Il mio viaggio nella Rainbow Nation

Martina

Da Piacenza in Sudafrica per due mesi

Leoni, elefanti, zebre e giraffe, immense distese mozzafiato, Nelson Mandela e bianchi e neri che vivono insieme, non senza qualche difficoltà. Questo è ciò che di solito ci viene in mente appena pensiamo al Sudafrica. Lo so bene perché sono partita anche io sapendo solo questo e poco altro. Ovviamente c’è molto di più da scoprire, da vivere, da portare con sé per sempre. È questo che accomuna tutte le esperienze vissute grazie ad Intercultura: il Paese che viene assegnato passa dall’essere “Paese di destinazione”, a “Paese ospitante” ed infine, arriva un momento (forse il più bello di tutti) in cui non si riesce a definirlo in nessun altro modo al di fuori di “la mia Seconda Casa”. Il Paese che oggi io ho la fortuna di poter chiamare “my second homeland” è affasciante per tanti motivi, tra cui spicca la multiculturalità: 11 lingue ufficiali e tante, tantissime etnie differenti che condividono lo stesso territorio da secoli e che hanno dato vita al variegatissimo spettacolo culturale sudafricano. Infatti, a tutti gli studenti di AFS che atterrano a Johannesburg viene detto che una delle parti più interessanti e divertenti dell’esperienza sarà ritrovarsi e confrontarsi con gli altri ragazzi e ragazze al termine dei due mesi: l’esperienza di ciascuno sarà unica ed impossibile da paragonare a tutte le altre, grazie alle famiglie, alle scuole e alle città sudafricane, estremamente diverse tra loro, ma tutte con il proprio fascino, pronte a far vivere agli studenti in scambio un’esperienza da non dimenticare. Qualunque sia la durata del programma, è bellissimo svegliarsi ogni giorno con la curiosità di voler scoprire sempre qualcosa di nuovo nei comportamenti, nelle parole, negli sguardi e nei gesti delle persone intorno a te, e con la voglia di farne tesoro.
Il Sudafrica mi ha insegnato tante cose, mi ha fatto conoscere persone che ammiro moltissimo, e ha condiviso anche con me alcuni dei suoi segreti, che si possono comprendere solo vivendo in prima persona la magica atmosfera africana.

From the South African anthem, Afrikaans and English:

Uit die blou van onse hemel,
Uit die diepte van ons see,
Oor ons ewige gebergtes,
Waar die kranse antwoord gee,
Sounds the call to come together,
And united we shall stand,
Let us live and strive for freedom,
In South Africa our land!

Martina

Da Piacenza in Sudafrica per due mesi

  • Prossima Storia

    Un primo giorno speciale

    Eccomi qua; in un posto che non mi appartiene, cercando di comunicare in una lingua che non mi appartiene. Sono Fabiana e sto frequentando il mio anno di scambio in Russia, esattamente in un paesino chiamato Aфипский (afipskij) che si tro...

    Fabiana

    Da Giarre in Russia per un anno

  • Prossima Storia

    La Polonia di Prisca: persone gentili e posti bellissimi

    Dal giardino della sua nuova casa, Prisca ci racconta le sue prime settimane in Polonia.

    Prisca

    Da Como in Polonia per un anno

  • Prossima Storia

    Conoscere l’America… tifando i Golden Rams

    Ciao a tutti, mi chiamo Valentina e sono arrivata da circa venti giorni a Natrona Hights, in Pennsylvania. La mia scuola è situata nella stessa città, a circa 10 minuti da casa.Prima di iniziare la scuola, insieme agli altri cinque...

    Valentina

    Da Alessandria negli USA per un anno

  • Prossima Storia

    Trovare la vera me in Australia

    Non pensavo che in soli due mesi ci si potesse affezionare cosi tanto a delle persone, creare un legame veramente forte, quasi indistruttibile e cambiare il proprio modo di vedere le cose. All’inizio mi sono spaventata perché non...

    Margherita

    da Parma in Australia per due mesi

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here