Mi sono già affezionata!

Erica

Da Grosseto in Cile per un anno

La scuola qui in Cile è abbastanza diversa da quella italiana, prima di tutto per via dell'uniforme che dobbiamo indossare. Credo che sia una cosa positiva – almeno, a me piace! - perché la mattina sai già cosa metterti e molte volte eviti di arrivare in ritardo.

La scuola è grandissima e insieme ai ragazzi della mia età ci sono tutti i ragazzi e i bambini a partire dai 4 anni. Tutta la scuola è all'aperto, visto che qui nel deserto non piove mai, e a seconda della finestra in cui ti affacci il panorama cambia tantissimo, ad esempio dall'aula di matematica vediamo il deserto e da quella di linguaggio vediamo il mare.

“Linguaggio” è la nuova materia che sto studiando, dove ti insegnano a fare le comprensioni di testi, poesie e articoli. Tutte le altre materie sono le stesse di quelle che già studiavo o che avrei dovuto iniziare quest'anno in Italia. Qui fanno tantissima matematica, ben 9 ore a settimana! Abbiamo la possibilità di scegliere tra tre diversi "piani", ovvero: umanistico, biologo e matematico, due scienze tra biologia, fisica e chimica e fra arte e musica. Entriamo alle 8 tutte le mattina e, a seconda del piano che abbiamo scelto, usciamo ad orari diversi, ad esempio alle 16.00 oppure alle 16.45, alle 15.00 o alle 13.00. Il rapporto con i professori è molto diverso, è più un rapporto di amicizia e confidenza, la maggior parte delle volte neppure ci si da del "lei".

Una cosa che mi piace molto dei miei compagni e delle persone cilene in generale è che sono molto calorose, cordiali, affettuoseDurante le ore di educazione fisica, specialmente se siamo vicino a una qualche festività, ci fanno ballare la danza tipica cilena, la “cueca”, si balla in coppia maschio-femmina ed è strana per chi non è cileno forse, ma è divertentissima per chi deve imparare a ballarla: ti fa sentire molto patriottico e sempre più parte di questo Paese.

Una cosa che mi piace molto dei miei compagni e delle persone cilene in generale è che sono molto calorose, cordiali, affettuose. Per presentarsi non basta una stretta di mano, spesso ci si dà anche un bacio ed un abbraccio. Tutti i ragazzi sono incuriositi, in senso positivo, dai ragazzi stranieri, e li accolgono a braccia aperte. Insomma, mi sono trovata subito benissimo, adesso che sono qui da un mese è come se li conoscessi da sempre! Tutti i giorni mi invitano a fare qualcosa o a studiare insieme, per aiutarmi o semplicemente per parlare. Quando usciamo insieme è come se loro fossero orgogliosi di uscire con noi "non cileni" e ti presentano a chiunque conoscano, non ci sono stati assolutamente problemi di integrazione, già mi sono affezionata!

Erica

Da Grosseto in Cile per un anno

  • Prossima Storia

    Com'è che si cambia il mondo?

    “RACCONTACI DI PANAMA” Ogni volta che qualcuno mi chiede di Panama, la prima cosa che rispondo é: “Panama non é un Paese semplice”. Questa é forse la conclusione più significativa a cui sono...

    Michele

    Da Viterbo a Panama per un anno

  • Prossima Storia

    Fuori dall'acquario

    Aeroporto Internazionale di El Alto. 4100 m s.l.m. Alba sulle montagne. Stanco, confuso, scioccato, felice. Sono in Bolivia. Ciao a tutti, mi chiamo Giacomo, ho diciassette anni e vivo a Cochabamba, Bolivia. Ancora oggi se la gente mi chiede...

    Giacomo

    Da Reggio Emilia in Bolivia per un anno

  • Prossima Storia

    Sentirsi a casa in Lettonia

    Quando ho saputo di essere stato preso per un anno in Lettonia, la prima cosa che ho fatto è stata quella di correre nella mia stanza e controllare sul computer dove si trovasse. All'inizio non conoscevo niente della Lettonia, era addirittura...

    Giuseppe

    Da Lagonegro in Lettonia per un anno

  • Prossima Storia

    Il Paese dei sorrisi

    Non mi sembra vero che siamo ormai a metà della mia esperienza in Costa Rica: per quanto mi ricordi il giorno in cui sono arrivata come se fosse ieri, mi sembra di vivere qui da sempre e ho avuto questa percezione già dai primissimi...

    Fancesca

    Da Putignano in Costa Rica per un'estate

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here