Vi spiego la gezelligheid olandese

Michela

Da Ancona in Olanda per un anno

L'Olanda è un Paese piccolo, ma senza dubbio uno dei più belli che abbia mai visitato. Sin dal primo momento mi sono innamorata delle migliaia di biciclette che ogni singolo secondo vedo passare. Mi sono innamorata dei canali di Amsterdam e delle persone pronte ad accoglierti e che trovano sempre un momento per scambiare due parole davanti ad un tè.La chiamano "gezelligheid" e in poche parole racchiude i momenti che si trascorrono in compagnia parlando e ridendo. Penso che questa è delle parole che meglio rappresenta l'Olanda e la mia esperienza, una parola che non ha neanche una traduzione! È assurdo come in questa nazione sia così importante per le persone trascorrere dei momenti in serenità e piacevolezza, non hanno bisogno di tanto gli olandesi per stare bene!
Sono qui da 8 mesi e come molti studenti stranieri non so se pensare "come passa in fretta il tempo" o "mi sembra di vivere qua da sempre e che questa sia sempre stata la mia vita". So solo che io mi sento tanto accolta quanto amata, ho la certezza che i legami costruiti qua sono legami così solidi che dureranno per tutta la vita. Solo uno studente impegnato in un programma di scambio può provare l'emozione di una famiglia straniera che ti dice: "Sai che ormai questa è anche casa tua, sentiti libera di tornare da noi quando vuoi, anche senza preavviso". Forse sono queste le cose più belle che il mio anno mi sta dando, l'amore, le nuove amicizie, la conoscenza di persone che non dimenticherò mai. Pensavo che nei Paesi del nord le persone fossero fredde, ma gli olandesi si sciolgono e aprono il loro cuore con un niente!
"Sai che ormai questa è anche casa tua, sentiti libera di tornare da noi quando vuoi, anche senza preavviso"

  • Il gruppo Intercultura appena atterrato in Olanda

In otto mesi ho imparato a sfruttare ogni occasione, a non avere paura del diverso, a provare senza avere paura di fallire! Perché sfido chiunque a trovare il coraggio di provare a parlare una lingua mai sentita prima, facendo sbagli, venendo corretti, a volte non compresi e magari derisi per la bizzarra pronuncia. In otto mesi ho conosciuto me stessa e dopo un anno all'estero sono sicura di poter affrontare molti ostacoli nel mio futuro, ho meno paura di tutte le sfide che la vita mi riserverà.
Avrei ancora tanto da scrivere, perché tanto è quello che quest'anno mi sta dando. Ci sono stati momenti duri, ma rifarei tutto e auguro a tutti i ragazzi su questa terra di poter fare un scambio scolastico una volta nella vita. Io vorrei tornare ad agosto per potermelo rigodere tutto di nuovo!

Michela

Da Ancona in Olanda per un anno

  • Prossima Storia

    Una cultura basata sullo hygge

    Quando sento nominare Intercultura mi emoziono ogni volta. A distanza di tredici anni mi sembra ancora di poter sentire il sapore della carne al barbecue; la musica anni ’80 delle feste a scuola; il profumo speziato dei dolci natalizi,...

    Arianna

    Da Trento in Danimarca per un anno

  • Prossima Storia

    Il dovere di dare un contributo

    Luca Barilla, studente con Intercultura quarant'anni fa, oggi importante sponsor di borse di studio per figli di dipendenti del Gruppo Barilla. "Trascorrere un anno all’estero da adolescente mi ha cambiato la vita in un modo determinante...

    Luca Barilla

    Vice Presidente Barilla SpA, con Intercultura nel 1976/77

  • Prossima Storia

    Mi sono già affezionata!

    La scuola qui in Cile è abbastanza diversa da quella italiana, prima di tutto per via dell'uniforme che dobbiamo indossare. Credo che sia una cosa positiva – almeno, a me piace! - perché la mattina sai già cosa metterti...

    Erica

    Da Grosseto in Cile per un anno

  • Prossima Storia

    Piccoli consigli per imparare la lingua ungherese

    La lingua mi ha spinto a scegliere il programma in Ungheria, perché ho sempre avuto molte amicizie con persone ungheresi e sono sempre stato attratto dal suono della loro lingua. In generale mi piacciono le lingue, apprenderne di nuove...

    Sam

    Da Siena in Ungheria per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here