Una giornata speciale

Leonardo

Da Roma in Norvegia per un anno

Il giorno del rientro dalla Norvegia è stato forse uno dei più scioccanti della mia vita.Già nelle ultime settimane dello scambio provavo un'ansia e un rifiuto nei confronti dell'Italia sempre più forti, e che aumentavano di giorno in giorno. Ma il colpo di martello è arrivato sull'aereo per Roma, l'ansia era diventata insopportabile e sentivo di avere un peso sullo stomaco grosso quanto una montagna. E' stato forse il viaggio in aereo più fastidioso della mia vita, non riuscivo a pensare ad altro che ai lati negativi del rientro e non riuscivo nemmeno a prendere sonno. Una volta atterrati a Fiumicino le cose hanno iniziato ad andare di male in peggio, mi sentivo come se stessi per vomitare; il picco l'ho raggiunto nell'area di ritiro bagagli, quando solo delle porte di vetri oscurati mi separavano dalla mia famiglia.
Mi sentivo come in una specie di limbo tra due mondi, quello norvegese e quello italiano

Mi sentivo come in una specie di limbo tra due mondi: uno, quello norvegese che avevo appena lasciato, nel quale avevo passato gli ultimi 10 mesi, al quale sentivo di appartenere e nel quale mi sentivo al mio posto e a mio agio; l'altro, quello italiano, nel quale avevo vissuto per 17 anni e al quale non sentivo più di appartenere, non potevo tornare indietro e non avevo voglia di andare avanti, ero come bloccato. Queste sensazioni si sono tramutate in smarrimento e totale confusione una volta trovato il coraggio di varcare la soglia che mi avrebbe riammesso nel mio paese e reintrodotto nella mia vecchia vita, uno smarrimento e una confusione che ancora non mi hanno del tutto abbandonato e che credo in parte rimarranno sempre con me.

Leonardo

Da Roma in Norvegia per un anno

  • Prossima Storia

    L’esperienza che mi ha cambiato la vita

    Intercultura è una sfida, un percorso educativo, un'esperienza che contribuisce alla crescita. E soprattutto è una storia che dura tutta la vita. Ma quali sono i benefici sul breve, medio, lungo termine sul percorso accademico,...

    Intercultura

    in occasione della presentazione dell'Osservatorio nazionale sull'internazionalizzazione delle scuole e la mobilità studentesca

  • Prossima Storia

    Il primo di tanti giorni emozionanti

    Tutta la scuola o, come si dice qui, "il collegio", sapeva del mio arrivo, dal preside agli inservienti, dai professori agli alunni e perfino le suore che sono a capo dell'istituto.Il primo giorno entrai con la mia mamma come una bambina impaurita,...

    Francesca

    Da Biella in Cile per un anno

  • Prossima Storia

    Un primo giorno speciale

    Eccomi qua; in un posto che non mi appartiene, cercando di comunicare in una lingua che non mi appartiene. Sono Fabiana e sto frequentando il mio anno di scambio in Russia, esattamente in un paesino chiamato A—Ą–ł–Ņ—Ā–ļ–ł–Ļ (afipskij) che si tro...

    Fabiana

    Da Giarre in Russia per un anno

  • Prossima Storia

    Mijn Nederland, i miei Paesi Bassi

    Era una giornata di fine febbraio quando lo venni a sapere. Non avrei mai creduto che sarei stato accettato per il mio primo Paese, nella fascia richiesta. Sapendo che l'Olanda era piuttosto richiesta, avevo inserito molti Paesi dei Balcani...

    Riccardo

    Da Ancona in Olanda per un anno

Welcome to Intercultura (AFS Italy) website! Where do you want to go?
- If you want to know more about Intercultura, click here
- If you want to know more about studying in Italy with Intercultura, click here
- Sprechen Sie Deutsch? Hier Klicken
- If you want to visit the full website (Italian only), click here