Il paese
I beghinaggi sono tipici quartieri un tempo abitati da donne sole (vedove o senza famiglia), riunite in comunità religiose pur senza prendere i voti
 
Personaggi
Jacques Brel è in assoluto uno dei più grandi ed influenti cantautori del Novecento. E' considerato un grandissimo poeta per l'espressività e la profondità dei suoi testi, nonché per l'ironia sottile e il gusto della metafora
 
Cucina
Mai a corto di cibo in Belgio: a ogni angolo di strada c'è un chioschetto che produce artigianalmente le dolci gaufres o che cuoce al momento succulente frites (patatine fritte) tagliate a mano
 
Lo sapevi che...
Il Belgio è la patria del fumetto e a Bruxelles ha sede un museo dedicato a quest'arte. Non solo: sui muri della città vengono raffigurate gigantesche vignette dei personaggi più celebri, da TinTin ai Puffi

Belgio

Il Belgio è una piccola ma importante monarchia situata nel cuore dell’Europa. La sua capitale Bruxelles è il fulcro della vita politica dell’Unione Europea: una città simbolo dell’incontro tra la cultura fiamminga delle province settentrionali e quella vallone situata al sud.

Lingua

Fiammingo e Francese / Tedesco / Inglese

 

Popolazione

11.3 milioni

 

Fuso orario

0 ore

 

Nella capitale si mescolano infatti i due contesti culturali così come le lingue ufficiali: il francese della Vallonia e il fiammingo, molto simile all’olandese, delle Fiandre.
I DUE PROGRAMMIIntercultura offre in Belgio programmi annuali e trimestrali, durante i quali sono previsti l’inserimento scolastico e l’ospitalità in una famiglia belga. Per entrambi i programmi i partecipanti possono richiedere la sistemazione sia nella parte fiamminga sia in quella francofona, in cui però il numero di posti è molto ristretto. Nel caso del programma trimestrale, alle famiglie dei candidati è richiesto l’impegno ad ospitare uno studente straniero nello stesso periodo del soggiorno all’estero dei propri figli (da settembre a fine novembre).
AFS Belgio è presente con due uffici nazionali nelle due diverse regioni del Paese.

Programma Nati dal Al Partenza Ritorno
Annuale (Fiammingo) 01/08/2000 31/12/2002 a fine agosto 2018 a luglio 2019
Annuale (Francofono) 01/08/2000 31/07/2002 a fine agosto 2018 a luglio 2019
Trimestrale (Francofono) 01/08/2000 31/07/2002 a fine agosto 2018 a dicembre 2018
Trimestrale (Fiammingo) 01/08/2000 31/12/2002 a fine agosto 2018 a dicembre 2018

LE ATTIVITà DURANTE L'ANNO O IL TRIMESTRENel Belgio Francofono i ragazzi sono accolti all’arrivo con un incontro di formazione a livello nazionale che viene ripetuto dopo circa un mese, a livello locale, per discutere l’andamento del soggiorno e le eventuali difficoltà incontrate. I ragazzi del programma trimestrale si incontrano nuovamente un pomeriggio prima dell'inizio del campo finale di Bruxelles, mentre per i partecipanti al programma annuale sono organizzati due ulteriori incontri: uno a metà dell’esperienza per valutare il processo di adattamento rispetto alle aspettative iniziali e uno di valutazione finale prima del rientro. Per l’iscrizione a scuola, AFS richiede agli studenti un livello documentato di conoscenza del francese corrispondente ad un livello A1 o ad almeno due anni di studio della lingua. Nel caso in cui il livello di francese sia più basso, sarà obbligatorio seguire un corso online del costo di 50 € organizzato da AFS Belgio. Inoltre, una volta arrivati nella comunità ospitante, l’associazione offre la possibilità di approfondire il francese con un corso rimborsato fino a un tetto massimo di 150 €.

Nel Belgio Fiammingo il primo incontro di formazione si tiene all'arrivo a Vaalbeek (vicino a Leuven), durante il quale i volontari forniscono agli studenti informazioni riguardanti la vita in famiglia, la scuola, il sistema di assistenza e il funzionamento dell’associazione, oltre a materiale utile per l’apprendimento della lingua. Per i partecipanti ai programmi annuali, non mancheranno altre occasioni di confronto con gli studenti e i volontari, organizzate a febbraio e luglio. AFS Belgio richiede in questo caso studenti con una buona base di inglese e una forte motivazione a studiare il fiammingo. Nei primi mesi verrà data la possibilità agli studenti di frequentare un corso di fiammingo due volte a settimana, con un insegnante di lingua.

Il programma trimestrale rientra nel progetto “Trimestre di Cittadinanza Europea” coordinato dall’EFIL (European Federation of Intercultural Learning, federazione delle principali organizzazioni AFS europee e mediterranee). Dopo le attività di approfondimento e confronto sul tema della Cittadinanza Europea, negli ultimi giorni del trimestre è previsto che i 200 ragazzi che partecipano a questo programma in circa 20 Stati europei si ritrovino a Bruxelles. Nella “Capitale d’Europa” gli studenti visitano il Parlamento Europeo e i principali luoghi d’interesse, prendendo parte ad attività in lingua inglese e riflettendo insieme sull’esperienza vissuta, sull’apprendimento interculturale e sulla Cittadinanza Europea.
Per maggiori informazioni si veda il sito del progetto www.ectp.eu.
LA SCUOLALa scuola superiore belga è conosciuta in Europa perché richiede un carico di studio particolarmente impegnativo: per questo gli studenti devono essere pronti a impegnarsi sia nell’apprendimento della lingua sia nello studio delle discipline scolastiche. L’anno scolastico inizia a settembre e termina a giugno, intervallato da alcune settimane di vacanza. Le lezioni sono dalle 8:00-8:30 alle 16:00-16:30, con la mezza giornata al mercoledì e il sabato non scolastici. Nel Belgio Fiammingo, oltre alla valutazione continua delle proprie conoscenze durante l’anno, a dicembre e giugno si svolgono due esami generali su tutte le materie studiate: generalmente durante il mese di dicembre i ragazzi, non ancora in grado di partecipare agli esami, dovranno svolgere alcune attività di volontariato. Le materie studiate negli istituti generici dove vengono solitamente iscritti gli studenti AFS sono francese, fiammingo, matematica, storia, geografia, scienze, religione ed educazione fisica.
LA VITA IN BELGIOLa cena è il momento di incontro principale e i genitori sono punto di riferimento per i figli. Le due regioni belghe sono caratterizzate da forti differenze – quella francofona influenzata dalla cultura “latina” mentre quella fiamminga più affine allo stile di vita nordico – ma le famiglie hanno spesso caratteristiche comuni. Molto importante è la presenza e partecipazione durante gli eventi e la vita familiare quotidiana. Ultimate le faccende di casa, equamente distribuite tra i membri della famiglia, il tempo libero viene dedicato a sport, musica, teatro o attività di volontariato. Date le dimensioni ridotte del Belgio, anche se la maggior parte delle famiglie vive in piccoli centri, raggiungere le città non è mai troppo complicato.
Risulta difficile trovare famiglie disposte a ospitare fumatori, vegetariani, celiaci o chi soffre di allergie, inclusa quella legata alla presenza di animali domestici. Per i vegetariani è più facile trovare una famiglia nel Belgio Fiammingo.

Il paese

Religione

Il Belgio è tradizionalmente cattolico e sebbene le sue radici religiose influenzino anche le tradizioni locali e regionali, una gran parte della popolazione non è praticante. Altre religioni vengono professate dalle varie minoranze straniere che vi risiedono.

Clima

Il Belgio è un paese relativamente piccolo (il 141° al mondo per estensione geografica). Può essere definito temperato, la temperatura media è di 25°C in estate, mentre in inverno scende raramente sotto lo zero, grazie all’influenza moderatrice del mare. Pioggia e nebbia sono comuni durante l’inverno, mentre la neve è rara.

Lingua

Nelle Fiandre, regione settentrionale del Paese, si parla l'olandese, mentre in Vallonia, nel Belgio meridionale, viene parlato il francese. In Vallonia è presente, inoltre, una minoranza di lingua tedesca che conta 70.000 rappresentanti, concentrati in nove comuni attorno ai centri di Eupen e Sainth-Vith, nella parte orientale della provincia di Liegi. La regione di Bruxelles è invece ufficialmente bilingue. Molto conosciuto anche l’inglese che è insegnato a scuola già dalle prime classi.

  • Prossimo paese

    Svezia

    Dal Circolo Polare Artico fino al ponte di Öresund che la collega con la Danimarca, la Svezia si allunga per oltre 1.500 km. Alle pochissime popolose e grandi città come Stoccolma e Goteborg si affianca una moltitudine di piccoli villaggi rurali, che conservano ancora oggi affascinanti strade e arch…

  • Prossimo paese

    Finlandia

    L’Aurora boreale illumina il cielo durante l’inverno artico: 51 giorni senza che il sole sorga nell’estremo Nord del Paese, dove tradizionalmente risiede Santa Klaus. L’estate regala invece 71 giorni consecutivi con il Sole di Mezzanotte. Aggiungere che l’80% del suo territorio è coperto da rigoglio…

  • Prossimo paese

    Irlanda

    Una terra di simboli e leggende: dalla pianta sacra del trifoglio ai Leprechaun, i famosi folletti vestiti di verde con barba e cappello, non dimenticando l’arpa di Brian Boru, valoroso condottiero irlandese, simbolo ufficiale dell’Eire, la Repubblica d’Irlanda.

  • Prossimo paese

    Honduras

    “Profondità delle acque” è il suo nome, riferito al Mare dei Caraibi e all’Oceano Pacifico che bagnano le sue coste rispettivamente a nord e sud.

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here