Il paese
Le gole del Verdon, situate nel punto in cui le Alpi si uniscono alla Provenza, sono il più grande canyon in Europa: presentano una lunghezza di 25 km e una profondità massima di 700 metri
 
Personaggi
Denis Diderot, uno dei più grandi letterati francesi del XVIII secolo e di sempre, è il padre dell'Enciclopedia, il compendio del sapere umano
 
Cucina
La "Galette du Roi" è un dolce diffuso in tutta la Francia, consumato in genere all'Epifania. Al suo interno è nascosta una fava o un piccolo prezioso e chi lo trova è incoronato re per la giornata!
 
Lo sapevi che...
Père Foutard è l'aiutante francese di San Nicola che minaccia con una frusta i bambini cattivi o, in altre tradizioni, lancia loro delle arance

Francia

“Come si può governare un Paese che ha duecentoquarantasei varietà differenti di formaggio?” si chiedeva Charles de Gaulle, primo Capo della Francia libera nel ‘40. Ma il Paese di Robespierre e Napoleone non è solo brie e camembert: la Francia è uno dei Paesi fondatori dell’Unione Europea e condivide i suoi confini con sette nazioni europee e tre mari diversi.

Lingua

Francese

 

Popolazione

60.3 milioni

 

Fuso orario

0 ore

 
Parigi, sua famosa capitale, è attraversata dalla Senna, uno dei principali fiumi del paese. Voltaire, Focault, Balzac e Monet nacquero e fecero storia in questa Nazione, tra le più grandi del Continente.I PROGRAMMIIntercultura offre in Francia programmi annuali, semestrali e trimestrali, durante i quali sono previsti l’inserimento scolastico e l’ospitalità in una famiglia locale. Nel caso del programma trimestrale alle famiglie dei candidati è richiesto l’impegno ad ospitare uno studente straniero nello stesso periodo del soggiorno all’estero dei propri figli.
Programma Nati dal Al Partenza Ritorno
Annuale 01/12/2001 31/08/2004 a settembre 2019 a inizio luglio 2020
Semestrale 01/12/2001 31/08/2004 a inizio settembre 2019 a gennaio 2020
Trimestrale 01/12/2001 31/08/2004 a settembre 2019 a dicembre 2019
UN ANNO O SEI MESI CON AFS - VIVRE SANS FRONTIÈRE
Gli studenti vengono accolti dai volontari AFS all’aeroporto di Parigi e si spostano in centro per un breve tour in autobus della capitale e per il campo di formazione iniziale, previsto nei due giorni successivi all’arrivo. In quest’occasione vengono fornite le informazioni necessarie per adattarsi durante le prime settimane di permanenza in Francia: vita in famiglia, scuola, AFS Francia e le sue regole. Al termine dell’incontro, i ragazzi raggiungono le famiglie ospitanti. Nel corso del programma possono essere organizzati altri appuntamenti a livello locale, per offrire agli studenti ulteriori momenti di confronto sull’andamento dell’esperienza. Prima del rientro in Italia, è previsto un ultimo incontro a livello nazionale che permette agli studenti di valutare insieme il periodo trascorso in Francia.
Per il programma annuale è richiesta una conoscenza di base del francese (è sufficiente iniziare a studiarlo nei mesi che precedono la partenza).IL PROGRAMMA TRIMESTRALEPer partecipare al programma trimestrale è necessario aver studiato il francese per almeno due anni; se dal curriculum scolastico questo non si evince, è necessario presentare un’attestazione di tale studio. Anche in questo caso sono previsti almeno due incontri: il benvenuto all’arrivo a Parigi e il weekend finale prima del campo europeo a Bruxelles. Il programma trimestrale rientra infatti nel progetto “Trimestre di Cittadinanza Europea” coordinato dall’EFIL (European Federation of Intercultural Learning, federazione delle principali organizzazioni AFS europee e mediterranee),, che prevede attività di approfondimento e confronto sul tema della Cittadinanza Europea. Negli ultimi giorni del trimestre è previsto che i 200 ragazzi che partecipano a questo programma in circa 20 Stati europei si ritrovino a Bruxelles. Nella “Capitale d’Europa” gli studenti visitano il Parlamento Europeo e i principali luoghi d’interesse, prendendo parte ad attività in lingua inglese e riflettendo insieme sull’esperienza vissuta, sull’apprendimento interculturale e sulla cittadinanza Europea. Per maggiori informazioni si veda il sito del progetto www.ectp.eu.Il LycéeIl Lycée è frequentato da studenti d’età compresa tra i 15 e i 18 anni e presenta tre indirizzi principali: umanistico, scientifico ed economico. Le materie studiate comuni a tutti e tre gli indirizzi includono la letteratura francese, storia e geografia, matematica, fisica, biologia, educazione fisica e due lingue straniere. Le lezioni si svolgono dal lunedì al venerdì - in alcune scuole fino al sabato mattina – con tempo pieno (dalle 8:00 alle 17:00 oppure dalle 9:00 alle 18:00) e circa un’ora e mezza di pausa pranzo, tranne il mercoledì pomeriggio che è libero.
L’anno scolastico inizia a settembre, termina a giugno ed è intervallato da diversi periodi di vacanza: a fine ottobre, Natale, a febbraio (in alcune regioni anche per tutto il mese), Pasqua. Durante questi periodi è opportuno che gli studenti trascorrano del tempo con la famiglia ospitante e con gli amici, per essere coinvolti in una vera esperienza “francese”.VIVE LA FRANCE!È impossibile descrivere una tipica famiglia ospitante francese: genitori con o senza figli, uniti o separati, coppie giovani o in pensione, francesi o di origine straniera.
I genitori sono piuttosto protettivi nei confronti dei figli, ne controllano l’andamento scolastico e desiderano essere partecipi della loro vita. Dagli studenti AFS ci si aspetta una piena partecipazione al ménage familiare, essendo considerati a tutti gli effetti parte della famiglia. Un momento importante di partecipazione è la cena, occasione per ritrovarsi e raccontarsi la giornata trascorsa. La dieta base varia da regione a regione ma è principalmente basata sul consumo di carne, pesce e latticini accompagnati da verdura. Le famiglie non sono disposte ad ospitare ragazzi vegetariani, mentre è più facile trovare disponibilità ad accogliere studenti con restrizioni alimentari per ragioni mediche o religiose.
Nel tempo libero, i ragazzi escono in compagnia, praticano sport e frequentano corsi ricreativi, mentre nel weekend sono caffè, cinema e discoteche a popolarsi di giovani.
La Francia è un Paese geograficamente molto vicino al nostro ed è importante che gli studenti limitino i contatti con la propria comunità di origine, al fine di inserirsi al meglio nella vita d’oltralpe e rendere l’esperienza il più fruttuosa e coinvolgente possibile.
Nonostante sia normale che la gente fumi e non sia raro avere un fumatore in famiglia, i ragazzi tendono a non fumare in casa e in generale in famiglia. Per questo motivo potrebbe risultare difficile trovare famiglie disposte a ospitare fumatori. È difficile anche trovare ospitalità per ragazzi con allergie o condizioni mediche particolari. La maggior parte delle famiglie ospitanti risiede in zone rurali o piccoli centri.
Il paese

Religione

La Francia è un paese laico e la libertà di religione è un diritto costituzionale. Circa il 90% della popolazione è cattolico, ma esistono anche numerose minoranze religiose.

Clima

È mediterraneo nella parte meridionale del paese, mentre al nord è più marcatamente continentale, molto simile a quello dell’Italia del nord, anche se un po’ più freddo.

Lingua

La lingua ufficiale è il francese, accanto ad una grande varietà di dialetti regionali che ultimamente vengono insegnati anche nelle scuole.
  • Prossimo paese

    Ghana

    Modello di democrazia africana per eccellenza, come affermato dall’ex Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, il Ghana conta più di novanta dialetti ed è il secondo produttore al mondo di cacao.

  • Prossimo paese

    Cina

    Culla di uno dei più grandi imperi della storia, civiltà posta tra due dei più lunghi fiumi al mondo (il fiume Azzurro e il fiume Giallo), la Cina è diventata, col passare degli anni, uno degli Stati più influenti del panorama globale.

  • Prossimo paese

    Lettonia

    Il rispetto e la conservazione delle lunghe coste cristalline e delle vaste foreste che ricoprono la maggior parte del territorio hanno permesso alla Lettonia di raggiungere negli ultimi anni i primi posti negli indici mondiali di sostenibilità e prestazioni ambientali.

  • Prossimo paese

    Bolivia

    Se dovessimo trovare una perfetta sintesi di ciò che era ed è l’America Latina, sicuramente la Bolivia ci andrebbe molto vicino. Il “Tibet del Sud America” è un ponte naturale che unisce la regione delle Ande a quella amazzonica e del bacino del Rio de la Plata.

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here