Il futuro non crolla

Studenti meritevoli di Accumoli, Amatrice ed Arquata del Tronto

vincitori delle borse di studio UPI per un programma estivo nel Regno Unito e in Irlanda

Sono ormai pronti a partire per immergersi in una nuova cultura e per sviluppare tutte quelle capacità che li aiuteranno a crescere, ad acquisire una marcia in più nella loro dimensione personale e a mettere frecce nel loro arco per le sfide professionali di domani.

Si tratta di 15 studenti meritevoli di Accumoli, Amatrice ed Arquata del Tronto, iscritti alla terza media o alle scuole superiori, in partenza per un programma estivo all'estero in Irlanda (Sligo, 4 settimane) o Inghilterra (Barnard Castle, 2 settimane), grazie alla raccolta fondi organizzata dall'UPI - Unione Province d'Italia – che ha permesso alle Province di Rieti e Ascoli Piceno di mettere a disposizione Borse di studio per i più meritevoli.

A questi giovani globetrotter abbiamo chiesto: cosa pensi ti darà questa esperienza all'estero?
Ed ecco alcune delle loro risposte:

Leonardo di Ascoli Piceno: "sono molto emozionato e felice soprattutto perché è la mia prima volta all' estero...non vedo l'ora di partire!".

Giorgia di Rieti: "sono molto felice e anche un po' agitata dall'esperienza che mi aspetta, lasciare la famiglia e la vita quotidiana per un po' è un grande passo ma alla fine sono solo due settimane e penso che quest'esperienza mi arricchirà e mi lascerà tante cose utili per la vita. Un esperienza che mi porterò dietro sempre, spero di divertirmi"

Sergio di Rieti: "sono emozionato, sono uscito solo una volta dall'Italia e mi piacerebbe rivivere un viaggio simile. L'Inghilterra e la lingua inglese mi hanno sempre affascinato, spero di imparare nuove cose riguardo questo paese (cultura, storia...), ma soprattutto di approfondire ancora di più la lingua, dato che è veramente importante conoscerla. Sono anche felice di fare nuove conoscenze per confrontarci a vicenda e aiutarci."
  • Giorgia da Rieti a Barnard Castle<br /><br />
  • Elena da Rieti a Barnard Castle<br /><br />
  • Lorenzo da Rieti a Barnard Castle<br /><br />
  • Leonardo da Ascoli Piceno a Sligo
  • Matteo da Rieti a Sligo
  • Greta da Rieti a Barnard Castle

Elena di Rieti: "sono molto contenta di vivere questa esperienza all’estero ma sono anche molto ansiosa di stare da sola in una città che non conosco. Penso che questa esperienza sia fondamentale per conoscere nuove culture e luoghi ed anche per conoscere nuove persone e magari fare nuove amicizie"
Lorenzo di Rieti: "prima di tutto grazie per questa opportunità! Spero di conoscere gente nuova, di fare nuove amicizie e di riuscire a imparare meglio la lingua inglese"

Matteo di Rieti: "Sono felice dell'idea del viaggio, soprattutto in relazione all'uso del lingua, dall'idea che ogni viaggio ovunque mi porti mi farà crescere e mi renderà migliore. Spero di imparare, da questa esperienza, nuove culture, nuove modi di fare e nuovi modi di mangiare. Un'altra cosa che vorrei tanto imparare è l'inglese, non benissimo come un madrelingua ma in un modo adeguato. Sono anche molto emozionato su ciò che mi aspetterà"

Leonardo di Ascoli Piceno: "Sono molto contento del risultato ottenuto, credo di trascorrere una bellissima esperienza che capita poche volte nella vita di chiunque,avendo la possibilità di imparare la lingua inglese, conoscere quei luoghi bellissimi, e fare nuove amicizie"

Greta di Rieti: "La notizia di aver vinto questa borsa di studio mi ha reso veramente felice, non vedo l’ora di partire. Da quest’esperienza mi aspetto di migliorare nel parlare e scrivere la lingua inglese, inoltre l’idea di partire e visitare posti nuovi mi rende molto entusiasta."


Ora per questi studenti arriva il momento simbolico delle cerimonie di consegna delle pergamene attestanti la vincita della borsa di studio. L’appuntamento è fissato per venerdì 15 giugno ad Amatrice, luogo simbolo di rinascita…dove il futuro spicca il volo!

Studenti meritevoli di Accumoli, Amatrice ed Arquata del Tronto

vincitori delle borse di studio UPI per un programma estivo nel Regno Unito e in Irlanda

  • Prossima Storia

    Non comprendi di essere in un Paese finchè non ci vivi

    I primi giorni sono davvero strani, ti trovi in una famiglia che non è la tua e la città è completamente da scoprire, la lingua non ne parliamo. Sembra quasi di essere in vacanza, ma con l'andare dei giorni ti rendi conto...

    Asia

    Da Verona in Ungheria per un anno

  • Prossima Storia

    Ti va un po' di zuppa?

    Ehi Federico, come sta andando la tua nuova vita in Ungheria? Finora si è rivelata una bella esperienza sia in famiglia, sia a scuola che con gli amici. Vivo in un piccolo villaggio di 1500 anime, distante quaranta minuti di treno...

    Federico

    Da Augusta in Ungheria per un anno

  • Prossima Storia

    La religione in America come un puzzle

    Durante la mia esperienza annuale negli Stati Uniti, ho avuto modo di riflettere sul rapporto che gli americani hanno con la religione. La mia famiglia ospitante era cattolica, come la mia famiglia italiana, e allo stesso modo non frequentante;...

    Laura, da Bari negli Stati Uniti per un anno

    Riflessione in occasione del Convegno "Il Silenzio del Sacro"

  • Prossima Storia

    La Polonia di Prisca: persone gentili e posti bellissimi

    Dal giardino della sua nuova casa, Prisca ci racconta le sue prime settimane in Polonia.

    Prisca

    Da Como in Polonia per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here