivi non puoi conoscerla a fondo.

Per me, Argentina è bere mate e mangiare pane con dulce de leche con le mie amiche prima di svolgere un compito scolastico, uscire e ballare la cumbia fino alle 7 di mattina, andare in campeggio con la scuola per festeggiare l’ultimo anno. Argentina è saper condividere la tua vita con persone che farebbero di tutto per starti vicino, aiutarti, conoscerti e instaurare un amicizia indelebile.

Ho avuto la fortuna di essere ospitata da una famiglia che mi fa sentire a casa, amata. Con loro sto condividendo momenti che ricorderò per tutta la vita, fare campeggio in un lago dove abbiamo passato le notti a mangiare asado sotto un cielo stellato, e sotto lo stesso cielo mangiato cioccolato e bevuto caffè discutendo su quali siano le empanadas migliori. È bellissimo vedere mio fratello di 2 anni cercarmi per ballare davanti ai cartoni animati.

  • Rebecca beve il mate
  • campeggio, ultimo anno della scuola
  • rebecca alle cascate di iguazù
  • rebecca alle cascate di iguazù
  • gruppo AFS alle cascate di iguazù
  • Rebecca alla Cordigliera delle Ande
  • centro locale neuquen
  • cordigliera delle Ande
  • Rebecca e famiglia a El Chocon
  • Rebecca e el Chocon
  • Rebecca davanti al
  • Rebecca e compagne di classe
  • Revecca e compagne di classe con scritta
  • Rebecca famiglia ospitante
  • Rebecca io famiglia nella cordigliera delle Ande
  • Rebecca e amica alle rovine di San Ignacio

La fantastica natura e il calore del popolo argentini

Per me questo è stato l’anno in cui sono venuta a contatto non solo con la cultura argentina ma anche con quella thailandese, tedesca, portoghese, giapponese e molte altre.A scuola ho conosciuto le amiche migliori che potessi desiderare, sono state tra le prime ad aiutarmi a imparare lo spagnolo e a farmi conoscere e ad aiutarmi a integrarmi in questa cultura alla cui base sta la condivisione. Sono infatti diventate parte della mia famiglia e con loro sto condividendo momenti indimenticabili: dal “cafè concert”, uno spettacolo organizzato dalla mia scuola per raccogliere i fondi per le felpe degli alunni dell’ultimo anno, alla prima festa in cui ho ballato la cumbia, a un semplice pomeriggio in piscina. A scuola è il momento dove posso apprendere di più la storia dell’Argentina, è un luogo sicuro dove posso confidare nell’aiuto dei professori, che mi hanno sempre sostenuta ed aiutato mentre stavo imparando lo spagnolo.

Per me questo è stato l’anno in cui sono venuta a contatto non solo con la cultura argentina ma anche con quella thailandese, tedesca, portoghese, giapponese e molte altre. Ho avuto l’occasione di creare amicizie con persone provenienti da diverse parti del mondo, i ragazzi del mio centro locale e i ragazzi che ho conosciuto durante il viaggio a Cataratas de Iguazù organizzato da AFS Argentina: amici con cui ho avuto la possibilità di confrontare la mia esperienza e di ricevere e dare consigli.

Amo tutto dell’Argentina: la sua gente, la sua cultura, la sua capacità di affrontare le avversità uniti, la possibilità di conoscere nuovi amici in qualsiasi posto, il mate che crea momenti speciali da condividere con amici e famiglia.

Rebecca

Da Rivoli in Argentina per un anno

  • Prossima Storia

    Il Nebraska del 1960

    Mi chiamo Anna Robles e sono un’AFSer, anno 1960/61, Kimball, Nebraska USA.Già, sono un AFSer. Aver vissuto quell’esperienza è diventato uno stato del cuore e della mente, sempre divisi tra il mio Paese e quell’altro. Quando...

    Anna

    storica borsista, nel 1960-61 negli Stati Uniti

  • Prossima Storia

    Impressioni indonesiane

    Già prima del risveglio, i respiri vengono scanditi dal calore delle prime ore del giorno. L'alba preme insistente sull'oscurità, quasi a voler catturare lo splendore delle mille stelle che popolano i cieli e rendersi ogni giorno...

    Raja

    Da Lodi in Indonesia per un anno

  • Prossima Storia

    Una tipica giornata nella mia scuola argentina

    Una delle prime preoccupazioni che uno studente si trova ad affrontare è iniziare la scuola nel nuovo Paese. Le domande sono veramente tante: come saranno i compagni di classe? I professori? Sarà difficile studiare nuove materie?...

    Penelope

    da Civitavecchia in Argentina per sei mesi

  • Prossima Storia

    L'Austria vista con occhi italiani

    Ottobre. La nostra scuola è tappezzata di manifesti che pubblicizzano gli incontri informativi di Intercultura. Come altri li guardo con scarso interesse, quasi con indifferenza, almeno finché una ragazza non viene a raccontare...

    Claudia

    Da Treviglio in Austria per sei mesi

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here